Quattroruote Gennaio 2021

Dal 1956 Quattroruote è la più amata, letta e autorevole rivista di automobilismo. Ogni mese news e anteprime dal mercato italiano e internazionale, inchieste, prove su strada e su pista, listino del nuovo e quotazioni dell'usato divenute riferimento per il mercato. Since 1956 Quattroruote has been  the most authoritative and appreciated car magazine in Italy. Every month it reports on car novelties, regulations, surveys, road tests and car-related economy. It is the true bible for car tests. Its quotations for second-hand and new cars are the benchmark for industry and consumers.

País:
Italy
Língua:
Italian
Editora:
Editoriale Domus Spa
Periodicidade:
Monthly
Nota Risparmia il 40% sul tuo abbonamento con il codice: READ40
US$ 4,44
US$ 38,89
12 Edições

nesta edição

3 minutos
febbre elettrica c'è chi dice no

IL 2021 VEDRÀ IL BOOM DELLE EV. MA AKIO TOYODA INDIVIDUA TROPPI RISCHI NELLA TRANSIZIONE Dunque l'anno orribile dell'automobile, con un mercato italiano crollato di circa il 30% causa Covid-19 (in Europa, la contrazione è stata del 25%), si chiude con una nota positiva. Dopo l'intenso lavoro ai fianchi delle categorie, il governo ha raggiunto l'accordo politico sul rifinanziamento degl'incentivi. La dotazione finanziaria è di 420 milioni di euro e, se tutto va come dovrebbe (al momento in cui scrivo la legge di Bilancio è ancora in discussione alla Camera), il piano dovrebbe partire dal 1° gennaio 2021. I dettagli specifici (rottamazione sì o no, categorie di CO2 eccetera) di come si potranno utilizzare i soldi sono riassunti a pagina 29: si sa, comunque, che lo schema generale predisposto dalla maggioranza…

quattroit2101_article_001_01_01
2 minutos
quando il gioco si fa soft(ware)

Se la multinazionale di consulenza strategica McKinsey ha ragione, potreste far parte di quel 36% di potenziali acquirenti disposti ad abbandonare il vostro marchio di riferimento per ottenere migliori di un terzo delle prossime decisioni d'acquisto potrebbero essere influenzate dalla qualità di una componente immateriale: il software. La cui importanza, anche economica, è destinata a salire. Sempre secondo la McKinsey, nei prossimi dieci anni il valore del mercato globale dei programmi informatici automotive raddoppierà. ACCORDI E INVESTIMENTI Una crescita che non trasforma l'automobile in uno smartphone su ruote, come sostengono alcuni, perché un buon livello di connettività e Adas allo stato dell'arte nulla tolgono al piacere di guida. È un fatto, comunque, che al software le Case dedicano sempre maggiori attenzioni. Già dal 2019, per esempio, la Jaguar Land Rover garantisce ai…

quattroit2101_article_007_01_01
2 minutos
suv & co. a un passo dalla maggioranza

Bizzarrie americane. Così si diceva sino a poco tempo fa quando, nel leggere le statistiche di vendita negli States, si scopriva che Suv e dintorni si prendevano la maggioranza assoluta. Ora la tendenza si è consolidata non solo al di là dell'Atlantico, se è vero che le crossover compatte conquistano un cliente su quattro, ma è andata dilagando nel resto del mondo. Persino i cinesi hanno rapidamente dimenticato il primitivo innamoramento per le tre volumi, per convertirsi alle vetture a carrozzeria alta. E a casa nostra le cose non vanno diversamente, anzi. La scalata alla conquista della prevalenza è ormai questione di tempo, e neppure tanto: le cifre del mercato italiano ci dicono che Suv e crossover hanno oltrepassato il 45% di quota. A livello continentale siamo un poco sotto,…

quattroit2101_article_008_01_01
2 minutos
quando il lavoro non torna a posto

Fiat 500 o Cinquino. Ora provate a raddoppiare la prima vocale. Esce un suono tipo "ci inquino", cioè faccio danni all'ambiente. In un passato neanche troppo lontano la 500 lasciava (come tutte le auto) una pesante impronta di carbonio, perché ai governi andava benissimo che la motorizzazione di massa si sviluppasse. Oggi le cose sono cambiate. Radicalmente. Così come la 500, che si è convertita alle batterie e con la quale "ci inquino" non proprio zero, ma quasi. Non c'è interruttore o salvavita che tenga per rallentare la corrente dell'elettrificazione, l'ultima e più complicata gold rush dell'automotive. Ma, come in tutte le corse irrefrenabili, c'è chi rischia di essere sbalzato rovinosamente fuori dal toboga. La rivoluzione delle quattro ruote è implacabile, così come gli effetti del Covid, che hanno sconvolto…

quattroit2101_article_010_01_01
2 minutos
un salone in mascherina

Cancellati quelli di Pechino, Ginevra, Detroit e Parigi, pochi Saloni sono riusciti nel 2020 ad avere la meglio sul virus. L'impresa, è il caso di dirlo, è riuscita invece alla Inter-Media Consultant, che da 37 anni organizza, a Bangkok, il Motor Expo. Che, anche quest'anno, ha puntualmente aperto i battenti ai primi di dicembre. A consentire lo svolgimento della manifestazione hanno concorso numerosi fattori. Le severe misure imposte dal governo thailandese allo scoppio dell'epidemia hanno permesso di tenere sotto controllo contagi e decessi. A novembre, su oltre 66 milioni d'abitanti, si contavano soltanto dieci casi al giorno, soprattutto d'importazione, e l'industria automotive locale chiudeva i primi dieci mesi con risultati tutto sommato migliori di quanto il caos di marzo e aprile lasciassero prevedere. La produzione, che nel 2019 aveva superato…

quattroit2101_article_012_01_02
2 minutos
geolocalizzati in tre parole

Tre anni fa (vedere Quattroruote del novembre 2017, a pagina 26), il progetto What3words sembrava in bilico tra il curioso e l'ambizioso: avvolgere il globo terracqueo con un reticolo di 57 mila miliardi di quadrati di 3x3 metri e battezzare ciascuno con una sequenza di tre parole, casuali, ma rigorosamente attinte dai vocabolari. Intento dichiarato, liberare l'automobilista alle prese con il navigatore dalla schiavitù della digitazione d'indirizzi complicati, e spesso non risolutivi, da ancora più insidiose coordinate Gps (sbaglia un numero e vedi dove vai a sbattere...) e, last but not least, dalla necessità d'essere collegato a internet. La prima a sposare l'iniziativa è la Mercedes, che ne annunciava l'adozione sui modelli prossimi venturi, mentre la Land Rover si limita a utilizzarla in off-road, situazione in cui peraltro risulta particolarmente…

quattroit2101_article_014_01_01