Fortune Italia Gennaio 2021

FORTUNE ITALIA misura il successo di un'azienda e se ne fa garante, rafforza le leadership e traccia il ritratto degli uomini e delle donne che si celano dietro il loro successo. Dialoga con i top C-level executives e ne racconta il mondo. Propone analisi approfondite delle tendenze economiche e finanziarie. Presenta idee e tecnologie. Pone grande attenzione ai temi della sostenibilità e della responsabilità sociale e ambientale. Riconosce il merito dei giovani più promettenti. Celebra le donne più innovative e influenti.

Leer Más
País:
Italy
Idioma:
Italian
Editor:
We Inform srl
Periodicidad:
Monthly
US$ 5,11
US$ 22,70
11 Números

en este número

2 min.
la luce dietro una porta socchiusa

Le macerie del 2020 sono ancora ingombranti. L’epidemia del Coronavirus non solo non si è esaurita ma ha moltiplicato i suoi effetti devastanti sul piano sanitario, sociale ed economico. La grande speranza a cui è affidato l’anno che si è appena aperto è che possa essere segnato dalla diffusione e dall’efficacia del vaccino. È la condizione essenziale perché possa verificarsi quella discontinuità necessaria a renderlo un ‘anno zero’. Uscire dalla dimensione dell’emergenza consentirebbe di lavorare veramente per una ripresa che avrà comunque bisogno di diversi anni. L’ORIZZONTE 2026, immaginato dalle tempistiche del Recovery Fund, va riempito di progetti con una visione complessiva, sostenuta dalla capacità di trovare applicazione concreta, rapida ed efficace, ai provvedimenti che devono caratterizzarla. Servirebbe però un’altra condizione che non c’è: una politica che sappia assumersi responsabilità e…

forit2101_article_012_01_01
7 min.
the conversation ajay banga

GUIDARE IL CAPITALISMO Ajay, il tuo è stato un mandato straordinario – negli ultimi 10 anni i ricavi di Mastercard sono aumentati del 12,7% all’anno, i profitti del 18,7% e il rendimento del capitale ha subito un aumento vertiginoso del 40%.2 Numeri che spazzano via quelli di Visa e American Express. Il tuo manuale da Ceo prevede come prima cosa una strategia non convenzionale, almeno per quanto riguarda Wall Street: investire prima di tutto nei dipendenti. “La cosa buona per la nostra azienda è che il digitale è in piena espansione. Tutti hanno abbracciato il commercio contactless” In realtà sono un fautore vecchio stampo del capitalismo. Ha sollevato molte persone dalla povertà. Ma quello che dobbiamo fare oggi è riposizionarlo come capitalismo degli stakeholder, vale a dire un capitalismo con dei binari guida,…

forit2101_article_014_01_01
1 min.
hai dichiarato che la parola “inclusione” è un eufemismo usato al posto di decenza umana. come mai?

Penso che la decenza sia alla base della definizione di ciò che ci rende umani. La decenza non significa essere gentili con tutti. Significa essere onesti con tutti. Quando ero giovane era il QI (quoziente intellettivo, ndr) ciò che in teoria ti avrebbe fatto emergere. Poi quando sono arrivato alla business school, la gente ha iniziato a parlare di QE (quoziente emotivo, ndr). Ovvero: non puoi scegliere il tuo capo o i tuoi colleghi, ma il modo equilibrato con cui ti comporti dimostra che hai il quoziente emotivo per avere successo. E io invece dico che quando vieni a lavorare hai bisogno del QD, il tuo quoziente di decenza. Perché al lavoro devi portare la tua mente e il tuo cuore. Devi preoccuparti delle persone che lavorano con te, per…

1 min.
tra le linee

(1) Dal successo alla successione: il 1 gennaio 2021 Banga passerà il testimone al presidente di Mastercard, Michael Miebach. Banga resterà come presidente esecutivo. (2) PROFITTI ANNUALI (3) Coinvolgere tutti nel gioco: in aprile Mastercard ha promesso che entro il 2025 porterà 1 miliardo di persone e 50 milioni di micro e piccole imprese nell’economia digitale. Dopo l’uccisione di George Floyd, l’azienda ha anche impiegato 500 mln di dollari, collaborando con la fintech di proprietà afroamericana MoCaFi e altri, per innalzare il livello della sicurezza finanziaria e aiutare le piccole imprese nelle comunità nere degli Stati Uniti. (4) Salute significa prosperità: all’inizio della pandemia Mastercard ha investito 25 mln di dollari in un programma per accelerare lo sviluppo di medicinali contro il Covid-19 in partnership con la Gates Foundation e il Wellcome Trust.…

forit2101_article_016_02_01
3 min.
un polo per vincere la sfida del digitale

LA PANDEMIA HA DETERMINATO in tutto il mondo un forte incremento dell’impiego di strumenti di pagamento digitale, contribuendo ad accelerare la transizione del settore finanziario e creditizio verso il fintech. Uno scenario che apre grandi opportunità ma che, per essere gestito e sfruttato al meglio, impone anche un rapido adeguamento di mezzi, normative, procedure. Il processo in atto comporta infatti una profonda trasformazione dei modelli di business, del modo in cui i servizi sono offerti e, in potenza, anche di ciò che viene offerto. Non a caso ovunque le banche centrali si preparano ad adeguare i quadri normativi nazionali alla potenziale diffusione da parte delle Big tech delle stablecoin, criptovalute vincolate a una moneta di scambio stabile. Si parte con una ventina di progetti. Tra le collaborazioni, quelle con il Fintech…

forit2101_article_019_01_01
3 min.
la rivoluzione fintech si fa insieme

RESTITUIRE le nostre competenze alla collettività, aiutando l’impresa italiana a sviluppare al meglio le opportunità offerte dal fintech con un approccio proattivo. È questo l’obiettivo di Milano Hub, il polo fintech della Banca d’Italia dedicato alla collaborazione con l’industria e i centri di ricerca per sfruttare al meglio le nuove tecnologie applicate al mondo della finanza, del risparmio e dei pagamenti. La rivoluzione digitale ha reso veloci, facili ed economici una grande quantità di servizi che una volta richiedevano tempo, spostamenti e anche maggiori competenze da parte dei cittadini; tra questi si contano da tempo numerosi prodotti bancari, finanziari e assicurativi, garantiti non solo dalle realtà da sempre operanti nel settore ma anche da numerose startup che hanno cominciato a offrire servizi di pagamento e che in alcuni Paesi già lavorano…

forit2101_article_020_01_01