EXPLORARMI BIBLIOTECA
searchclose
shopping_cart_outlined
exit_to_app
category_outlined / Hogar y Jardín
Elle Decor ItaliaElle Decor Italia

Elle Decor Italia Giugno 2018

Il magazine internazionale di design e tendenze, arredamento e stili di vita, architettura e arte. Un punto di riferimento prezioso per vivere in anteprima le tendenze, le novità, gli appuntamenti del design internazionale, per scoprire le più case più interessanti del mondo.

País:
Italy
Idioma:
Italian
Editor:
Hearst Magazines Italia spa
Leer Máskeyboard_arrow_down
SUSCRIBIRSE
US$ 24,02
10 Números

EN ESTE NÚMERO

access_time1 min.
elledecor.it

Interior design survey Lo storico motto “less is more” secondo Francis Sultana. L’interior designer di fama e Ceo della David Gill Gallery di Londra si racconta in un’intervista esclusiva. Facebook A Saitama, in Giappone, la casa total wood progettata dalla architetta nipponica Miya Akiko, con suggestioni Feng Shui. Instagram A Londra, il nuovo store di Issey Miyake firmato Tokujin Yoshioka. La casa ‘blu’ di Jacques Majorelle a Marrakech. La prima architettura di Olafur Eliasson in Danimarca. DIGITAL EDITION Puoi sfogliare Elle Decor Italia anche su tablet, smartphone e dispositivi kindle fire. Disponibile su app store, google play e amazon app-shop anche in versione full English Extra su elledecor.it Un’apposita grafica segnala i contenuti speciali. Segui il simbolo + alla fine degli articoli.…

access_time1 min.
06.18

Con il primo mese d’estate aumenta la voglia di vivere all’aperto, di recuperare la relazione con l’esterno che avevamo messo da parte nella stagione invernale. Le priorità si ribaltano e vengono privilegiati giardini e terrazzi, reale estensione della casa, a stretto contatto con il verde, l’aria e la luce. Si prova a immaginare nella propria abitazione una condizione ideale, con piante indoor e aperta al cielo, come accade nella casa di copertina, con un living trasformato in una serra. Si vive la bella stagione in una residenza che è parte integrante del contesto, meglio se circondata da ulivi, come nel trullo in Salento che presentiamo nelle prossime pagine. Un progetto disegnato per rafforzare il rapporto con il territorio, recuperando la tradizione, con uno slancio verso la contemporaneità. Ma l’attitudine al…

access_time6 min.
back to nature

“Il 90% delle persone che entra nei miei negozi si stupisce che non utilizzi pelle”Stella McCartney, stilista“Mi interessa il design che nasce dalla natura e utilizza le sue risorse come materiale di partenza”Erez Nevi Pana, designer“Per un designer lavorare sull’evoluzione dei materiali e soprattutto su prodotti biodegradabili è un passaggio straordinario”Antonio Citterio, architetto e designer Sedie di Kartell in bioplastica, stivali di Stella McCartney in pelle vegana, abiti di Salvatore Ferragamo in fibra d’arancia, polpette di Ikea a base di radici… Non è fantascienza, ma ormai quotidianità. Nel momento in cui scriviamo viene comunicato che l’Earth Overshoot Day del 2018 sarà a breve: l’1 agosto. “Il giorno nel quale l’umanità consuma interamente le risorse prodotte dal pianeta nell’intero anno”, dice Wikipedia. E questo giorno, ogni anno, arriva sempre prima. Così l’utilizzo…

access_time3 min.
decor/scouting

Naturalmente relax — Immersi nel verde di un rigoglioso tessuto per una pausa design, tra arredi che scelgono la paglia. In versione 2018…

access_time3 min.
natura disegnata

Foglie stilizzate, fiori e ramoscelli danno vita a un giardino immaginario, in un set per la tavola composto da 20 pezzi di dimensioni e colori diversi “Non era facile riprodurre il tratto di Nigel sulla porcellana. Ma la sfida è stata vinta grazie al savoir-faire dei nostri artigiani”Benoît-Pierre Emery Milano, Fuorisalone 2018. Anche quest’anno la città si è aperta offrendo al mondo del design luoghi inediti, cortili di palazzi storici e location spettacolari. Il Museo della Permanente di via Turati ha accolto uno degli allestimenti più sorprendenti di questa edizione, per raccontare il mondo caleidoscopico e creativo della casa del prestigioso brand francese. Il progetto architettonico di Charlotte Macaux Perelman, co-direttore artistico di Hermès Maison insieme ad Alexis Fabry, con la scenografia di Hervé Sauvage giocava con il colore puro: sette volumi…

access_time4 min.
craft and love

Paesaggio e progetto — I pezzi di design editi da Pretziada sono il frutto di un impegno teso a valorizzare l’artigianalità del territorio Sintonia perfetta — La coppia dalle variegate esperienze creative internazionali ha scelto Santadi per fondare il proprio brand. Editando oggetti che raccontano la cultura del luogo Una vita bucolica? Ivano Atzori (di origini sarde) e Kyre Chenven (americana) l’hanno scelta. Facciamo un salto indietro: si conoscono a New York nel 2005, un passato da scenografa per lei, presso Mary Howard Studio (con collaborazioni importanti tra cui Annie Leibovitz) e, per lui, da ex vandalo e artista (con una mostra performance presso la Galleria Patricia Armocida). In testa molti progetti e il desiderio di una vita ‘wild’ dove immergersi nella natura senza i ritmi dettati dalle grandi metropoli. Ci provano:…

help