ENTDECKENBIBLIOTHEK
searchclose
shopping_cart_outlined
exit_to_app
category_outlined / Promis & Gesellschaft
GenteGente

Gente

Numero 41 - 2019

Il settimanale di attualità della famiglia italiana. Moderna da sempre. Ogni settimana appassiona e coinvolge con l’informazione, l'attualità e l’intrattenimento. Grandi inchieste e reportages, interviste esclusive ai personaggi del momento e dello spettacolo, servizi con consigli pratici per la famiglia. In più servizi e rubriche sulla salute con le risposte di grandi esperti e ancora: moda, bellezza, arredamento, cucina, viaggi, giochi, oroscopo e programmi TV.

Land:
Italy
Sprache:
Italian
Verlag:
Hearst Magazines Italia spa
Mehr lesenkeyboard_arrow_down
AUSGABE KAUFEN
2,27 €(Inkl. MwSt.)
ABONNIEREN
44,61 €(Inkl. MwSt.)
52 Ausgaben

IN DIESER AUSGABE

access_time4 Min.
perlomeno io la penso così

Certo è minima cosa in confronto a ciò che accadrà in Siria per mano del presidente turco Recep Tayyip Erdogan. Dopo che il presidente americano Trump ha deciso di ritirare i suoi soldati dalla zona nord-est della Siria, terra di curdi, l’esercito turco è pronto alla guerra e si prepara all’assalto per assumere il controllo di quella fetta di territorio. «Possiamo attaccare ogni notte all’improvviso», ha tuonato Erdogan, e sarà sangue, e di nuovo orrore, e ancora cadaveri di poveracci, certo non tutti terroristi. È una repubblica presidenziale, la Turchia, che per tanti anni ha bussato alle porte dell’Unione europea per entrare, eppure sempre di meno lo appare: perché è un Paese dove i diritti civili sono calpestati senza che buona parte del mondo occidentale si scandalizzi come invece dovrebbe.…

access_time1 Min.
evviva gente, giornale per tutti

Gentile direttrice, voglio complimentarmi con la redazione di Gente per il servizio pubblicato sul n. 40: Le foto mai viste di Tommaso Buscetta. Come avete scritto, è un documento davvero eccezionale, che ho guardato e letto con molta attenzione. Gente mi piace per questo: perché non è solo soubrette e ricette. Andrea Mazzucca Caro Andrea, prendo la tua lettera per ciò che sono convinta voglia essere: un complimento. Dunque, grazie. Da sempre Gente pubblica informazione, approfondimenti e grandi esclusive: per questo ci fregiamo della definizione di “settimanale di attualità”, che trovi in copertina, sopra la testata. Sono sempre contenta quando mi scrive un lettore maschio, perché vuol dire che il nostro impegno a essere “per tutti” dà i suoi frutti.…

access_time5 Min.
la posta dei lettori

Ecco gli indirizzi: GENTE, via Roberto Bracco 6, 20159 Milano o direttoregente@hearst.it SEGGIOLINI SALVA BIMBO: ERA ORA Caro direttore, finalmente arriva una legge che ogni papà ansioso come me aspettava da tempo. Con l’appoggio favorevole di tutti i partiti, il ministro dei Trasporti, Paola De Micheli, ha firmato il decreto per prevenire il pericolo di “dimenticare” i bambini in auto. Chi ha figli sotto i 4 anni sarà obbligato a munirsi di un sistema che rileva la presenza del bimbo rimasto in macchina da solo. Quando è nata mia figlia non ci ho pensato due volte e ho acquistato un dispositivo anti-abbandono addirittura prima che entrasse in vigore la legge. Trovo giusto che per sensibilizzare le famiglie, e per aiutarle che non fa mai male, il ministro stia valutando anche agevolazioni fiscali…

access_time1 Min.
le bambole che liberano la fantasia

Gentile Monica, la scorsa settimana, nella sezione “La gente domanda”, avete scritto delle nuove Barbie senza sesso, che le bambine possono vestire sia da femmina sia da maschio senza fare distinzioni. E il signore che ha risposto (certo, avete chiesto a uno della Mattel!) ha detto che sono “buone e giuste”. Invece io le trovo orrende e soprattutto diseducative. Carlotta, Novara Gentile Carlotta, purtroppo non mi dai riferimenti per capire la tua età, quindi non posso fare considerazioni sociologiche su vecchie e nuove generazioni, che credo sarebbero invece state appropriate. Dunque ti rispondo così: il responsabile dell’azienda ha spiegato bene che non si tratta di bambole mutanti o asessuate, ma di personaggi “neutri” che le bambine, o i bambini, possono vestire e trasformare come vogliono. Non c’è dunque quella volontà a-gender che…

access_time1 Min.
risposte lampo

La famiglia reale svedese si è ristretta improvvisamente? Sì. Il re di Svezia Carlo XVI Gustavo ha infatti deciso di privare cinque dei suoi sette nipoti del loro status di altezza reale. Così le casse dello Stato risparmieranno. E gli esclusi? Hanno accolto di buon grado la decisione. Fortnite, il videogioco più famoso del mondo, finirà in tribunale? È l’obbiettivo di uno studio legale canadese che ha avviato una class action contro la casa di produzione statunitense. L’accusa è quella di non aver informato a sufficienza i giocatori sul rischio sviluppare una dipendenza. Gli italiani hanno sempre più problemi psichiatrici? I dati della Società italiana di psichiatria preoccupano: nel 2017 sono stati 92 mila i ricoveri e 600 mila gli accessi al pronto soccorso, contro i circa 576 mila del 2016, per patologie psichiatriche. Ma…

access_time6 Min.
la gente domanda risponde

CARNI ROSSE, SALAMI E PROSCIUTTI NON FANNO PIÙ MALE? Smentite le raccomandazioni dell’Oms, dunque non sarebbero cancerogeni. Che cosa fare? Che il consumo di carni rosse o di prosciutti e salami, le cosiddette carni processate, sia responsabile di alcune patologie, è una notizia nota da circa 20 anni. Un eccesso è stato messo in relazione con l’aumento dell’incidenza di alcune malattie come il tumore del colon, il diabete di tipo 2 e diverse patologie cardiovascolari, senza però spiegarne i motivi. Nel 2015 comunque l’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro aveva inserito le carni rosse e lavorate fra le sostanze che possono causare tumori negli uomini. Il nuovo studio, pubblicato su Annals of Internal Medicine, non smentisce i rischi paventati quattro anni fa, ma sottolinea due fatti: la mancata conoscenza dei meccanismi…

help