ZINIO logo
DÉCOUVRIRBIBLIOTHÈQUE
Maison et Jardin
Marie Claire Maison Italia

Marie Claire Maison Italia Settembre 2017

Un giornale da abitare. Uno stile da vivere. MC Maison è il magazine internazionale che racconta le case come un riflesso dello spirito creativo delle persone che le vivono. Ma non solo.. E’ un universo “caldo” in cui convivono lifestyle, design e charme, raccontati con eleganza e semplicità.

Lire plus
Pays:
Italy
Langue:
Italian
Éditeur:
HMC IITALIA SRL
Fréquence:
Monthly
J'ACHÈTE CE NUMÉRO
3,04 €(TVA Incluse)
JE M'ABONNE
17,32 €(TVA Incluse)
10 Numéros

dans ce numéro

4 min.
sacro e profano

ALLA CORTE DI NAPOLEONE E NELLE DIMORE DEI POTENTI: I GRANDI DELLA STORIA SFILANO A PARIGI In una galleria di oltre cinquanta opere troneggia questa mirabile tela dipinta da François Gérard nel 1805 e oggi esposta a Versailles. Si chiama L'Empereur Napoléon 1er en costume de sacre e rappresenta Bonaparte con il grand collier della Legion d'onore, lo scettro, la spada e il globo crucigero: simboli che attestano la natura umana e divina di un sovrano. Fulcro di questa grande mostra, infatti, è la rappresentazione del potere tra re, papi, cardinali, condottieri. Théâtre du pouvoir. Louvre, Parigi. Dal 27/9 al 2/7/2018. louvre.fr GEMME IMPERIALI Dagli ori creati per i Vanderbilt alle parure dei maharaja. Prezioso come uno scrigno, il libro narra la storia di Chaumet, primo gioielliere parigino ad aprire una boutique in…

2 min.
beauty lounge

FORME, TEXTURE, COLORI. LE TENDENZE CHE RENDONO PIÙ AFFASCINANTE E PREZIOSA LA NOSTRA CASA…

1 min.
elogio del dettaglio

Esaltazione del particolare. Tanto più accurato, quanto più il mondo tutt'intorno sembra implodere abbandonandosi al caos. È questo il filo conduttore de L'inganno, di Sofia Coppola, rivisitazione del film di Don Siegel La notte brava del soldato Jonathan (1971), con un irresistibile Clint Eastwood. Mentre la Guerra Civile ha travolto gli Stati Uniti, un piccolo gruppo di donne vive in una maestosa magione della Virginia. Il cielo è plumbeo, la vegetazione ricopre ogni cosa, i boati dei cannoni scandiscono i giorni, ritmati da anacronistiche lezioni di musica, calligrafia e cucito. L'arrivo di un soldato nordista ferito porta scompiglio, accendendo vanità lungamente represse. Ed è la malinconica perfezione dei dipinti di John Singer Sargent a dettare la temperatura emotiva e cromatica di ogni scena; un'allure accentuata da precise scelte stilistiche: la…

2 min.
alla corte del re di svezia

Fantasie dalla grande presenza scenica, rigogliosi motivi floreali e texture tali da far vibrare perfino le tonalità più delicate. Meglio di una fiabesca bussola d'oro, Paint Box (Giunti), il nuovo libro di Tricia Guild, «indica la strada per trovare il senso del colore e divertirsi a metterlo in pratica». Parola della fondatrice, nonché direttore creativo di Designers Guild, brand nato nel 1970. Tra le pagine di questo coffee table book – che Marie Claire Maison presenta in anteprima per l'Italia – sfilano quarantacinque palette pronte a infondere a ogni ambiente un'eleganza senza tempo. Ispirata da viaggi, natura, opere d'arte e sofisticate architetture, la designer inglese racconta storie cariche di magia, interpretate da vernici, tessuti e carte da parati. Nella sua avvincente antologia – che spazia dal movimento Arts & Crafts agli…

2 min.
materia prima

Cerca ispirazione nell'arte, nella moda e nella musica. Fa del dialogo virtuoso tra ambiti diversi la sua cifra distintiva. Alessandro La Spada ama la contaminazione, «perché anche i settori all'apparenza più lontani dal design possono regalare suggestioni inaspettate». Il direttore creativo di Clan Milano parla del suo lavoro usando queste parole e sottolinea il proprio interesse per la forma, l'armonia delle proporzioni, il dettaglio tecnico: criteri che devono rispettare le esigenze del fruitore finale e da lui rigorosamente celebrati nelle collezioni per Smania, Visionnaire o negli showroom internazionali di Antolini. Con quel cognome profetico, l'arma più affilata di Alessandro è la curiosità. Da bambino studiava i gesti del nonno ristoratore e costruiva biciclette (hobby che lo ha portato a realizzare moto custom-made). Ora disegna pezzi del suo guardaroba e accessori in…

2 min.
a volto scoperto

RIFLETTORI PUNTATI SULLA CREATIVITÀ. PITTURA, SCULTURA E ARCHITETTURA, TRA NOMI CELEBRI E TALENTI DA SCOPRIRE A Londra, il cuore dell'East End palpita per Thomas Ruff: classe 1958, il più sperimentale fotografo vivente. Dal 27 settembre al 21 gennaio 2018, la Whitechapel Gallery ospita la maggiore retrospettiva mai realizzata in suo onore. Per l'occasione è scesa in campo Iwona Blazwick, storica direttrice dell'istituzione e curatrice di fama internazionale, che ha allestito un percorso originale, dedicato alla carriera del maestro tedesco. Dai nudi hardcore alle costellazioni, dagli algidi interiors alle psichedeliche astrazioni, fino ai notturni apocalittici durante la guerra del Golfo, quella rappresentata è una galleria di capolavori audaci e innovativi, perché creati senza obiettivo né pellicola. Ruff, infatti, non è mai stato interessato agli scatti tradizionali. Poi si arrende, smette di scattare e passa…