EXPLOREMY LIBRARY
Home & Garden
Elle Decor Italia

Elle Decor Italia Marzo 2016

Il magazine internazionale di design e tendenze, arredamento e stili di vita, architettura e arte. Un punto di riferimento prezioso per vivere in anteprima le tendenze, le novità, gli appuntamenti del design internazionale, per scoprire le più case più interessanti del mondo.

Country:
Italy
Language:
Italian
Publisher:
Hearst Magazines Italia spa
Frequency:
Monthly
Read More
SUBSCRIBE
$23.75
10 Issues

in this issue

1 min.
elledecor.it

Extra su elledecor.it Un’apposita grafica segnala i contenuti speciali. Segui il simbolo + alla fine degli articoli. Per trovarli basta aprire la home page e cliccare sulla voce magazine L’arte della tavola Ispirate alla jungla le porcellane carnets d’equateur firmate Hermè (p. 50). Nella galleria parigina di Margherita Ratti (casa a p. 62), vasi e piatti in argilla di liliana ovalle. Da Saint-louis, 9 pezzi unici di José Lévy: tre vasi, una lampada, uno svuotatasche, uno specchio e due portacandela (p. 43). Design Le collezioni Wall&decò nello showroom milanese progettato da studio Raw (p. 89). Le ultime proposte di B&B Italia per l’outdoor, viste in anteprima a Colonia (p. 173). Ronan & Erwan Bouroullec sono gli autori del nuovo Tv Serif di Samsung, che rivoluziona il concetto di televisore (p. 186). Da non perdere A 100 anni dalla…

1 min.
03.16 (evergreen)

Sempreverde come qualcosa che conserva, inalterato nel tempo, il suo fascino. E lo rinnova, giorno per giorno, con invenzioni creative, soluzioni architettoniche o decorative, pezzi dal design sempre più attuale. In un dialogo continuo tra presente e passato, fra interni di impronta classica, magari arricchiti da stucchi e boiserie, e arredi progettati in funzione delle esigenze di oggi. Ma sempreverde anche come stato d’animo, suggerito dall’arrivo della nuova stagione e dalla voglia di vivere all’aperto, di stare a contatto con la natura. E, se non si ha la fortuna di avere un giardino, per portare la primavera indoor basta trasformare l’appartamento in città in una casa serra. Questo il filo conduttore del numero, che racconta la contemporaneità da scoprire anche in una residenza storica: nel diverso taglio degli spazi, nell’abbinamento…

5 min.
effetto iride

Installazioni, edifici, design — Facciate fotosensibili, complementi d’arredo e allestimenti che riflettono la luce con colori sempre diversiVideoclip musicali, mostre d’arte e moda — Dall’ultimo successo di Drake alle sneakers di Margiela. La wave è iridescenteEffetto policromo — Superfici in grado di scomporre i raggi del sole nei colori dello spettro solare. Come in una performance di luce “You used to call me on my cell phone”, canta la pop star canadese Drake nel suo ultimo successo mondiale ricordando le telefonate dell’ex fidanzata della quale non riconosce più modi e frequentazioni. Questo dramma dei nostri tempi in salsa rap, nel videoclip di ‘Hotline Bling’, si svolge in una scenografia super minimal giocata sul colore. Lo scenario, che deve molto alle installazioni dell’artista americano James Turrell, cambia al ritmo della musica e…

5 min.
decor/scouting

© Art Director Armelle Lalo, foto Nathalie Mohadjer. Comme Des Garçons (A/W 2012-2013) © Sophie Delaporte…

4 min.
l’officina di nacho

Mani di artigiani che cuciono, modellano e colorano tessuti, piani di sughero e reti metalliche. I materiali scelti da Nacho Carbonell sono tradizionali come i processi di lavorazione impiegati per realizzare oggetti scultoreiSofa-nascondiglio e sedute-libreria, enormi gusci sospesi, scale verso l’infinito e paralumi a forma di nuvola: sono alcune delle opere dell’art designer spagnolo amate dai collezionisti I suoi lavori, tutti rigorosamente pezzi unici, sono valutati dai 30 ai 100 mila euro. I collezionisti americani lo amano perché la sua creatività, pur essendo molto vicina all’arte contemporanea, flirta con la funzionalità. E non solo: il suo modo di progettare ha il sapore del savoir-faire artigianale. Stiamo parlando di Nacho Carbonell, artista-designer spagnolo, classe 1980, una doppia laurea (alla Cardenal Herrera C.E.U. di Valencia e alla Design Academy di Eindhoven), considerato tra…

3 min.
margherita ratti

Le Corbusier, Castiglioni, Nouvel: pezzi evergreen ma anche tanta ricerca. Da scoprire negli arredi di giovani artisti e designer che lavorano con Margherita Ratti Una casa fatta di ‘parquet, moulures et cheminées’, ovvero parquet, stucchi e camini, a due passi da Canal Saint-Martin e Place de la République, in un’area definita la piccola Soho di Parigi, per il carattere vivace e cosmopolita. È qui che vive e lavora la gallerista Margherita Ratti. “Il mio percorso è stato trasversale. Mi sono laureata al Politecnico di Milano in architettura, mentre a Parigi ho studiato arte alla Sorbonne e ora mi occupo di design e comunicazione, fondando qui la Great Design Gallery”. Uno spazio, aperto nel 2014, nel quale promuove il lavoro di giovani designer, artisti con i quali esplora il mondo del progetto,…