探索我的图书馆
科学
Focus Italia

Focus Italia Marzo 2020

Focus approfondisce temi di grande attualità: scienza e natura, tecnologia e comportamento, cultura e misteri, medicina ed economia, storia ed ecologia, innovazione. Soddisfa la curiosità dei suoi fedeli lettori suscitando emozione e interesse anche attraverso immagini spettacolari ed esclusive. Si avvale di scienziati, ricercatori, tecnici ed esperti di fama mondiale. Lo stile chiaro e diretto permette di raggiungere tutti e di far conoscere il mondo in modo divertente e sempre più coinvolgente. Focus stimola la tua voglia di sapere e soddisfa anche le curiosità che non sapevi di avere!

国家:
Italy
语言:
Italian
出版商:
Mondadori Scienza S.p.A.
出版周期:
Monthly
阅读更多
购买期刊
HK$26.60
订阅
HK$212.65
12 期号

本期

1
focus realtà aumentata

SCARICA LA APP Vai sul tuo store (App Store o Google Play) e cerca la app gratuita Focus Realtà Aumentata; scaricala e aprila. Se l’avevi già fatto per i numeri scorsi, basta aggiornarla. INQUADRA LA PAGINA Dove trovi l’immagine qui a fianco, c’è un contenuto in realtà aumentata: video, foto a 360°, test, modelli 3D e tanto altro. Inquadra la pagina con la app, che attiva la fotocamera di smartphone o tablet. E goditi lo spettacolo (più a destra, i contenuti di questo numero). DA SAPERE • La app ti mostra i contenuti in realtà aumentata di Focus in edicola. Per vedere quelli dei numeri precedenti, seleziona il numero nel menu della app, in alto a sinistra sullo schermo. • Per vedere alcuni contenuti può essere necessario che sia attiva una costante connessione dati cellulare o…

1
lo skipass intelligente

NIENTE CODA E PAGHI SOLO IL TEMPO CHE SCII. NELL’APP TELEPASS PAY PUOI RICHIEDERLO PER 4 PERSONE Se hai Telepass sei abituato a passare senza attese. Oggi succede anche sugli sci, perché con con un singolo abbonamento Telepass Pay hai accesso a tanti noti comprensori dell’arco alpino anche per gli amici o i familiari, fino a un totale di 4 tessere. È una vera corsia preferenziale: richiedi gli Skipass sull’app e li ricevi direttamente a casa, oppure li ritiri sul posto. E automaticamente ti viene applicata la migliore tariffa, calcolata in funzione del tempo effettivo che hai passato sulle piste. In caso di impianti chiusi (ma anche di semplice cambio programma!) non vengono addebitati i costi per le giornate di sci pagate e non sfruttate. Comodo, vero? Telepass è molto di…

4
buoni per forza

Ogni tanto riprendo in mano i libri di scuola per aiutare le mie figlie a studiare. In verità, lo faccio anche per aiutare la mia memoria che fa più acqua di un vecchio rubinetto. Tre mesi fa toccava alla storia antica. Dovevamo ripercorrere i tempi in cui nascevano l’agricoltura, la lavorazione delle materie prime, il commercio, i mestieri e le città. Gli albori di quell’organizzazione umana chiamata civiltà. Accadeva nell’odierno Medio Oriente. Se noi Homo sapiens siamo nati in Africa, i germogli della civiltà moderna sono spuntati nelle paludi fra il Tigri e l’Eufrate. I primi agglomerati urbani, con i loro templi, i loro re, i loro granai e le loro merci, portarono sviluppo e ricchezza. Dunque guerre. Non che i popoli fino ad allora fossero tutti figli dei fiori, ma…

1
il bene rifugio

Non dovranno fare il mutuo, ma anche per loro trovare casa è un problema. Sono sempre in cerca di alloggi più spaziosi e devono tenere d’occhio le nuove proprietà che arrivano sul mercato. Stiamo parlando dei paguri: questi crostacei hanno l’addome molle e vulnerabile, quindi devono proteggersi dentro una conchiglia. Ma, non potendo costruirsi da soli la “casa”, devono occuparne una abbandonata e poi cercarne una più grande quando il loro corpo cresce. Come vediamo nella sequenza a sinistra: un paguro trova una conchiglia di mollusco vuota, ne ispeziona l’interno e vi si infila, mentre altri cercano di impadronirsi del suo vecchio riparo. Insomma, un vero mercato delle case. Ricchi. Ora il team di Ivan Chase, della Stony Brook University, ha analizzato 297 “proprietà immobiliari” di Pagurus longicarpus (una delle circa…

1
meglio rapido e in acqua fredda

Infilare il bucato in lavatrice con un ciclo di lavaggio rapido, a una temperatura non superiore a 20 °C, potrebbe essere la vostra migliore scelta ecologica della giornata (oltre che un’ottima idea se volete preservare la forma e i colori dei capi), riducendo il rilascio di microfibre sintetiche nell’ambiente fino al 52%: lo ha provato uno studio dell’Università di Leeds (UK). Microfibre. L’impatto globale dell’uso delle lavatrici è in effetti elevatissimo a causa dell’inquinamento dovuto ai detergenti ma anche del consumo di acqua e di energia. Un altro grande danno ambientale è provocato dal rilascio dai tessuti di microfibre sintetiche, quindi plastiche, che vengono solo in parte trattenute dai filtri delle macchine e dai depuratori. Circa il 40% di queste microfibre si disperde nelle acque, entrando nella massa degli inquinanti marini.…

1
un grande traguardo per i trapianti

Grazie a un nuovo macchinario per la perfusione (una tecnica che mira a imitare le funzioni fisiologiche di ossigenazione e di nutrimento esercitate da un corpo sano), messo a punto e testato in Svizzera, ora è possibile mantenere “vivo” il fegato di un donatore, in attesa di essere trapiantato, per una settimana. È un traguardo eccezionale, se si considera che con le tecniche attualmente in uso si riesce a conservare un organo espiantato non più di 12 ore (27 il precedente record, raggiunto in una recente sperimentazione dell’Università di Harvard). Rigenerazione. E i vantaggi non sono soltanto nella maggiore disponibilità di organi per i trapianti che ne deriverà: con questa tecnica e approfittando dei tempi più lunghi, un fegato può rigenerarsi e riparare quei danni che potevano, in origine, renderlo inadatto…