探索我的图书馆
searchclose
shopping_cart_outlined
exit_to_app
category_outlined / 旅游与户外
Caravan e Camper GranturismoCaravan e Camper Granturismo

Caravan e Camper Granturismo

Marzo 2019

Il mensile Caravan e Camper Granturismo è in edicola e in formato digitale per presentare ai lettori veicoli ricreazioni e accessori dedicati al settore del caravanning. A seconda dei periodi dell’anno vengono anche pubblicati resoconti dedicati alle fiere, internazionali e nazionali, visite alle aziende, interviste e consigli utili per una vacanza serena. Nella seconda parte della rivista viene invece dedicato spazio alle mete italiane ed estere, a località che offrono peculiarità territoriali degne di essere vissute. Non manca una sezione dedicata agli eventi mensili, alle mostre e alle manifestazioni. You can find the monthly magazine Caravan e Camper Granturismo in newsstands and in digital format in order to present to the readers recrehational vehicles and optionals for caravanning. Further to the various periods of the year reports form the fairs – International and National- have been published and also visits to factories, interviews and useful advices for an amusing holidays. In the secondo part of the magazine there are articles related to Italian destinations and travels abroad, to places offering particular of the land you decide to reach. There is also a section expressly dedicated to the monthly events, exhibitions and shows.

国家:
Italy
语言:
Italian
出版商:
MAG Editori srl
Read Morekeyboard_arrow_down
优惠 Risparmia il 40% sul tuo abbonamento con il codice: BDAY40
购买期刊
HK$19.66
订阅
HK$219.73
12 期号

本期

access_time2 min.
interessante….

Rieccomi a voi, carissimi.Ormai mi conoscete e sapete che leggo di tutto, onnivoramente, e mi è capitato tra le mani un articolo molto interessante dell’autorevole collega Pier Luigi Bonora de Il Giornale.Lo sapete che sono contrario all’indiscriminata guerra al diesel, come se fosse la causa di tutto, e in questo articolo si parla dei possibili effetti di un ipotetico e futuro blocco dell’autotrasporto.Ci riguarda in piccola parte, va bene, dico piccola, perché rispetto a milioni di veicoli tra auto e camion, noi “camper” siamo pochi.Ma visto che ormai, quotidianamente, veniamo vessati con notizie di futuri blocchi riguardanti euro X o Z, leggere questo articolo farebbe molto bene alla nostra classe dirigente e politica, in considerazione del fatto che nazioni che si erano inizialmente espresse categoricamente contro il diesel stanno ora…

access_time1 min.
thor acquisisce il gruppo hymer

Thor Industries Inc. ha annunciato di aver completato l’acquisizione di Erwin Hymer Group, uno dei maggiori produttori europei di veicoli ricreazionali. Questa operazione ha dato vita al più grande produttore di veicoli ricreazionali al mondo, con attività che coinvolgono il NordAmerica e l’Europa, pur escludendo le attività di North American EHG. Bob Martin, presidente e Ceo di Thor, ha dichiarato che, grazie a questa acquisizione, è iniziata la crescita di Thor anche nel mercato europeo, il secondo per grandezza al mondo. Avendo negli anni costruito rapporti con il team gestionale di Erwin Hymer Group, Martin vede con estremo favore il fatto di essere entrati in Europa con un partner europeo, operazione che offre enormi vantaggi nello sviluppo del prodotto, nella tecnologia e nell’efficienza produttiva che completano la storica forza di…

access_time1 min.
knaus tabbert e indie campers

Presente sul mercato solo da cinque anni, Indie Campers è tra i leader del settore rent europeo. Fondata nel 2013 da un portoghese e un austriaco, oggi offre la possibilità di noleggiare veicoli in 50 località sparse in 16 Paesi europei. La sua rete capillare permette ai noleggiatori di pianificare un viaggio che può partire in un paese e terminare in un altro. La giovane impresa mira a garantire il miglior servizio clienti: include i trasferimenti aeroportuali verso una vicina sede di Indie Campers oltre al servizio di soccorso 24 ore su 24, fornisce la biancheria da letto, gli utensili da cucina, il chilometraggio illimitato e consigli per il viaggio, le soste e gli itinerari. Indie Campers ha stretto un accordo con il gruppo Knaus Tabbert che vede un investimento…

access_time1 min.
importante riconoscimento a bürstner

Un buon inizio del nuovo anno per il marchio appartenente all’Erwin Hymer Group: con il Lyseo Time A Bürstner vince il sondaggio della rivista Promobil intitolato “Reisemobil des Jahre” nella categoria “mansardati fino a 50.000 euro. E’ il secondo anno consecutivo che i lettori premiano l’autocaravan della casa di Kehl. Il premio della rivista è conferito ogni anno attraverso un sondaggio aperto a tutti i lettori e la gamma Lyseo Time A ha conquistato il primo posto nella categoria grazie ai layout, progettati e sviluppati per assecondare al meglio le esigenze della famiglia, agli ampi spazi interni abitabili e alle tante possibilità di stivaggio. Argomenti, questi, che hanno entusiasmato i lettori favorendo così una netta vittoria dei Lyseo Time A. Grazie alla possibilità di offrire fino a sei posti omologati…

access_time1 min.
dethleffs è deutsche traditionsmarke

Cosa hanno in comune Villeroy & Boch, Mercedes-Benz, Tchibo, Dethleffs o Audi? Secondo Plus XAward tutti questi brand tedeschi sono impegnati da decenni nel mantenere e accrescere il valore che caratteriz za la loro tradizione. Per questo sono stati premiati con il prestigioso Deutsche Traditionsmarke. La giuria del PlusXAward - composta da esperti di diversi settori - ha apprezzato come lo spirito di queste aziende, che è stato trasmesso continuamente attraverso le proprie storie, abbia sempre prevalso contro ogni previsione e, allo stesso tempo, sia riuscito a tenere sempre in considerazione i desideri e le esigenze dei clienti, conservandosi così inalterato negli anni fino ad oggi. Il premio è stato assegnato proprio alle imprese che, nel tempo, si sono dimostrate affidabili e responsabili verso i propri clienti, ma anche nei…

access_time2 min.
adria con ktm trionfanti alla dakar

17 Gennaio 2019: KTM ha conseguito la 18° vittoria consecutiva nella Dakar con il pilota australiano Toby Price che ha tagliato il traguardo per primo. Price non era considerato tra i favoriti alla vigilia, anche a causa di una frattura ossea occorsa poco prima dell’inizio della competizione, ma come un vero campione ha reagito e combattuto fino alla fine aggiudicandosi così il gradino più alto del podio per la seconda volta alla Dakar. La classifica finale è tutta marchiata KTM e, oltre a Price, al secondo e terzo posto si sono classificati Matthias Walkner e Sam Sunderland. L’edizione 2019 della Dakar si è svolta interamente in Perù, con tappe nel mezzo del deserto in condizioni davvero ostili. Ogni singolo aspetto viene testato all’estremo, inclusa la flotta di veicoli Adria, che…

help