EXPLORARBIBLIOTECA
searchclose
shopping_cart_outlined
exit_to_app
category_outlined / Moda
ELLE ItaliaELLE Italia

ELLE Italia

Numero 10 - 2019

La miglior lettura in tempi di moda. Le ultime tendenze della moda. Le inchieste al femminile. Lifestyle e attualità. Bellezza e benessere. Destinazioni di viaggio. E ancora cinema, musica, arte, libri, eventi. Lo stile fresco e unico della rivista femminile più venduta nel mondo.

País:
Italy
Língua:
Italian
Editora:
Hearst Magazines Italia spa
Ler Maiskeyboard_arrow_down
Nota Risparmia il 40% sul tuo abbonamento con il codice: BDAY40
ASSINATURA
US$38,29
50 Edições

NESTA EDIÇÃO

access_time3 minutos
c’è stato un tempo

MARIA ELENA VIOLA DIRETTORE DI ELLE (FEDERICA FIORI) in cui le cene tra amici erano un momento incantevole di chiacchiere e svago. Epici rendez-vous di goliardia culinaria e memorabili degustazioni gourmet. Si stava attorno a un tavolo e si mangiava, incuranti dei trigliceridi e dei grassi saturi, dell’olio di palma e del lattosio, dell’infido glutine e delle onnipresenti solanacee. Al massimo si pensava alle calorie. Ma con comodo. I più coscienziosi il giorno dopo. I più disinvolti prima dell’estate.Il primo segnale che quell’Eden mangereccio era destinato a finire è stato il timido no che una mia amica di lungo corso, denominata “Spugna” dagli intimi , ha opposto al mio cortese tentativo di riempirle il bicchiere di un ottimo Amarone. «Ammine biogene», ha bofonchiato.«Eh?». «Istamina, tiramina, feniletilamina... Quelle…

access_time2 minutos
diteloa elle

EVA FOREVER Il servizio sulla quasi 46enne Eva Herzigova (Elle 8) è tra i migliori che abbia mai visto su questa rivista! Complimenti a chi l’ha realizzato e alla donna dalla bellezza solare, pulita, con un sorriso che rapisce come il canto delle sirene: una deliziosa Eva che fa aprire il cuore fin dalla spettacolosa copertina. Lettrice attenta Risponde Antonella Antonelli Cara Lettrice attenta, grazie per i complimenti! Effettivamente anche noi siamo entusiaste di quel servizio che rappresenta tutta lajoie de vivre tipica diElle. Per noi diElleEva Herzigova non rappresenta solo una modella dalla bellezza stellare, ma anche una donna di 46 anni, madre consapevole di tre figli, da cui trarre ispirazione. Le top model che hanno avuto una lunga e gloriosa carriera sono quelle che…

access_time3 minutos
macché pietà, è solo ipocrisia

BARBARA ALBERTI SCRITTRICE. IL MONDO NON FINIRÀ FINCHÉ LE DONNE LO RACCONTANO (LEONARDO CENDAMO/LUZ PHOTO) Ho 50 anni, sposata, adoro i figli di mio marito, mio fratello, mia sorella e i nostri genitori sono super, una famiglia felice. Poi, il disastro: tre anni fa mia sorella si ammala di tumore al seno e mio padre muore di cancro in tre mesi. Mio cognato è tanto premuroso, e poi c’è lei, la loro grande vecchia amica che sostiene mia sorella fra chemio e controlli: affezionata, gentile, sposata, tre figli. Un giorno si presenta il marito e dice a mia sorella: «Tuo marito e mia moglie sono amanti». Lei, senza capelli, senza seno, gonfia, distrutta dalla chemio, interroga il marito, lui nega. Ma le rende la vita impossibile, finché…

access_time1 minutos
storie intramontabili di amore e di letto

Il grande scultore Auguste Rodin amò Camille Claudel, e la distrusse. Lui aveva 43 anni, lei 19. Era fra le più grandi bellezze del suo tempo, scultrice di straordinaria potenza, pari al maestro. L’amore diventò passione e arte. Si ispiravano a vicenda, lavoravano insieme, creando opere sensualissime che li rappresentavano (lui Il bacio, lei Il valzer). La personalità artistica di Camille e il suo fascino travolsero Rodin. Ma lui, il genio audace che scandalizzava il vecchio Tolstoj, ci teneva alla moglie, Rose, ignorante e devota. La sua abilità nel mantenere umide le crete del maestro per lui valeva più di ogni amplesso. Camille sognava la comunione, ma lui le preferì Rose, la comoda schiava silenziosa, che non si ribellava ai suoi tradimenti. Dopo l’abbandono, Camille scolpì le opere…

access_time3 minutos
reality, b-side

La realtà e il suo negativo. Accelerazioni iperboliche e attimi sospesi, in cui la luce sembra esplodere e rifrangersi e riesplodere di nuovo, sfuggendo alle più elementari leggi della fisica. Negli scatti di Nick Knight, alchimista della fotografia e signore del prisma cromatico, tutto è possibile. Lo è ancora di più nel suo ultimo short movie, Reality inverse, presentato pochi giorni fa alla Serpentine Gallery di Londra – non a caso, un luogo deputato all’arte. Una sequenza di fotogrammi in cui la curva spaziotempo sembra annullarsi per far emergere l’invisibile nel visibile, e svelare sotto nuova luce le sinuosità puffy e astratte dell’iconica Glam slam bag di Maison Margiela. Un progetto visionario condiviso, sotto forma di conversazione, con un altro visionario della moda, John Galliano. Photocouture. F.Fi. The…

access_time2 minutos
se il corpo è in prigione

PAOLA CEREDA SCRITTRICE. LAUREATA IN PSICOLOGIA CON UNA TESI SULL’UMORISMO EBRAICO. IL SUO ULTIMO LIBRO È QUELLA METÀ DI NOI (PERRONE).(CEREDA) Anni fa, dopo la laurea e un primo lavoro, partii per un viaggio di tre mesi nell’Alto Egitto. Un’esperienza da vivere da sola e con lo zaino in spalla per raccogliere storie di donne di religioni diverse in un diario di viaggio. Le prime che avvicinai erano francesi, inglesi, olandesi che si erano trasferite per amore sulla West Bank, la sponda più selvaggia di Luxor.Non avevano mai imparato l’arabo e, ogni giovedì, si ritrovavano per bere un tè. Le loro storie assomigliavano a tanti script, copioni – così la psicologia chiama gli eventi che si ripetono sempre uguali o in modo prevedibile. Jeanne, in particolare, raccontava…

help