EXPLORARMI BIBLIOTECA
Estilo de Vida Masculino
L'Officiel Hommes Italia

L'Officiel Hommes Italia 14

Launched in 2009 by Les Editions Jalou, L'Officiel Hommes Italia is the biannual reference among international men fashion magazines worldwide. Thanks to its creative team, it introduces to its readers a brand new vision of men's fashion. Lanciato nel 2009 da Les Editions Jalou, L'Officiel Hommes Italia rappresenta il punto di riferimento tra i magazines mashchili internazionali dedicati all'universo fashion & luxury. Grazie al lavoro del team creativo, L'Officiel Hommes Italia offre ai suoi lettori una nuova visione contemporanea della moda mashchile e del lusso.

País:
Italy
Idioma:
Italian
Editor:
Les Editions Jalou
Periodicidad:
Biannually
Leer Más
COMPRAR NÚMERO
2,87 €(IVA inc.)
SUSCRIBIRSE
5,77 €(IVA inc.)
2 Números

en este número

3 min.
editoriale

Due copertine che sintetizzano la moda maschile (ma forse è meglio dire la moda in generale) di oggi. Linguaggi diversi, mondi diversi, gusti diversi, velocità diverse, luoghi diversi e si potrebbe andare avanti all’infinito. L’evoluzionone sociale ed economica ha portato a rivedere tutti i modelli lavorativi, sociali e comportamentali e anche l’industria dell’estetica deve adeguarsi. Così se da un lato Matthias Schoenaerts rappresenta il volto nuovo del cinema salito sulla rampa di lancio per essere star oltre che sex symbol, dall’altro è protagonista la moda con un ragazzo dalla bellezza non scontata e con un look e un’immagine d’impatto. È il risultato di una riflessione su una serie di situazioni lette e osservate negli ultimi tempi nel settore, ma non solo. Fatti che evidenziano l’urgente necessità di rimettere in discussione…

2 min.
manifesti programmatici, pour parler

Il tempo scivola, implacabile. Fugit proprio, a gambe levate, lubrico e sguisciante peggio di un’anguilla. Incaponirsi a bloccarlo? È farsesca disperazione, nulla di più. Quel tot d’esistenza che s’espande tra l’alfa e l’omega, venia sia concessa per la vena debordante di pessimismo cosmico, meglio allora che sia vario – in fondo, nessuna stagione è per sempre. Con le banalità lapalissiane si chiude qui. Siamo uomini, orsù, non caporali e accettiamo i fatti: cambiano i corpi, cambiano i pensieri, si evolvono gli stili e chi si ferma è perduto. Ubi fluxus, ibi motus: la distruzione incessante è ineluttabile principio della dinamica, amen. Eppure, persino oggi che sono menti e volontà a forgiare membra, abbattere fisiognomiche e contraddire anagrafi, ci si incaponisce ancora a fare della giovinezza la sola aspirazione possibile, estetica…

17 min.
news

PITTI PREVIEW «Pitti Generation(s) è il tema-guida dell’edizione di gennaio », spiega Agostino Poletto, vice-direttore generale di Pitti Immagine. «E parlerà della simultaneità di tante generazioni diverse nella moda e negli stili di oggi». Ma anche, con ironia e leggerezza, di un’epoca in cui l’età si rivela sempre uno stato più mentale che anagrafico. Anche grazie a un set design a cura di Oliviero Baldini e con un nuovo digital art project firmato da Pasquale Abbattista che interpreta il tema attraverso la tecnica del morphing, alternando e sovrapponendo i volti noti del sistema moda internazionale. Menswear Guest Designer Pitti Uomo 89 sarà Juun.J, designer coreano la cui ricerca creativa nel menswear continua ad attrarre l’attenzione degli addetti ai lavori e che presenta per la prima volta a Firenze la sua collezione uomo,…

4 min.
a trip i n the south

La storia di “Mediterranean Neroli” è il racconto di un viaggio. Un percorso che parte dalle stanze di una principessa a Nerola, città dell’antica Roma, per arrivare alle coste africane e perdersi nell’entroterra del Marocco. Lì, tra le colline verdi a circa due ore di auto da Casablanca, sboccia il Neroli, infiorescenza che dà il nome all’ultima nata della linea “Essenze Collection” di Ermenegildo Zegna. Il diario di viaggio è quello raccontato per immagini da Matthieu Paley, fotografo di National Geographics. Formatosi a New York, Paley ha vissuto per lunghi periodi nelle zone più impervie di Buthan, Mongolia, Pakistan e Afghanistan. «È il messaggio che trasmetto con la fotografia che ispira il mio lavoro. Uno scatto racchiude in sé qualcosa di molto potente ed evocativo, è un momento sospeso». Nel…

5 min.
tour gourmand

Ore 13, Salumeria Roscioli. Roma è la città dove è nato e cresciuto, dove ha studiato, al Centro Sperimentale di Cinematografia e da dove è scappato: «Dopo anni sul set di una lunga serialità avevo molti desideri che si sono scontrati con la realtà, quindi sono partito per gli Stati Uniti e mi sono detto che non avrei più recitato». Inizia così il viaggio nei luoghi romani che Alessandro Roja ha scelto per raccontarsi: «Ho fatto diversi lavori, poi un giorno mi è capitato di assistere come uditore a un corso di recitazione e ho capito che quella era la mia strada, così sono tornato e mi sono dato da fare sul serio». Dopo molta gavetta è arrivata l’audizione che gli ha cambiato la vita: «Tutto il mondo ha fatto provini…

4 min.
il must dei mast

Basta guardare i fratelli Mast per capire che, qualunque cosa avessero fatto nella vita, sarebbero comunque diventati famosi. Sarà forse l’altezza non comune, il sorriso scanzonato, il look da gentiluomini moderni o le folte barbe che li definiscono inevitabilmente come hipster, in un periodo in cui essere hipster è il non plus ultra: ma di certo qualcosa li rende subito interessanti. Rick e Michael Mast hanno scelto di dedicarsi al cioccolato per reinventare «il cibo più delizioso al mondo» e in pochi anni sono diventati le rockstar della cioccolateria. L’avventura inizia nel 2006 nella cucina del loro appartamento di Brooklyn: l’obiettivo è capire come nasce il buon cioccolato, senza l’aggiunta di emulsionanti o altri prodotti industriali. Dopo molti esperimenti, i Mast Brothers si sentono pronti: nel 2007 abbandonano i rispettivi…