Art et Architecture
AD Italia

AD Italia Luglio/Agosto 2019

È la rivista delle case più belle del mondo: ogni mese AD propone una panoramica dettagliata delle tendenze e delle innovazioni più originali nel campo dell’arredamento, del design, dell’architettura e dell’arte

Pays:
Italy
Langue:
Italian
Éditeur:
Edizioni Condé Nast S.p.A.
Lire plus
J'ACHÈTE CE NUMÉRO
4,89 €(TVA Incluse)
JE M'ABONNE
19,62 €(TVA Incluse)
11 Numéros

dans ce numéro

2 min.
editoriale.

Prima cosa da mettere in risalto nel presentare questo numero di AD è la visita in esclusiva a QUIRINALE CONTEMPORANEO, un progetto, fortemente voluto dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che aggiorna l’allestimento di alcuni ambienti della residenza presidenziale arricchendoli con opere d’arte moderne e contemporanee e con mobili e oggetti di design made in Italy. Un’idea magnifica per mostrare il volto creativo dell’Italia migliore. E poi c’è il MARE. «Nessuna casa dovrebbe essere senza vista sul mare», sostiene l’aforista-pop Fabrizio Caramagna, autore del bestseller Il numero più grande è due. Non sempre è così, ma le dimore che visitiamo nelle pagine seguenti tale qualità possono sfoggiarla tutte. In un appartamento della Napoli liberty, per esempio, la magica veduta di Capri – quasi un quadro di Antonio Pitloo – è…

1 min.
open mind

EVENTO EPOCALE Man on the Moon. Il 20 luglio del 1969 l’uomo sbarcava sulla Luna. Per audacia e tecnologia, la più grande impresa umana della Storia. Il frutto di un enorme sforzo collettivo a cui ciascun partecipante contribuì con competenza, responsabilità, ed entusiasmo. Una grande vittoria di squadra e di ideali. L’OPINIONE Sbloccare l’Italia si può. Tutto è (apparentemente) fermo nell’Italia del cambiamento. Pochi o nulli gli investimenti, scarsa la libertà economica (80esima in classifica). Ma la vittoria di Milano-Cortina per le Olimpiadi invernali 2026 è un segnale che si può invertire il trend... La copertina La terrazza-living di una casa napoletana: pouf Tatino di Baleri Italia, sedia e tavolini di Equilibri, carrello Chariot di Casamania. Sullo sfondo Capri.…

2 min.
in questo numero.

MASSIMO LISTRI Inizia la carriera di fotografo giovanissimo e realizza reportage per Franco Maria Ricci. Le sue mostre sono state ospitate in tutto il mondo. L’ultima, “A perfect day”, è al Forte Belvedere di Firenze fino al 27 ottobre. Nella foto è con il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Un tesoro nascosto a Roma? «A Trinità dei Monti, l’anamorfosi del matematico padre Emmanuel Maignan, del 1642. Lungo il corridoio delle celle dei frati Minimi, un trompe-l’oeil di 10 metri. E, nell’infermeria, la Stanza delle Rovine». GREG COX Sudafricano di Durban, dove ha studiato fotografia per tre anni, si è trasferito a Cape Town undici anni fa. La sua ispirazione nasce dalla bellezza naturale che lo circonda. Una mostra di fotografia? «Les Rencontres de la Photographie d’Arles, che quest’anno compiono 50 anni. Dal primo luglio al…

3 min.
le bianche luci del nord

estate svedese riempie ogni stanza con i suoi bagliori: la luce entra dalle ampie vetrate, si riflette sul pavimento di legno chiaro e si posa sugli arredi, esaltandone le forme lineari. Questa casa dall’atmosfera nordica è il regno della stilista svedese Valerie Aflalo – fondatrice e ceo del marchio di moda Valerie – che abita qui insieme al marito Johan e alle loro tre figlie, Nicoletta, 13 anni, Bianca, 7, e Leonie, 4. La residenza si trova a Enskede, un sobborgo residenziale nella zona sud di Stoccolma. «Io e mio marito lavoriamo in centro. Dopo una giornata stressante, in questa casa ritroviamo l’equilibrio. È il nostro luogo felice», racconta la stilista. La ristrutturazione della casa – l’edificio risale al 1945 – è durata un anno e mezzo e ha coinvolto…

1 min.
french connection

Per divertirvi, davanti a questo piatto, potreste fare ai vostri amici la domanda del test di Rorschach: a che cosa ti fa pensare? All’aiuola di un paesaggista giapponese, a una palude amazzonica fotografata dall’alto da Yann Arthus-Bertrand, a una installazione artistica a tema “la salvezza del pianeta”? Comunque sia, l’incanto prodotto da questo simil-paesaggio è grande. Tanto che procedere a demolirlo sembra una profanazione. Quanto tempo c’è voluto in cucina per ottenere questo effetto da cui trapela un accenno d’incuria? D’altra parte lo chef attende il giudizio del palato perché è di cucina che stiamo parlando. Julien Royer ha la fortuna di avere a disposizione il meglio di una città, Singapore, dove la fusion più totale ha diritto di chiamarsi “terroir”. Però la chiave del suo stile è racchiusa nell’insegna del…

2 min.
nobili arti

Ci sono immagini che catturano lo sguardo e lasciano un’impressione indelebile sulla nostra retina. È il caso dell’Ultima Cena raffigurata nel refettorio di Santa Maria delle Grazie a Milano, icona senza tempo dipinta da Leonardo che ancora oggi si presta ai remake più originali: da Salvador Dalí a Andy Warhol, ognuno l’ha interpretata a modo suo. Ed è attraverso la nobile arte della scultura che Matteo Pugliese ha voluto rendere omaggio al capolavoro del genio toscano a 500 anni dalla scomparsa. Per la prima volta nella sua carriera l’artista milanese si misura con un Maestro del passato. E lo fa con un’opera inedita – Nelle tue mani – che dà il titolo alla personale allestita a Lugano (fino al 14/09), nei nuovi spazi di Imago Art Gallery. Fulcro dell’installazione, che…