ZINIO logo
EXPLOREMY LIBRARY

Fortune Italia Aprile 2021

FORTUNE ITALIA misura il successo di un'azienda e se ne fa garante, rafforza le leadership e traccia il ritratto degli uomini e delle donne che si celano dietro il loro successo. Dialoga con i top C-level executives e ne racconta il mondo. Propone analisi approfondite delle tendenze economiche e finanziarie. Presenta idee e tecnologie. Pone grande attenzione ai temi della sostenibilità e della responsabilità sociale e ambientale. Riconosce il merito dei giovani più promettenti. Celebra le donne più innovative e influenti.

Read More
Country:
Italy
Language:
Italian
Publisher:
We Inform srl
Frequency:
Monthly
$5.14
$22.81
11 Issues

in this issue

2 min
il pragmatismo

C’è, forse, un aspetto positivo nella lunga emergenza che stiamo vivendo. Si sta riscoprendo la necessità, e l’urgenza, di selezionare le cose che contano, quelle che servono sul serio. Succede nei momenti di difficoltà, quando il superfluo diventa quasi insopportabile. NON È UNA PRESA di coscienza pauperista ma un passo deciso verso un approccio improntato a un sano pragmatismo. Facciamo le cose di cui abbiamo bisogno veramente, perché le altre non ce le possiamo permettere. LO FACCIAMO TUTTI nella nostra vita quotidiana. L’ennesimo periodo di restrizioni e prescrizioni causa Covid, oltre a colorare di rosso o di arancione i nostri spazi di libertà, suggerisce una selezione più attenta delle priorità. La tutela della salute, soprattutto di quella dei più deboli; il lavoro, per chi ce l’ha ancora; la difesa di un’attività, per…

forit2104_article_012_01_01
3 min
oltre la pandemia, il passaporto vaccinale

IN VIGORE DA GIUGNO nell’Unione europea, secondo l’annuncio della presidente della Commissione Ursula von der Leyen, il passaporto vaccinale sembra essere la strada più adeguata da percorrere per ricominciare quella libera circolazione che la pandemia Covid ha, inevitabilmente, reso molto più complessa, se non proprio bloccata. SI TRATTA, IN PARTICOLARE, della standardizzazione della certificazione di avvenuta vaccinazione, che tuttavia non vuol dire una garanzia e totale immunità, fatto che – su numeri così alti – nessuno può con responsabilità attestare. Il passaporto vaccinale è di certo lo strumento migliore per ridurre al minino, anche se non proprio eliminare, il rischio di contagio, rappresentando lo strumento migliore per poter viaggiare in sicurezza. Eppure, un ragionamento sul passaporto vaccinale deve fondarsi almeno su alcune basi, la principale delle quali è che si può…

forit2104_article_014_01_01
3 min
dalla palazzina di fantozzi all’hub quarter

COME È NOTO, oltre che nei contenuti e nel senso del lavoro, il digitale effettua un vero e proprio scongelamento delle variabili spazio e tempo, i luoghi e gli orari. Il luogo non è più statico, cristallizzato per un lungo periodo di tempo o, per alcuni, per tutta la vita, in un solo posto. AVERE UN LUOGO DI LAVORO ‘diffuso’ o remoto, per tutti, e soprattutto per noi italiani, è un cambiamento ancora sfidante. Lo stesso per quanto riguarda gli orari. La maggiore autonomia e libertà che consente il digitale, essendo più responsabilizzati sugli obiettivi e traguardi ma avendo più spazio nel ‘come, quando e dove’, mette in discussione tutto ciò su cui il pensiero del lavoro della seconda metà del ‘900 confidava: sacralità delle ‘8 ore, 40 la settimana, 1.760…

forit2104_article_016_01_01
5 min
skills revolution

IL FENOMENO DELL’ACCELERAZIONE digitale impressa dalla pandemia sulle imprese è assodato. Anche in Italia, dove il 43% delle aziende sta accelerando i propri piani nell’automazione dei processi, secondo ManpowerGroup, una delle maggiori agenzie per il lavoro internazionali. Ma il report 'Skills Revolution Reboot' presentato al Wef sull’impatto del Covid-19 non si concentra solo sulla digitalizzazione attuata dalle imprese, ma anche sulle competenze lavorative che si renderanno necessarie per attuarla. “Nel post Covid saranno le competenze a fare la differenza, di conseguenza la formazione dovrà essere sempre più integrata e personalizzata a seconda del profilo del lavoratore”, dice Riccardo Barberis, Ad di ManpowerGroup in Italia. Si sta attuando una rivoluzione delle skill lavorative. E bisogna aiutare i lavoratori a farne parte. In questo contesto di trasformazione generale del mondo del lavoro, cosa…

forit2104_article_019_01_01
3 min
formula e, le italiane grandi assenti

MI SI NOTA DI PIÙ se partecipo oppure no? Sembra la domanda che i grandi gruppi italiani dell’automobilismo sportivo si stanno facendo in attesa di decidere se imboccare la svolta elettrica anche nelle competizioni. Mentre le scuderie con cui Alfa Romeo, Ferrari e Maserati si confrontano nei campionati a motori termici, invece, già ci sono. Mercedes, Jaguar, Audi, Bmw, Ds, del gruppo Psa, e ora anche la Porsche si confrontano con la nuova Formula E, il cui campionato è iniziato a febbraio. Fra le 12 squadre che si affronteranno nella settima edizione del campionato Fia Formula E non c’è un solo team italiano e, presumibilmente, non ci sarà per lungo tempo. Fra iscrizione e omologazione di una nuova vettura, spiegano al Fia FormulaE, servono 18 mesi e in più è in corso…

forit2104_article_022_01_01
2 min
una vita inseguendo mulan

SE NON FACESSE L’IMPRENDITRICE nell’azienda di ristorazione di famiglia, Giada Zhang dovrebbe fare la comunicatrice di professione. Per il modo in cui riesce a maneggiare le parole in perfetto stile Silicon Valley, e per il modo in cui riesce a trasmettere concetti precisi, tutti volti a offrire una spinta motivazionale a chi l’ascolta, in perfetto stile cinese. Giada Zhang, 25 anni, amministratrice delegata di Mulan Group, è stata la protagonista dell’ultimo appuntamento di #illimitHer, il programma di incontri con role model femminili under 35 ideato da banca illimity insieme a un ecosistema di organizzazioni che promuovono l’inclusione e l’empowerment delle giovani donne, di cui fa parte anche la community Most Powerful Women di Fortune Italia. Mulan Group ha lanciato un’idea che ha raccolto un incredibile successo: produce piatti di cucina…

forit2104_article_023_01_01