EXPLORARBIBLIOTECA
Para Homens
GQ Italia

GQ Italia

Ottobre 2020

LIVE. Il racconto del presente. MODE. Il radar dello stile. GQ ti suggerisce ogni mese dei look possibili con il suo inconfondibile gusto. AFTER HOURS. L 'album delle passioni maschili. Pagina dopo pagina, troverai tutto ciò che ti prende di più.

País:
Italy
Língua:
Italian
Editora:
Edizioni Condé Nast S.p.A.
Periodicidade:
Monthly
Ler Mais
ASSINATURA
US$ 11,27
10 Edições

nesta edição

6 minutos
l’immaginazione spezza i limiti

Siamo inclini a cercare risposte immediate e facili rimedi. Per affrontare malesseri fisici o mentali, abbiamo una medicina pronta contro ogni sintomo. Ricerchiamo la funzionalità negli oggetti e negli spazi. Desideriamo convertire i dubbi in certezze. Abitiamo un mondo che segue questa logica e che la riafferma persino in un momento storico di profonde instabilità e contraddizioni come quello attuale, in cui tutti siamo accomunati dalla stessa condizione emergenziale, ma al contempo siamo orientati alla nostra salvezza individuale. Che ruolo ha l’arte di fronte a tutto questo? È una domanda ricorrente e urgente per ogni epoca. Proprio questa riflessione, ancora prima dello scoppio della pandemia di Covid-19, mi ha portato a leggere il museo in una dimensione laboratoriale con un progetto espositivo triennale che trasforma il MACRO - Museo di Arte…

2 minutos
cose per le quali gq è vostro

Piccole cose, che fanno piacere. Qualche settimana fa una “neo lettrice” – il nome non lo rivelo per non denunciarla – mi ha scritto raccontando di aver sgraffignato dalla casella delle lettere di un vicino la copia in abbonamento di GQ: «So che non è una bella cosa, ma tanto lui non torna per un sacco di tempo. Comunque, proprio bello». Un’edicola di New York, @casamagazinesnyc, che ha come slogan #longliveprint, ci ha dedicato una bellissima stories su Instagram, innamorata della cover di Maurizio Cattelan. Cose che ci tengono impegnati. In questi mesi abbiamo cercato di compiere un salto necessario, uno sforzo di ottimismo editoriale che ci sta portando in una dimensione piena di opportunità creative. E a settembre la crescita di GQItalia.it, +87% rispetto al 2019, ci dice che rimaniamo…

1 minutos
le firme di questo mese

JOHAN SANDBERG Svedese a Parigi, si è laureato in Economia prima di optare per la fotografia professionale. Sua la cover story dedicata a Pierfrancesco Favino SIMONA SIRI Giornalista italiana di stanza a New York, si occupa di politica e di cinema. Racconta la svolta afro di Broadway e l’attrice Ana de Armas PABLO ARROYO Nato nel 1975 a Città del Messico, diplomato allo IED di Milano, è art director e fotografo. In questo numero firma il servizio sul nuovo stile country FRANCESCA AMÉ Giornalista, vive a Milano. Ha raccolto la testimonianza di Eric Ghysels sul libro fotografico di antichi amori segreti che ha dato alle stampe…

4 minutos
frammenti di bellezza

«Guarda che è carino. Più di Facebook. Aspetta, ti iscrivo». Sul broccato color oro dove staziono gran parte delle mie vacanze natalizie si è avvicinato lo zio Franco, che coi computer ci lavora. Dicembre 2011, ho perso da due mesi un grande amore, ho chiuso con la carriera di attore che appena sono davanti a una telecamera crollo, il mio agente mi dice di prendermi una pausa, che va bene fare le pause, che ho bisogno di rimettere insieme i pezzi. Solo io so che non è una pausa, che sul set non ci torno più. Su questo divano che sa di casa, protezione e famiglia mi sento inesorabilmente perso e scorticato. Instagram è arrivato così nella mia vita, sospesa distrazione da un nero potente. «Vedi, è facile. Si parla con le…

4 minutos
tempo di rinascita

La fede non si sceglie, e capirla non è semplice. Con quella degli altri, poi, è anche peggio. A fatica si intuisce, ma è difficile, imprendibile, richiede sforzo. È un evento. Arriva. Io l’ho cercata? È più vero il contrario. Questa rincorsa tra me e il mistero, durata qualche anno, è finita (segnando così un nuovo inizio) con il mio battesimo. Perché oggi, dopo una vita in cui ne ho fatto a meno? Dio non ci ama tutti, a prescindere? Il fatto è che la liturgia è importante. E visto che si vive anche di simboli e di ricorrenze, ho combattuto con me stessa per conquistare appunto il mio battesimo. Un atto fondativo. Un inizio, una scelta: nascere. Anzi, rinascere. Ne ho parlato in un libro e poi in un film che…

1 minutos
life

A 20 anni dalla scomparsa di Chen Zhen, Short-circuits riunisce per la prima volta oltre venti delle sue installazioni su larga scala, realizzate tra il 1991 e il 2000, all’HangarBicocca di Milano (a cura di Vicente Todolí, dal 15/10 al 21/2/2021). È l’occasione per scoprire come gli oggetti della quotidianità, svuotati della loro prima funzione, assumano un significato metaforico. E quindi come, secondo il “fenomeno del cortocircuito”, il significato recondito dell’opera d’arte venga svelato nel momento in cui viene spostata dal contesto originale per cui era stata concepita. Sopra: Perseverance of Regeneration, 1999 FOTO ELA BIALKOWSKA COURTESY GALLERIA CONTINUA © ADAGP, PARIS…