Famosos & Celebridades
Gente

Gente Numero 12- 2020

Il settimanale di attualità della famiglia italiana. Moderna da sempre. Ogni settimana appassiona e coinvolge con l’informazione, l'attualità e l’intrattenimento. Grandi inchieste e reportages, interviste esclusive ai personaggi del momento e dello spettacolo, servizi con consigli pratici per la famiglia. In più servizi e rubriche sulla salute con le risposte di grandi esperti e ancora: moda, bellezza, arredamento, cucina, viaggi, giochi, oroscopo e programmi TV.

País:
Italy
Língua:
Italian
Editora:
Hearst Magazines Italia spa
Periodicidade:
Weekly
Ler Mais
ASSINATURA
US$ 42,11
52 Edições

nesta edição

4 minutos
perlomeno io la penso così

“Andrà tutto bene”: fidatevi, è la parola di un uomo del tutto straordinario Buonasera signore. E buonasera a lei, signora, come sta? E ciao anche a te, piccolina, guarda ti faccio l’occhiolino e tu ridi, spensierata. No, non sono a una festa, e nemmeno a una festicciola, e nemmeno a fare shopping; no, neanche ai giardini pubblici, né a fare la spesa. Sono sul mio balcone e saluto i vicini e i dirimpettai. Le 18 sono diventate l’ora di tutti: fino a pochi giorni fa era il momento dell’happy hour, oggi è quello dei canti che esorcizzano la grande ansia che ci attanaglia. Nel palazzo di fronte al nostro ci sono due ragazzi che suonano uno la tromba e l’altro il trombone e ogni sera fanno un concertino: hanno suonato Azzurro,…

6 minutos
la posta dei lettori

Ecco gli indirizzi: GENTE, via Roberto Bracco 6, 20159 Milano o direttoregente@hearst.it NON CHIAMATELI EROI: PAGATELI DI PIÙ Gentile Monica, siamo una famiglia che abita a Bari, vi leggiamo ogni settimana. Grazie perché ci fate compagnia e ci tenete anche un po’ allegri in queste settimane di reclusione. Nostro figlio maggiore è un infermiere, dunque il mio cuore in questi giorni è appeso a un filo. mamma Matilde Cara Matilde, ho visto molte fotografie di medici e infermieri in prima linea negli ospedali. Hanno le mani “cotte” dai disinfettanti e il viso scavato dalle mascherine. A tutti loro, e a tuo figlio, va il mio pensiero più caro e il mio grazie. E per loro al premier Conte chiedo: non chiamateli eroi, non incensateli solo a parole. Date loro almeno uno stipendio in più,…

7 minutos
la gente domanda gente risponde

IL FERMO DELL’ITALIA AIUTA A MIGLIORARE LA QUALITÀ DELL’ARIA? Le foto dai satelliti mostrano la pianura padana libera da smog. Merito del traffico quasi azzerato? Oltre alla speranza di fermare i contagi da coronavirus, queste settimane di blocco totale di ogni attività ci regalano una consolazione: la qualità dell’aria nelle nostre città sta nettamente migliorando. Era da immaginare, ma si devono comunque fare alcune considerazioni. La sola differenza rispetto alle settimane precedenti al blocco è data dall’assenza del traffico automobilistico privato. È vero che il fenomeno dell’inquinamento è complesso e che dipende da molti fattori, ma è altrettanto vero che mentre nei Paesi del nord Europa si contano in media 25 auto ogni 100 abitanti, in Italia il rapporto è 65 a 100. Ora, il messaggio finale che dobbiamo trarre da questa…

4 minutos
felipe rinnega suo padre e lo lascia senza un soldo

Disconosci tuo padre, se tuo padre disonora la corona. Deve essere stato questo l’adagio risuonato nella mente di Felipe VI quando ha dato alle stampe il comunicato più duro che la monarchia spagnola ricordi. “Don Juan Carlos è a conoscenza della decisione del re di rinunciare all’eredità paterna, nonché a qualsiasi attività, investimento o struttura finanziaria la cui origine o finalità potrebbe non essere conforme a legalità e ai criteri di rettitudine che regolano l’attività della corona”. E c’è un altro passaggio di rilievo: “Il re emerito cessa di ricevere la dotazione stabilita da sua maestà il re”. Dunque non riceverà più i 194.232 euro l’anno del suo appannaggio. Che Juan Carlos di Borbone abbia messo più volte in imbarazzo il trono iberico è cosa nota. Tutti ricordano le fotografie…

4 minutos
luca dopo il sequestro si scusa con il padre

Papà Nunzio racconta tutto d’un fiato: «Le prime cose che ci siamo detti? Luca mi ha detto una sola cosa: “Mi dispiace di avervi fatto stare così tanto in pena”. Ora ha bisogno di riposare, sta bene, è un ragazzo forte, la vita di campagna evidentemente lo ha temprato. Stiamo aspettando l’arrivo di mamma Rosanna, che è in Australia dall’altro figlio, che lavora per l’Università di Perth e ha avuto qualche problema di salute, nel frattempo però è arrivata sua sorella più piccola dalla Francia, stiamo cercando di riunire la famiglia, il coronavirus ci crea problemi, ma questo è un dettaglio». Già, a Nunzio Tacchetto il soggiorno obbligato imposto dalla pandemia deve sembrare poca cosa. Ora l’importante è vedere di nuovo riunita la famiglia, dopo 15 mesi trascorsi nell’angoscia di…

4 minutos
don matteo tornerà l’ha detto al papa

La buona notizia è che Don Matteo 13 si farà: a vent’anni dalla prima apparizione, il sacerdote in sella a una bici, interpretato da Terence Hill, non accenna a rallentare la sua corsa. Nell’ultima puntata, andata in onda su Raiuno giovedì 19 marzo, ci si metteva di mezzo perfino il Papa nel tentativo di rubare agli italiani il loro amatissimo parroco. Francesco proponeva a don Matteo di diventare cardinale, ma lui, dopo ampia riflessione, ha deciso di rinunciare alla carica e di rimanere tra la sua gente a Spoleto. Il pubblico da casa ha tirato un sospiro di sollievo. «Impossibile immaginare un mondo senza don Matteo», conferma Nino Frassica, l’eterno amico maresciallo Cecchini, che ha contribuito in ogni modo a impedire la partenza del sacerdote. «Gli spettatori si ribellano ai…