Quattroruote Maggio 2021

Dal 1956 Quattroruote è la più amata, letta e autorevole rivista di automobilismo. Ogni mese news e anteprime dal mercato italiano e internazionale, inchieste, prove su strada e su pista, listino del nuovo e quotazioni dell'usato divenute riferimento per il mercato. Since 1956 Quattroruote has been  the most authoritative and appreciated car magazine in Italy. Every month it reports on car novelties, regulations, surveys, road tests and car-related economy. It is the true bible for car tests. Its quotations for second-hand and new cars are the benchmark for industry and consumers.

País:
Italy
Língua:
Italian
Editora:
Editoriale Domus Spa
Periodicidade:
Monthly
Nota Risparmia il 40% sul tuo abbonamento con il codice: READ40
US$ 4,44
US$ 38,89
12 Edições

nesta edição

3 minutos
la guerra delle tecnologie

Sono un lettore di Quattroruote in pensione e ho recentemente comprato una Fiat Panda 1.2 Easy nuova a km zero, pagandola 9.400 euro, grazie a incentivi vari. Mi sono guardato attorno prima dell'acquisto, ma… accidenti che prezzi! La Fiat, famosa per le sue utilitarie, ha in catalogo molte Panda ibride, però la più economica costa di listino 15.500 euro, più varie ed eventuali! Con un mondo schiacciato dalla pandemia, gente che guadagna 1.300 euro al mese fa fatica a comprare una lavatrice nuova, figuriamoci un'auto elettrificata: noi con le nostre pensioncine abbiamo potuto comprarci una Panda e ci riteniamo dei privilegiati rispetto ai tanti che hanno problemi economici seri. I PIÙ ESPOSTI SULL'ELETTRICO CHIEDONO DI AUMENTARE LA BENZINA: UN TRAGICO ERRORE Mi perdonerà il nostro abbonato Andrea Ricci se rendo pubblico il…

5 minutos
raddoppio digitale

RITRATTI, RUBRICHE INEDITE, APPROFONDIMENTI: TANTE OCCASIONI PER COLTIVARE L'INTERESSE PER L'AUTOMOBILE Un mondo di contenuti digitali extra che si affianca alla produzione di notizie e offre ancora più opportunità di approfondimento. Questo è Q Premium, la nuova area del nostro sito che sarà online da metà maggio: uno spazio nel quale trovare storie, focus tecnici, anteprime e molti altri spunti esclusivi che integreranno le news a consultazione libera. Chi frequenta quattroruote.it lo avrà già notato: da qualche mese, infatti, abbiamo iniziato a proporre una serie di contenuti a pagamento. A fronte dell'apprezzamento ricevuto, ora l'offerta si allarga con una nuova modalità in abbonamento (ne parliamo nel riquadro di pagina 9). LA SEZIONE È ACCESSIBILE DA QUATTRORUOTE.IT CON VARIE FORMULE DI ABBONAMENTO L'area, accessibile dalla homepage del sito, si distingue per un layout grafico pulito…

quattroit2105_article_006_01_01
1 minutos
come accedere

Giornalismo automotive di qualità. È quello che troveranno i nostri lettori e utenti in Q Premium, il nuovo mondo digitale ricco di approfondimenti nel quale riconosceranno le stesse correttezza e affidabilità che contraddistinguono da sempre il mensile. Per avere accesso a questi contenuti sono previste diverse modalità. LA FORMULA D'INGRESSO 1 mese a 1 € con rinnovo a 4,99 €/mese (anziché 6,99 €) È la soluzione di accesso più agile, con comodo rinnovo automatico e la possibilità di disdire quando si desidera. PER GLI ABBONATI 2 mesi di prova gratuita e senza impegno Ai lettori già abbonati alla rivista abbiamo riservato la straordinaria opportunità di provare Q Premium gratuitamente e senza impegno per due mesi. Sono inoltre disponibili altre formule particolarmente vantaggiose: chi sceglie Q Premium per un anno, per esempio, potrà usufruire di uno sconto imperdibile,…

quattroit2105_article_009_01_01
2 minutos
alla ricerca del nichel raro

Trascurato dalle cronache in favore di litio e cobalto, il nichel è invece un elemento fondamentale delle batterie di ibride, plug-in ed elettriche. Secondo la Adamas Intelligence, società di consulenza specializzata, in una Bev servono in media quasi 13 chili di minerale, cioè oltre 58 chili di nichel solfato esaidrato equivalente. Almeno finora. Perché, nel tentativo di limitare il fabbisogno di cobalto, materiale dalle molte criticità, come ormai è noto ai più, la quota di nichel cresce. Così, se nel 2019 ne è stato utilizzato circa il 40% in più rispetto al 2018, prendendo come riferimento lo stesso anno la Bloomberg prevede una domanda più che decuplicata entro la fine del decennio. Da parte sua, la Roskills, un'altra protagonista nell'analisi strategica della supply chain dei materiali critici, sostiene che l'elettrificazione…

quattroit2105_article_011_01_01
2 minutos
non c'è crisi per le premium

I primi segnali erano arrivati già dai consuntivi del 2020, con l'Audi che nel quarto trimestre aveva registrato il miglior risultato della sua storia: oltre mezzo milione di vetture vendute, 214 mila delle quali nella sola Cina. Ma la conferma che per il beato mondo delle marche premium la crisi, se mai c'è stata, è un ricordo lontano, viene dalle cifre record fatte segnare da BMW e Mercedes nel periodo gennaio-marzo di quest'anno. Con risultati che vanno ben al di là dell'ampiamente prevedibile rimbalzo rispetto al 2020. Con 636 mila consegne, il gruppo bavarese ha infatti portato a casa il suo miglior primo trimestre di sempre, a livello globale. Parte del merito va al raddoppio delle Bev, che con le varie versioni elettrificate superano le 70 mila unità, in un…

quattroit2105_article_012_01_01
2 minutos
armani-ferrari polo da sogno

Un polo del lusso Armani-Ferrari. Solo fantafinanza oppure ipotesi possibile? Per ora una semplice quanto intrigante suggestione. Che poggia però su alcuni elementi piuttosto solidi. Innanzitutto, nelle scorse settimane, Giorgio Armani ha aperto per la prima volta a un potenziale partner per la sua griffe: «Ma deve essere italiano», ha specificato lo stilista, quasi a scacciare preventivamente le avance dei colossi francesi Lvmh e Kering, che hanno già fatto man bassa dei nostri marchi. La lista dei candidati non è lunghissima: escludendo gli stilisti rivali diretti, tra i player della moda ci sarebbe Moncler, tra quelli che confinano con il fashion la Luxottica di Del Vecchio, ma allargando il campo dei possibili investitori quello più plausibile appare sicuramente la Exor di John Elkann, che appunto è azionista di maggioranza della…

quattroit2105_article_014_01_01