Focus Wild Marzo 2021

Focus Wild è la rivista per ragazzi e ragazze dai 10 ai 14 anni appassionati di animali e cuccioli. Suddivisa in due parti, nella sezione Mondo si potranno ammirare immagini fantastiche, reportage sugli animali e sul loro comportamento, interviste con personaggi famosi e tante notizie curiose; nella sezione PetClub si troveranno tutti i consigli e i trucchi per la cura dei propri animali domestici.

Pays:
Italy
Langue:
Italian
Éditeur:
Mondadori Scienza S.p.A.
Fréquence:
Monthly
3,05 €(TVA Incluse)
20,37 €(TVA Incluse)
12 Numéros

dans ce numéro

1 min
pixel

RIFORNIMENTO IN VOLO Come tutte le cince, anche questa sottospecie giapponese di cincia bigia (Poecile palustris hensoni) è un insettivoro. Ma d’inverno ci si deve accontentare di quello che c’è, anche di leccare un “ghiacciolo” di linfa che pende dal ramo di un acero ormai privo di foglie. UNA TANA NON PROPRIO A NORMA Un tricosuro volpino (Trichosurus vulpecula) e il suo piccolo (a destra) fanno capolino da sotto il tetto delle docce di un villaggio turistico. Questo marsupiale della famiglia degli opossum australiani, molto comune in boschi e foreste del continente, si è ormai adattato anche alla vita urbana. Di abitudini notturne e prevalentemente folivoro, nelle aree abitate si spinge a razziare orti e frutteti e a introdursi nelle cucine.…

focuswildit2103_article_003_01_01
1 min
editor

Cari lettori, vi è mai capitato di sentire in cielo, al tramonto, un gran fracasso, alzare gli occhi e vedere lo spettacolo delle gru cenerine in volo in formazione? Ad alcuni fortunati è successo! E potrebbe accadere anche a voi, perché questi eleganti trampolieri, durante l’inverno, sono tornati a frequentare il nostro Paese: ce ne parla Piero a pag. 30. Un’altra buona notizia: il primo video della nuova rubrica di Adrian Stoica vi è piaciuto molto. È bello sapere che tanti di voi hanno voglia di divertirsi insieme al proprio cane. La seconda puntata è a pag. 60 e potete guardarla qui bit.ly/stoica2. Buona lettura, Chiara (e Vito) chiara.borelli@mondadori.it…

focuswildit2103_article_006_01_01
1 min
i nostri esperti di questo numero

SONIA CAMPA Docente presso il Master universitario in Etologia degli Animali d’Affezione dell’Università di Pisa; si occupa della relazione uomo-gatto e uomo-cane. GÉRARD MANGIAGALLI Veterinario,presidente di Milano Natura (www.milanonatura.it). PIERO PAPA Vice Ispettore del Corpo Forestale dello Stato, si occupa di sorveglianza, didattica, recupero e gestione della fauna selvatica. DUNIA RAHWAN Biologa, educatore cinofilo, si occupa della riabilitazione dei cani di canile. Appassionata di etologia e di immersioni subacquee. ADRIAN STOICA Educatore cinofilo, docente formatore, istruttore e pluricampione del mondo di disc dog (@adrianstoica.dogcoach) FRANCESCO TOMASINELLI Dottore in Scienze ambientali marine, naturalista e fotografo specializzato in scienza, viaggi e natura. EMILIO VITALIANO Ingegnere meccanico,giornalista specializzato nella divulgazione scientifica,socio UGIS (Unione Giornalisti Italiani Scientifici).…

focuswildit2103_article_007_01_01
1 min
vi presento il futuro re

Una leonessa (Panthera leo) del Masai Mara (Kenya) si è ritirata in disparte per partorire il suo cucciolo (1). Dopo averlo ripulito per bene e aver mangiato la sua stessa placenta, ricca di sostanze nutritive e antistress (2), decide di presentarlo alle altre leonesse, rimaste distanti (3). Che meraviglia! Tutte si stringono curiose intorno al nuovo arrivato (4) per imparare subito a distinguerlo dagli altri leoncini del branco. Sarà forse lui il nuovo re? Da come la mamma lo porta in giro, così orgogliosa (5), non sembrerebbero esserci dubbi... E come si dice:“Chi ben comincia, è a metà dell’opera”. Ma ora è tempo, per entrambi, di andare a riposare.…

focuswildit2103_article_008_01_01
3 min
notizie dal mondo

Notizia pazza Chi va con lo zoppo... Inghilterra. Dopo avere speso 300 sterline, l’equivalente di circa 340 euro, in visite veterinarie e radiografie, Russell Jones si è reso conto che Bill, il suo levriero, era in perfetta salute e zoppicava solo per imitarlo. Il proprietario del cane londinese, infatti, in quel periodo aveva la gamba ingessata e si spostava con le stampelle, così il suo migliore amico ha modificato il passo per adeguarsi all’andatura traballante. La verità è emersa quando Russell ha visto il cane a passeggio con la moglie: camminava senza la minima zoppia! Ancora una volta i cani hanno dimostrato che ci osservano, ci studiano e possono modificare il loro comportamento anche in base alle abitudini dell’umano che hanno accanto. Il divertente video della coppia che zoppica all’unisono è stato…

focuswildit2103_article_010_01_02
6 min
un vestito nuovo

Siamo abituati a fare caso alle differenze di livrea tra animali giovani e adulti, maschi e femmine. Ma nei luoghi più freddi del mondo, mammiferi e uccelli cambiano aspetto anche secondo le stagioni, sviluppando un nuovo mantello o un piumaggio diverso per proteggersi dal gelo, come facciamo noi con i nostri vestiti, e per nascondersi meglio nel paesaggio che cambia. In altri gruppi, come i rettili e gli insetti, è l’intero strato di pelle a essere sostituito, in modi sorprendenti, per consentire la crescita e il rinnovamento del rivestimento rigido che ricopre questi animali. UNA PELLICCIA A DUE STRATI Nella grande famiglia dei cervi, nessuna specie è meglio adattata ai climi freddi delle renne (Rangifer tarandus). Durante l’estate artica, anche se le temperature rimangono rigide per noi uomini, questi erbivori perdono il…

focuswildit2103_article_012_01_01