Gente

Gente Numero 14 - 2021

Adicionar aos favoritos

Il settimanale di attualità della famiglia italiana. Moderna da sempre. Ogni settimana appassiona e coinvolge con l’informazione, l'attualità e l’intrattenimento. Grandi inchieste e reportages, interviste esclusive ai personaggi del momento e dello spettacolo, servizi con consigli pratici per la famiglia. In più servizi e rubriche sulla salute con le risposte di grandi esperti e ancora: moda, bellezza, arredamento, cucina, viaggi, giochi, oroscopo e programmi TV.

Ler Mais
País:
Italy
Língua:
Italian
Editora:
Hearst Magazines Italia spa
Periodicidade:
Weekly
Nota Risparmia il 40% sul tuo abbonamento con il codice: JOY40
ASSINATURA
US$ 45,85
52 Edições

nesta edição

3 minutos
la “moglie in fuga” che in cina è diventata un faro per tutte quelle che invece restano

Énata nel 1964 in Tibet, in una famiglia modesta. La chiamarono Su, un nome piccolo per una bambina piccola: nessuno poteva immaginare quale sarebbe stato il suo destino. Non certo il padre, che la considerava meno di niente e che non voleva farla studiare; nemmeno la madre, troppo acciaccata e spaventata dalle botte che ogni giorno prendeva dal marito. Su riuscì comunque a diplomarsi alle scuole superiori, caparbiamente, e lasciò il suo Paese: se ne andò in Cina, e poco dopo si sposò. Non che fosse innamorata, l’amore era qualcosa di ignoto e diverso. Aveva incontrato il futuro marito solo un paio di volte, quasi non lo conosceva, ma era normale per quei tempi e per quella cultura, e poi a lei quell’uomo pareva l’unica via per lasciarsi alle spalle la…

5 minutos
scrivete alla nostra redazione: a rispondere a ciascuno di voi è il direttore

QUELLE NORME INCOMPRENSIBILI Gentile Monica, ho trovato scandaloso il “liberi tutti” per le vacanze all’estero, quando in Italia non possiamo andare da una regione all’altra. Abito in provincia di Brescia, i miei familiari in quella di Verona, a soli 30 chilometri. Non ci vediamo da mesi. Io rispetto le regole, però inizio a sentirmi stupida. Ornella Venturini Cara Ornella, ti prego: non sentirti stupida. Del tuo rispetto delle regole nonostante i grandi sacrifici affettivi che questo comporta devi solo andare orgogliosa. Meno fiero di sé invece dovrebbe essere chi ha deciso di consentire i viaggi all’estero mentre il Paese soffre ancora: è una contraddizione inaccettabile. L’ESEMPIO DI LUCA ATTANASIO Caro direttore, sul numero 8 di Gente ho visto il servizio sull’omicidio in Congo del nostro ambasciatore Luca Attanasio e del carabiniere Vittorio Iacovacci. Mi creda, ho provato un…

7 minutos
la gente domanda gente risponde

SI CELA UN VIRUS NELL’AGGIORNAMENTO DELLO SMARTPHONE? Una app con una nuova versione di Android contiene un malware. Come possiamo proteggerci? Bisogna precisare che l’aggiornamento non si trova sul Play Store ma lo si scarica cliccando su una notifica che appare sul proprio smartphone, e confermando la richiesta dopo un avviso che spiega che si tratta di un’app proveniente da “un sito non verificato”. Di per sé, quindi, l’accettare questo tipo di download è già un’operazione a rischio seppure la app sia mascherata dal titolo System update che lascia appunto intendere si tratti di un aggiornamento del sistema operativo Android. L’operazione infetterà il nostro telefonino con un virus subdolo che agirà in completo silenzio senza far apparire in alcun modo la propria attività. Di fatto, oltre a prelevare tutti i dati registrati…

3 minutos
applausi a tropea la bellezza è qui

Ercole approdò sulla Costa degli Dei per riposarsi dopo le dodici fatiche, e qui decise di fondare Tropea. E siccome la simbologia attribuita alle imprese dell’eroe greco le lega al suo cammino verso la rinascita, l’incoronazione della cittadina calabrese come borgo dei borghi 2021 giunge di ottimo auspicio, dopo l’anno appena trascorso. La perla del Tirreno, infatti, ha appena vinto l’ottava edizione del concorso organizzato dalla Rai per promuovere le mete di cultura, arte e gastronomia italiane. Una sfida tra venti contendenti, uno per regione. L’abitato di seimila abitanti in provincia di Vibo Valentia ha conquistato il podio grazie al voto del pubblico su RaiPlay e alla giuria composta dalla chef Rosanna Marziale, dal geologo Mario Tozzi e dallo storico dell’arte Jacopo Veneziani (al secondo posto, Geraci Siculo, in Sicilia,…

3 minutos
sul set di gucci story arriva anche la maga

Si accende un’altra stella nel firmamento di House of Gucci, il film di Ridley Scott che già da diverse settimane ha trasformato l’Italia in una succursale di Hollywood. Di Lady Gaga nei panni di Patrizia Reggiani, la donna che nel 1995 commissionò l’omicidio dell’ex marito Maurizio Gucci (interpretato da Adam Driver) e fu per questo condannata a 29 anni di carcere, si è già detto di tutto un po’: che, trasformata dalle abili mani di truccatori e costumisti, è uguale al suo personaggio, che il suo arrivo a Gressoney con il resto della troupe ha mobilitato l’intero paese valdostano, che a Milano lei e il collega co-protagonista si sono innamorati dei panzerotti di piazza Duomo. Ora sul set arriva, a sorpresa, un’altra signora e per un attimo le ruba l’attenzione…

4 minutos
non sono complimenti è ora di dire basta

Quella parola che abbiamo imparato in fretta, catcalling, dall’inglese cat, gatto, e calling, chiamare, usata in questi giorni per raccontare una forma di molestia denunciata da Aurora Ramazzotti sui social, non piace affatto all’avvocato Giulia Bongiorno. Tutto è iniziato quando Aurora ha raccontato sul suo profilo Instagram di aver ricevuto apprezzamenti pesanti mentre stava correndo. «È da quando ho lavorato alla introduzione della legge sugli atti persecutori che tutti chiamano stalking che lo ripeto: dovremmo usare parole italiane per dire le cose. E non abbiamo neanche bisogno di fantasia per cercare un termine nuovo, perché non è un fenomeno nuovo». Il catcalling è una molestia, avvocato Bongiorno? «È di certo l’espressione di una società ancora molto patriarcale che nella donna valorizza prima di tutto l’aspetto fisico. L’uomo si sente superiore e libero…