探索我的图书馆杂志
期刊分类
  • 艺术与建筑
  • 船舶与航空
  • 商务与理财
  • 汽车与摩托车
  • 明星与八卦
  • 卡通和漫画
  • 手艺
  • 文化与文学
  • 家庭与育儿
  • 时尚
  • 美食与美酒
  • 健康
  • 家具与花园
  • 狩猎和垂钓
  • 儿童与青少年
  • 奢侈品
  • 男性生活
  • 电影,电视与音乐
  • 新闻与政治
  • 摄影
  • 科学
  • 运动
  • 技术与游戏
  • 旅游与户外
  • 女性生活
  • 成人
特色期刊
探索我的图书馆
家具与花园
Elle Decor Italia

Elle Decor Italia

Febbraio 2020

Il magazine internazionale di design e tendenze, arredamento e stili di vita, architettura e arte. Un punto di riferimento prezioso per vivere in anteprima le tendenze, le novità, gli appuntamenti del design internazionale, per scoprire le più case più interessanti del mondo.

国家:
Italy
语言:
Italian
出版商:
Hearst Magazines Italia spa
阅读更多
购买期刊
HK$32.99
订阅
HK$181.61
10 期号

本期

5
elle decor italia

Direttore responsabile Livia Peraldo Matton lperaldo@hearst.it Caporedattore centrale Filippo Romeo — fromeo@hearst.it Consulente alla direzione Rosaria Zucconi (interni e travel) — rzucconi@hearst.it Direttore artistico Valeria Settembre — vsettembre@hearst.it Redazione Francesca Benedetto (interni, travel, people) — fbenedetto@hearst.it Tamara Bianchini — tbianchini@hearst.it Murielle Bortolotto — mbortolotto@hearst.it Paola Carimati (design e tendenze) — pcarimati@hearst.it Paola Maraone — pmaraone@hearst.it Valentina Raggi — vraggi@hearst.it Redazione grafica Mariapia Coppin (vice caporedattore) — mcoppin@hearst.it Elena Santangelo (caposervizio) — esantangelo@hearst.it Carlo D’Amico (impaginazione) — cdamico@hearst.it Photoeditor Vivetta Rozza — vrozza@hearst.it Segreteria Elena Contardi (direzione, amministrazione) — econtardi@hearst.it Roberta Salvioni (redazione, produzione) — rsalvioni@hearst.it Collaboratori Piera Belloni, Ana Cardinale, Flavia Giorgi, Laura Maggi, Gloria Mattioni, Chiarida Sacco, Sanae Sato, Bianca Scotto, Arrianna Lelli Mami e Chiara Di Pinto/Studiopepe, TDR Translation Company, Hanne Vind, Helle Walsted Fotografi Lea Anouchinsky, Federico Cedrone, Andrea Ferrari, Nathalie Krag, Nicoline Olsen/House of Pictures/Photofoyer, Matthieu Salvaing, Alberto Strada Progetto grafico Designwork Digital Massimo Russo (Chief Digital Officer Western Europe) — massimo.russo@hearst.it Francesco Magnocavallo (Digital Editorial Director) —…

1
02.20

Eccoci al primo numero del 2020, un anno speciale che segna i trent’anni del magazine. Tre decadi nelle quali abbiamo raccontato l’evoluzione della casa e di tutto ciò che la circonda. Sondando i territori dell’architettura e dell’arte, del lifestyle e del paesaggio, mostrati in servizi inediti, interpretati ogni volta con uno sguardo coinvolgente fatto di immagini e parole. Non solo stile e decorazione ma soprattutto spazio, progetto e ambiente, sempre con la voglia di scoprire tutto ciò che è ricerca e innovazione. E il desiderio di avvicinarci a un pubblico più ampio che ci segue su elledecor.it, sui social, partecipa agli eventi e alle mostre che curiamo a Milano durante la Fall Design City e il Salone del Mobile. Per festeggiare, abbiamo scelto di rinnovare il giornale con due nuove…

6
elle decor likes

L’immaginario cinematografico di Jacques Tati diventa design di Filippo Romeo Sorprendente, fantasiosa, futuribile, la casa ‘neo-modernista’ del celebre film di Jacques Tati ‘Mon Oncle’ torna protagonista insieme ai suoi arredi. L’avevamo vista in mostra nel padiglione francese alla Biennale Architettura di Venezia del 2014. Più recentemente l’abbiamo riscoperta in occasione dell’ultima edizione di Design Miami/ nello stand della galleria newyorkese Les Ateliers Courbet allestito ad hoc da Thirlwall Design. Il pretesto è stato la presentazione di una collezione esclusiva di sedute (due versioni del divano Madame Arpel’s Sofa e la Tati Rocking Chair), ognuna in edizione da otto pezzi. Entrambi i divani e la sedia a dondolo, realizzati dagli artigiani Domeau & Pérès, riproducono esattamente le forme e i colori degli arredi utilizzati nel film. Un tributo al talento visionario del cineasta…

5
no filter

È reale o virtuale? Di certo, l’effetto è surreale. Eppure siamo di fronte ad arredi, interior, opere d’arte concreti… Il boom delle nuove tecnologie, e soprattutto dei social network, sta fortemente influenzando la creatività offline. Così allestimenti e progetti sono concepiti pensando al taglio quadrato di Instagram, potenzialmente in posa per farsi fotografare e cominciare a fluttuare nel web a caccia di ripubblicazioni, condivisioni e likes. Non solo, anche le geometrie e le cromie adottate sembrano accordarsi ai dettami del social: colori saturi o pastello, luminosità diffusa, utilizzo di griglie. Le forme sfidano la percezione perché, spesso generate da nuove tecnologie (3D printing tra le tante), creano nuove estetiche, giocando con l’effetto render anche quando si tratta di realtà materiche. “Questo è il fenomeno più forte di oggi, anche sul…

4
decor/scouting

Foto Brice Chatenoud - Doan Ly - Jelka von Langen/model David Skylling/IZAIO Management - Alice Fiorilli…

4
neri oxman

Architetto, designer e inventore sono le definizioni di Neri Oxman, fondatrice del dipartimento The Mediated Matter Group al MIT di Boston, che studia ecologia dei materiali: sostanze create mixando natura e tecnologia. La quarantenne israelo-americana, da ben vent’anni, spariglia le carte della ricerca con esperimenti fantascientifici, ma molto concreti, che legano arte, design e scienza. Dal 22/2 il MoMA di New York le dedica ‘Neri Oxman: Material Ecology’, curata da Paola Antonelli (Senior Curator Department of Architecture and Design e Director Research & Development) e Anna Burckhardt (Curatorial Assistant). In mostra, progetti come Aguahoja, un biomateriale derivato da gusci di gamberetti e foglie, stampabile in 3D per creare oggetti. Oppure il Silk Pavilion II, versione site-specific di una cupola geodetica creata da migliaia di bachi da seta che filano seguendo…