Elle Decor Italia

Dicembre 2021 - Gennaio 2022

Il magazine internazionale di design e tendenze, arredamento e stili di vita, architettura e arte. Un punto di riferimento prezioso per vivere in anteprima le tendenze, le novità, gli appuntamenti del design internazionale, per scoprire le più case più interessanti del mondo.

国家:
Italy
语言:
Italian
出版商:
Hearst Magazines Italia spa
出版周期:
Monthly
¥27.68
¥152.41
10 期号

本期

1
elledecor.it

MODA E DESIGN Nel deserto della California, un parco giochi per grandi: dune di sabbia, gradini, archi e piani invitano a un rapporto ludico con la natura e con il paesaggio. DIGITAL EDITION Puoi sfogliare Elle Decor Italia anche su tablet, smartphone e dispositivi kindle fire. Disponibile su App Store, Google Play e Amazon App-shop anche in versione full English Instagram Il California Earth Institute ci insegna a costruire casa. Il flagship store di Swarovski, a Zurigo, promette un’immersione nei cristalli. La storia della Vijzelgracht House, ad Amsterdam, restaurata da Benthem Crouwel.…

f0016-01
1
12/01 [natural design]

Progetti chiari, netti, precisi. Interni definiti dalla luce e dalla scelta di materiali e colori naturali. Architetture in dialogo con il paesaggio, quello costruito di città storiche come Roma e Parigi, o quello verde delle colline di Los Angeles. Questo l’approccio che lega le case e i luoghi dell’ospitalità raccontati nel magazine. Un Elle Decor speciale che chiude l’anno e si apre al nuovo, mostrando diversi modi di affrontare il mondo della casa. Dalla residenza di piccole dimensioni, con tutto il fascino della Ville Lumière, alla dimora romana caratterizzata da una sequenza di ambienti continui, affacciati sulla Città Eterna. Interventi di forte personalità dove vecchio e nuovo, storia e presente, trovano la sintesi perfetta, in maniera apparentemente spontanea, naturale. Grazie a un accurato studio dello spazio, della cultura del luogo…

1
[1] l’architettura sacra secondo mario cucinella architects

Tra i colli del comune di Mormanno (Cosenza) sorge la chiesa di Santa Maria Goretti, architettura vincitrice del premio Progetto Pilota CEI 2011 e oggi fresca di inaugurazione. Il suo layout, con pochi essenziali elementi che rimandano ai simboli della tradizione cristiana — il portale di ingresso e la croce —, s’ispira alle chiese barocche. “Nello studio delle forme ho cercato l’equilibrio, coniugando i momenti sacri con la fruizione della chiesa”, spiega Mario Cucinella, autore dell’edificio. “I quattro bracci della pianta a croce diventano petali che, attraverso la complicità della luce in dialogo con la struttura, abbracciano e avvolgono lo spazio”. Nella facciata principale, dove leggeri sfalsamenti disegnano linee d’ombra generate dall’intersezione con il portale d’ingresso, una lieve incisione dal forte valore espressivo, dopo il tramonto s’illumina generando l’immagine della…

f0027-01
1
[2] le opere di ronan bouroullec. tra design ed espressione artistica

Chi lo segue su Instagram è abituato a osservare il maggiore dei fratelli Bouroullec mentre è intento a disegnare su carta, linee e campiture cromatiche di grande suggestione. Traducono con svariati mezzi espressivi — dal carboncino al pennarello, dal pastello alla ceramica — il talento di un designer che non ha mai dimenticato la sua passione per l’arte, coltivata fin da piccolo e negli anni degli studi all’École nationale supérieure des Arts. Una passione che lo ha portato a realizzare pezzi unici, presentati dalla galleria parigina Kreo, ma anche edizioni limitate o in grande tiratura distribuiti da The Wrong Shop. A Milano, negli spazi ‘domestici’ di Casa Mutina, è in scena ‘The sound of my left hand’, a cura di Sarah Cosulich, prima personale italiana di Ronan Bouroullec che raccoglie…

f0029-01
1
[3] la mitica renault 4 rinasce e diventa una suite d’albergo

Per i 60 anni del bestseller R4, della transalpina Renault, arriva una partnership speciale, quello tra il marchio della losanga e Mathieu Lehanneur. Il progettista francese ha realizzato un’interpretazione originale dell’iconico modello, prodotto in 28 Paesi e venduto in oltre 8 milioni di unità in cento diversi mercati nel corso di trent’anni di onorata carriera. L’idea del designer è un ibrido tra il mondo dell’automobile e quello dell’architettura: una camera d’albergo, all’aperto, su ruote. Per alloggiare davanti al mare, in mezzo alla campagna o stare in relax mentre si attraversa la metropoli. La concept car Suite N. 4 è in grado di trasformarsi, senza stravolgere i punti di forza del passato (stesse proporzioni e linee). Parte posteriore della carrozzeria e portellone sono stati sostituiti da una vetrata in policarbonato che…

f0031-01
1
[4] in mostra a milano il paradiso immaginario di alessandro mendini

C’è molto di Alessandro Mendini in ognuno degli artisti invitati alla mostra ‘In the Garden of Eden’. Un eclettico ‘paradiso terrestre’ allestito nella galleria milanese Antonio Colombo dove vivono le opere di creativi, architetti, artigiani, musicisti e scrittori che hanno lavorato con il celebre designer. “Ho sempre avuto bisogno di lavorare insieme agli altri, noti o ignoti”, amava ripetere Mendini. “Il colloquio mi è essenziale”. E di ‘colloqui’ in occasione dell’esposizione curata da Stefano Casciani ce ne sono moltissimi. Da quelli legati alle riviste Casabella e Domus, di cui Mendini fu direttore, all’esperienza con lo Studio Alchimia e ai progetti per Alessi. Un cocktail di dipinti, disegni, sculture, ceramiche, vetri, mobili e oggetti firmati da star come Michele De Lucchi, Mimmo Paladino, Studio Job e Karim Rashid. “Magazine, gruppi artistici,…

f0033-01