EXPLOREMY LIBRARY
Home & Garden
Elle Decor Italia

Elle Decor Italia Novembre 2016

Il magazine internazionale di design e tendenze, arredamento e stili di vita, architettura e arte. Un punto di riferimento prezioso per vivere in anteprima le tendenze, le novità, gli appuntamenti del design internazionale, per scoprire le più case più interessanti del mondo.

Country:
Italy
Language:
Italian
Publisher:
Hearst Magazines Italia spa
Read More
SUBSCRIBE
$23.16
10 Issues

in this issue

1 min.
elledecor.it

Elle Decor Italia è anche sul web con news, video, photo gallery, case, architettura, design, interior decoration. In più: reportage in tempo reale e speciali dalle principali capitali del mondo Extra su elledecor.it Un’apposita grafica segnala i contenuti speciali. Segui il simbolo + alla fine degli articoli. Per trovarli basta aprire la home page e cliccare sulla voce magazine Il nostro Grand Hotel Per più di due settimane la mostra-installazione sull’ospitalità contemporanea Elle Decor Grand Hotel ha animato Palazzo Morando a Milano con talk, eventi e party. Per rivederli, e scoprire le video-interviste a Lissoni e Urquiola, basta digitare la tag elle decor Grand Hotel. Da vedere A New York, Daniel Arsham sperimenta il colore con una personale tra arte e performance (p. 38). Architettura in scena a Parigi: in ‘House of One’ un incontro…

1 min.
11.16

Un numero dedicato ai nuovi modi di abitare e di viaggiare. E alle anteprime del design, dell’arte contemporanea e della grande architettura. Come sempre, ma con un’attenzione in più agli eventi del momento, protagonista assoluta l’inaugurazione del London Design Museum, il museo più grande del mondo dedicato al progetto, firmato da John Pawson e diretto da Deyan Sudjic. Sono loro a guidarci, in anteprima, nella nuova sede di Kensington che inaugura il 24 novembre, per un viaggio inedito nel territorio della ricerca. Uno stimolo che ci invita ad ampliare anche la nostra indagine, per individuare nuovi intrecci e contaminazioni nell’ambito della creatività e del lifestyle. Dall’inattesa affermazione dello sport come motivo ispiratore di arti visive, architettura e fashion system, fino al mondo degli interior, rappresentato dalle case di famosi designer…

6 min.
design work out

Dall’esaltazione dello sportswear come codice di eleganza alla riflessione su una società che misura il valore con la performanceLe archistar gareggiano nel progettare nuovi templi dello sport, I designer osservano il mondo del fitness per dare forma a interni unici e oggetti lussuosi Performance è uno dei vocaboli del nostro tempo. E le alte prestazioni sono il coefficiente di calcolo del valore di persone, oggetti, idee, progetti. Già a fine anni ’90 i sociologi Abercrombie e Longhurst tratteggiano la ‘società performante’, fenomeno scaturito dalla costruzione narcisistica dell’identità individuale. Oggi mostrare i muscoli è atteggiamento collettivo. La moda, la tecnologia, l’architettura, il design, l’arte fanno bella mostra di sé carpendo materiali, tecniche e forme dal mondo dello sport. Il fashion system addirittura conia ‘athleisure’ per descrivere il trend che porta le griffe…

4 min.
decor/scouting

a cura di Bettina Rosso e Murielle Bortolotto - ha collaborato Ilaria Bacciocchi Oriental country. Il design senza confini incontra l’Oriente e l’Occidente e detta uno stile ricco di contaminazioni tra intrecci, pattern floreali dai colori accesi e tocchi preziosi…

4 min.
design guru

“La prima volta che sono entrato nell’edificio mi ha sorpreso l’architettura del tetto a paraboloide iperbolico. Un protagonista irrinunciabile” John Pawson“Il design non è una scultura da ammirare, ma uno strumento utile a tutti per capire il cambiamento” Deyan Sudjic Disegnare il vuoto: parte da questo semplice assunto il concept per la nuova sede del London Design Museum di Deyan Sudjic, che verrà inaugurata il 24 novembre al 238 di Kensington High Street. Una sfida che il direttore di quello che diventerà il museo di design più grande al mondo ha lanciato all’architetto John Pawson, il progettista incaricato. “Ho scelto lui perché è il suo primo museo”, ci spiega Sudjic. “E perché il suo segno porta naturalmente pace e bellezza in ambienti per loro natura rumorosi”. L’intervento di Pawson ruota attorno…

3 min.
dinner solidale

Non un ristorante qualunque. Parliamo del primo modello in Italia di un progetto d’interior, socialmente utile e realizzato a basso costo grazie a una forte solidarietà imprenditoriale. Siamo a Torino, all’interno della Casa Circondariale Lorusso e Cutugno (storico Carcere delle Vallette) dove è nato Liberamensa, spazio quotidianamente dedicato ai lavoratori della struttura e aperto, le sere del weekend, a tutti. L’interior è firmato dallo studio Marcante—Testa che ha realizzato a titolo gratuito il progetto e la regia dei lavori: dal disegno degli spazi alla richiesta di donazione di materiali e manodopera. “Il nostro primo obiettivo è stato considerare come la professione dell’architetto d’interni sia destinata solo a case, alberghi, uffici, negozi ma mai ai ‘luoghi deboli’ come carceri, scuole, ospedali… È invece chiaro quanto il contesto influenzi il benessere psico-emotivo…