ZINIOlogo
UDFORSKBIBLIOTEK
La Cucina Italiana

La Cucina Italiana Marzo 2021

Tilføj til favoritter

Ogni anno oltre 1.000 nuove ricette provate per voi nella cucina di redazione. Spunti, idee e suggerimenti per divertirsi ai fornelli e preparare piatti di sicuro successo. La Cucina Italiana, recentemente rinnovata nella veste grafica, propone anche rubriche che vanno dalla scuola di cucina all’educazione alimentare dei più piccoli, dal turismo enogastronomico alle nuove tendenze.

Læs mere
Land:
Italy
Sprog:
Italian
Udgiver:
Edizioni Condé Nast S.p.A.
Frekvens:
Monthly
SPECIEL: Risparmia il 40% sul tuo abbonamento con il codice: JOY40
KØB UDGIVELSE
35,70 kr.(Inkl. moms)
ABONNER
133,96 kr.(Inkl. moms)
12 Udgivelser

i denne udgave

2 min.
alfabeto a morsi

Mi piace tanto frequentare le nonne e i nonni perché mi manca il mio non-none Giovanni, nonnone perché aveva una bella stazza e piegava i tappi a corona con due dita, tra pollice e indice. Era quella la sua prova da supereroe, con cui mi mostrava la sua forza e faceva bella figura. Andavo da lui a pranzo il sabato dopo la scuola, la nonna se ne era andata quando lui aveva solo sessantadue anni, e mi accoglieva sempre con i piatti che amavo di più. Iniziava giorni e giorni prima a chiedermi: «Nina, cosa ti preparo? Cosa ti faccio da mangiare?». Me lo diceva in milanese la sera al telefono e io spesso mi stufavo perché al martedì non riuscivo a concentrarmi su cosa avrei mangiato il sabato. Ma…

1 min.
notizie di cibo

Felice domenica: vi serviamo noi È una tradizione tutta italiana che, complici i tempi, stiamo riscoprendo: il pranzo della festa, purché intimo, è diventato un momento irrinunciabile per molti di noi. Che sia in famiglia o tra pochi amici, per renderlo più facile e comodo, ci siamo anche noi di La Cucina Italiana con il nostro delivery (dal lunedì al sabato, a Milano). Nella foto, il carpaccio con fagioli mangiatutto, la crema di zucchine con primosale, le crespelle fave e guanciale e il cremoso al cioccolato bianco sono alcuni dei nuovi piatti primaverili creati dal nostro Giovanni Rota. Ci sono poi tre menù (terra, mare e orto) da ordinare e rigenerare, anche il giorno dopo, con le semplici istruzioni degli chef della scuola. A casa, arrivano con deliveroo.it, il servizio di…

1 min.
ragazze di oggi

2 min.
avanti tutte

SPIRITI INDOMITI Rinviato al 29 gennaio 2022, il Premio Nonino, nato nel 1975 per valorizzare la civiltà contadina attraverso i massimi esponenti della cultura, sarà davvero speciale. Nella giuria ci sarà anche Suad Amiry, architetta palestinese di fama mondiale, già premiata nel 2014. «Sono felice di far parte di questa famiglia allargata», ha detto Suad. «La mia ispirazione sono donne come Giannola Nonino che, recuperando antichi vitigni friulani, ha capito, con grande anticipo, l’importanza di riportare la Terra al centro di tutto». grappanonino.com RISAIE DI GIOIA Margherita, Benedetta, Silvia, Anna e Maria Vittoria Tovo sono cinque sorelle che tra loro si chiamano «mera», cioè meraviglia. Insieme hanno deciso di proseguire e innovare l’azienda agricola avviata dal padre e dal nonno, e di farla conoscere al mondo, con grande entusiasmo per il loro prodotto:…

2 min.
crescere il futuro

Si esplora il legame tra cibi nutrienti e sani e corretto sviluppo mentale e fisico di bambini e ragazzi nella Giornata Internazionale dell’alimentazione scolastica 2021 dell’11 marzo (internationalschoolmealsday.com). Molto sensibile al tema anche il Consorzio di Tutela del Formaggio Asiago, che ha promosso Asiago School, un progetto educativo che offre a studenti, insegnanti e genitori l’opportunità di apprendere e approfondire i principi di una corretta cultura alimentare promuovendo i valori e la tradizione della Dop veneto-trentina. La bontà dell’Asiago è invece già ben conosciuta a bambini e ragazzi, in quanto presente da anni nelle mense scolastiche, scelto dai nutrizionisti perché «alimento ricco di calcio, proteine e minerali importanti per lo sviluppo di batteri benefici, utili per la flora intestinale». Nella buona fattoria Il polo dell’innovazione e incubatore di imprese veneto H-Farm ha…

2 min.
degustazioni americane

DICHIARAZIONE D’AMORE «Amo i vini italiani, sono tra i più espressivi del mondo. Mi ricordano sempre la terra da cui provengono: quando ne bevo un calice è come se fossi trasportata nella loro zona di produzione. Adoro la loro abbinabilità a tavola e mi piace che a volte ci voglia pazienza per aspettare il momento in cui si esprimono al meglio. Ci sono tantissimi vitigni autoctoni e sono sicura che non ho assaggiato tutti i vini che ne derivano. Però ho provato i più importanti e quelli più particolari, da nerd del vino, perché mi appassiona imparare “sul campo”». LE ETICHETTE DEL CUORE «In questo periodo apprezzo molto il Brunello di Montalcino Il Marroneto: ho diverse annate in cantina e non mi ha mai deluso (49 euro. il marroneto.com). Tra i bianchi, invece,…