UDFORSKBIBLIOTEK
Kultur & Litteratur
Focus Storia

Focus Storia Settembre 2020

La rivista interamente dedicata alle vicende, ai personaggi, alle curiosità che hanno caratterizzato i secoli passati. Ogni mese un numero speciale da conservare, con i grandi temi approfonditi alla maniera di Focus, per entrare nella Storia in modo diverso e avvincente.

Land:
Italy
Sprog:
Italian
Udgiver:
Mondadori Scienza S.p.A.
Frekvens:
Monthly
Læs mere
KØB UDGIVELSE
35,73 kr.(Inkl. moms)
ABONNER
250,39 kr.(Inkl. moms)
12 Udgivelser

i denne udgave

1 min.
editorial

Può un sentimento così intimo e privato come l’amore incidere sul corso della Storia? Può. A dispetto dei matrimoni combinati (tanto in voga fino all’Ottocento per non disperdere titoli, corone e patrimoni), della misoginia diffusa nel mondo greco e romano (che riconosceva alle mogli solo il ruolo riproduttivo) e del moralismo cristiano, molte coppie sono riuscite a seguire il proprio cuore creando un doveroso scompiglio nella trama degli eventi o influenzando profondamente il clima culturale della propria epoca. E se Elena e Paride possiamo relegarli nel mito, Pericle e Aspasia, Adriano e Antinoo, Anita e Giuseppe Garibaldi, Giovanna di Castiglia e Filippo il Bello, Eloisa e Abelardo, Enrico VIII e Anna Bolena (solo per ricordarne alcuni) entrano a buon diritto nei libri di scuola. Nel dossier di questo numero ridiamo…

1 min.
un altare misterioso

Sono un arcivescovo ortodosso della chiesa siro antiochena giacobita, appassionato di Giuseppe Sanmartino, autore del Cristo velato della Cappella di san Severo a Napoli. Come esperto di arte sacra sono entrato in contatto con Giorgio Mellucci, proprietario di un altare attribuibile, secondo il mio parere, al Sanmartino [...]. I Mellucci erano proprietari di Torre d’Albori a Vietri sul Mare e di un palazzo del ’600 in via Stella 45 a Napoli con attigua una cappella dove probabilmente era collocato l’altare ereditato dal Mellucci [...]. L’altare del 1762, dedicato alla Madonna con il Bambino [...], è composto da marmi policromi e presenta un paliotto (la parte anteriore dell’altare) scolpito con due volute laterali di marmo bianco. L’opera della Madonna col Bambino si trova al centro ed è arricchita da una cornice…

4 min.
la pagina dei lettori

Il Teatro dei pupi romani A proposito del riquadro sull’opera dei pupi siciliani, patrimonio immateriale italiano dell’Unesco, pubblicato su Focus Storia n° 165, vorrei segnalare che anche nella Roma dell’Ottocento fu molto in voga il Teatro dei pupi. Nel Museo delle Civiltà – Museo delle Arti e Tradizioni Popolari Lamberto Loria di Roma è infatti esposta una rara collezione di 25 pupi romani. Dalla fine del Settecento gli spettacoli venivano messi in scena, nel periodo delle feste invernali, in teatri improvvisati ricavati nei magazzini delle derrate o nei forni, così da essere detti“infornate”. Successivamente gli spettacoli si tennero in teatri più importanti come l’Ornani-Emiliani a piazza Navona, il Teatro del Pavone nell’omonimo vicolo, il Teatro delle Muse in vicolo del Fico, il Teatrino di piazza Montanara, il Valletto presso piazza Sant’Andrea…

1 min.
la voce di focus storia i nostri podcast

Robin Hood dei contadini, alfiere dell’indipendenza siciliana o sanguinario al soldo di mafiosi e servizi segreti? La figura di Salvatore Giuliano è tuttora dibattutissima e alla Voce di Focus Storia ne parla il giornalista Francesco La Licata, esperto di Storia della mafia. La parabola del “bandito Giuliano” terminò con il suo assassinio settant’anni fa, il 5 luglio 1950. La Voce di Focus Storia è il podcast della nostra rivista in cui ogni settimana approfondiamo un tema storico o rileggiamo un avvenimento di attualità cercandone le radici nel passato. Anche nel podcast, curato dalla redazione e da Francesco De Leo, rimaniamo infatti fedeli al nostro motto: capire il presente scoprendo il passato. Per seguirci visitate la pagina www.focus. it/storia/podcast ma cercateci anche su Spotify (bit.ly/ VoceDellaStoria) e su Apple Podcasts.…

1 min.
abbonati a focus storia digitale

Vai su www.abbonamenti.it/ Storiadigitale e scopri tutte le offerte: puoi abbonarti alla versione digitale a partire da 7,99 euro per tre numeri e leggere la rivista direttamente sul tuo tablet o smartphone. Scarica gratis l’applicazione da AppStore o Google Play e porta Focus Storia sempre con te! Potrai sfogliare le copie incluse nel tuo abbonamento effettuando il login con le tue credenziali oppure acquistare un abbonamento o le copie singole direttamente dall’app, dove trovi anche gli speciali di Focus Storia: Collection, Wars, D&R e Focus Storia Viaggi nel Tempo.…

1 min.
cleopatra tradita da un vulcano

E se la fine di Cleopatra, l’ultima regina dell’Egitto tolemaico morta suicida nel 30 a.C., fosse dovuta almeno in parte a un vulcano dell’Alaska? È la tesi di ricercatori di un team internazionale guidato dallo statunitense Desert Research Institute e dall’Università di Berna (Svizzera). Gli scienziati hanno studiato due eruzioni del I secolo a.C. e ne hanno dedotto che giocarono un ruolo importante nella storia del Mediterraneo di quell’epoca. Domino. L’eruzione del vulcano Okmuk in Alaska sarebbe stata tra le peggiori degli ultimi 2.500 anni e avrebbe provocato un raffreddamento del clima nelle zone mediterranee (un po’come fece in Europa nel 1815 l’eruzione del Tambora in Indonesia (v. articolo nelle pagine successive). Ne seguirono alluvioni e carestie, che portarono disordini e crisi politiche. In particolare tutto ciò avrebbe impattato sull’Egitto…