Focus Wild Aprile 2021

Focus Wild è la rivista per ragazzi e ragazze dai 10 ai 14 anni appassionati di animali e cuccioli. Suddivisa in due parti, nella sezione Mondo si potranno ammirare immagini fantastiche, reportage sugli animali e sul loro comportamento, interviste con personaggi famosi e tante notizie curiose; nella sezione PetClub si troveranno tutti i consigli e i trucchi per la cura dei propri animali domestici.

Lire plus
Pays:
Italy
Langue:
Italian
Éditeur:
Mondadori Scienza S.p.A.
Fréquence:
Monthly
3,05 €(TVA Incluse)
20,37 €(TVA Incluse)
12 Numéros

dans ce numéro

1 min
pixel

GIUSTO UNA PENNICA Una bufaga dal becco rosso (Buphagus erythrorhynchus) sembra riposarsi sul corno di un rinoceronte nero (Diceros bicornis) dopo averlo liberato dai parassiti. Ma questo uccello africano pare abbia anche un altro compito: avvertire il rinoceronte (che ha una vista debole) della presenza di umani! BENTORNATA PRIMAVERA! È arrivata la bella stagione, il moscardino (Muscardinus avellanarius) può uscire dal rifugio sotterraneo dove si è rannicchiato in modo da conservare più calore possibile e superare il freddo inverno. Si nutre di bacche, ghiande ma anche di piccoli insetti e frutta, soprattutto di nocciole, da cui il nome della specie (Corylus avellana è il nocciolo).…

focuswildit2104_article_003_01_01
1 min
editor

Cari lettori, partiamo insieme per il nostro viaggio immaginario nella Natura. Questo mese si parte dal Nord-Est dell’Italia e poi lungo gli Appennini alla scoperta del misterioso gatto selvatico, la cui popolazione risulta in crescita. Da pag. 34 possiamo vedere immagini esclusive scattate con le fototrappole! Poi si prosegue verso il Sud-Ovest dell’Australia per avvicinare (ma non troppo) il Quokka (pag. 28). Questo piccolo marsupiale sorride davvero? Noi di Focus Wild sappiamo che spesso l’apparenza inganna...…

focuswildit2104_article_006_01_02
1 min
i nostri esperti di questo numero:

MARCO COLOMBO Naturalista (nel 2007 ha scoperto una nuova specie di ragno in Sardegna), fotografo (premiato nei più prestigiosi premi), divulgatore. GÉRARD MANGIAGALLI Veterinario,presidente di Milano Natura (www.milanonatura.it). CHIARA MELONE Viaggiatrice e fotografa appassionata di natura e impegnata nella difesa degli animali e dell’ambiente. GIULIA PARACCHINI Istruttore cinofilo, consulente della relazione felina, operatore di zooantropologia assistenziale e didattica. DUNIA RAHWAN Biologa, educatore cinofilo, si occupa della riabilitazione dei cani di canile. Appassionata di etologia e di immersioni subacquee. ADRIAN STOICA Educatore cinofilo, docente formatore, istruttore e pluricampione del mondo di disc dog (@adrianstoica.dogcoach) FRANCESCO TOMASINELLI Dottore in Scienze ambientali marine, naturalista e fotografo specializzato in scienza, viaggi e natura.…

focuswildit2104_article_007_01_01
1 min
guarda come dondolo

Il gibbone dalle mani bianche (Hylobates lar) si sposta fra gli alberi della foresta nel suo modo caratteristico (detto “brachiazione”): aggrappandosi con le lunghe braccia ai rami degli alberi (1) e facendo dondolare il corpo come un pendolo (2, 3, 4) può arrivare alla notevole velocità di 50 km/h. Il dorso di mani e piedi è bianco (5), da cui il nome, così come il contorno della faccia. Si nutre per lo più di foglie e frutta: ingerendo i semi interi, e rilasciandoli lontano dalla pianta d’origine, ne aiuta la dispersione. Purtroppo è a rischio estinzione a causa della distruzione del suo habitat e della caccia.…

focuswildit2104_article_008_01_01
3 min
notizie dal mondo

Ultima speranza per gli orsi prigionieri Italia. Su Wild n. 114 abbiamo raccontato dei tre orsi (Ursus arctos) rinchiusi nel recinto del Casteller, a Trento, su ordine dell’Amministrazione provinciale. Ora, grazie a un blitz animalista, c’è la conferma: M49, M57 e Dj3 sono prigionieri in gabbie di cemento e, sebbene sia inverno, non sono in letargo. Gli attivisti del Centro Sociale Bruno hanno anche fatto un video in cui si vede l’incompatibilità degli ambienti di reclusione con i bisogni naturali dei plantigradi, che in libertà si spostano anche di 50 chilometri al giorno. Inoltre gli orsi sono solitari (tranne quando si riproducono e allevano i cuccioli) e a Casteller, invece, vivono in gabbie adiacenti, in una vicinanza per loro molto stressante.Alla campagna #StopCasteller ha aderito anche Brigitte Bardot, la celebre attrice…

focuswildit2104_article_010_01_01
7 min
un po’ di sollievo...

Gli umani sono una specie sociale, in cui le interazioni con gli altri individui risultano fondamentali per lo sviluppo e la sopravvivenza: giochi tra adulti e bambini, carezze tra uomini e donne o tintarelle sdraiati al sole sono pratiche ben note a tutti noi. In molti casi, comportamenti osservabili nella nostra specie sono comuni anche in altre, primati in particolare, ma pure in moltissimi uccelli. Il comfort behaviour, così viene chiamato, è in realtà un insieme di comportamenti legati alla cura del proprio corpo e a quella del corpo dei propri simili, talvolta in situazioni di corteggiamento, ma anche tra genitori e figli. Queste attività richiedono spesso tempo e immobilità, per cui si tratta di “lussi” che l’animale non può prendersi se è molto deperito, stanco, impegnato nella ricerca del…

focuswildit2104_article_012_01_01