ESPLORALA MIA LIBRERIA
Arte e Architettura
AD Italia

AD Italia Dicembre 2019

È la rivista delle case più belle del mondo: ogni mese AD propone una panoramica dettagliata delle tendenze e delle innovazioni più originali nel campo dell’arredamento, del design, dell’architettura e dell’arte

Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
Edizioni Condé Nast S.p.A.
Frequenza:
Monthly
Leggi di più
COMPRA NUMERO
4,98 €(VAT inclusa)
ABBONATI
19,99 €(VAT inclusa)
11 Numeri

in questo numero

2 minuti
editoriale.

Tempo di Natale. Un momento magico e intenso, «non un giorno o una stagione», sosteneva il 30° presidente americano (un grande), Calvin Coolidge, «piuttosto uno stato dello spirito». Uno stupore, una gioia, una voglia di bene. In questo numero AD ne racconta vari aspetti alla sua maniera, guardando alla cultura, al lifestyle, alle atmosfere. Lo fa con un’ AMPIA RASSEGNA dedicata ai regali da scambiarsi sotto l’albero. Doni per chi ama l’arte e il design, per il viaggiatore e il gourmand, per stare al caldo ed essere in forma, doni per i brindisi e gli auguri. E, ovviamente, per i più piccoli. Anche il PORTFOLIO si ispira all’allegra aura che intesse questo periodo: protagonisti sono gli elementi che concorrono a rendere di una fiabesca eleganza l’apparecchiatura della TAVOLA DELLE FESTE.…

1 minuti
open mind

RECORD MONDIALE Finestre energetiche. Sostenibilità all’italiana. L’azienda Glass to Power e l’Università Bicocca di Milano, mediante l’impiego di nanoparticelle concentratrici di luce, hanno creato finestre fotovoltaiche per edifici con un’efficienza ottica del 6,8%. La più alta mai raggiunta! L’OPINIONE Un genio da riscoprire. Riccardo Gualino è stato un imprenditore avventuroso e geniale che ha lasciato tracce indelebili nelle arti, nel design, nell’architettura e nel cinema del ’900. Lo “riscopre” l’avvincente Il grande Gualino di Giorgio Caponetti (Utet). La copertina Nella foto: la sala da pranzo di un’eclettica casa milanese. Tavolo di Claude Dalle (Robertaebasta), poltroncine Ella di Edra, sospensione Pirce di Artemide.…

2 minuti
in questo numero.

MICHELE BÖNAN Nato a Pistoia, vive e lavora a Firenze. È architetto e interior designer estroso ed eclettico. Ha realizzato alcuni tra gli alberghi più di tendenza in Italia, oltre a residenze private e ristoranti in tutto il mondo. Un posto incantato nelle Alpi austriache? «Hinterthal, rifugio aristocratico e buen retiro per amanti di natura e sci, per coloro che prediligono un’ autenticità low profile a ostentati cliché mondani». MICHELE ZAGO Laureato in architettura allo IUAV di Venezia, vive e lavora in Svizzera dal 2004, dove ha approfondito la ricerca sull’abitare. Ha realizzato ville, hotel e resort in Europa e in Medio Oriente. Un museo della montagna? «Il Museo Engadinese a Sankt Moritz, dove sono custodite la storia e le tradizioni degli uomini che hanno abitato e costruito l’Engadina (museumengiadinais.ch)». MARIA TERESA PALMISANO Titolare di MP Studio…

3 minuti
l’amore, all’improvviso

Montagne da ogni lato, il fiume che scorre impetuoso, i boschi di pini e larici, la natura incontaminata. Manca forse qualcosa a La Punt-Chamues-ch? La risposta è no. Non sorprende che sia qui, in questo villaggio nel cuore dell’Engadina, nel cantone svizzero dei Grigioni, che Paolo Asti, fondatore dello studio Asti Architetti a Milano, e sua moglie Chiara abbiano trovato il loro Eden. Anche se quando glielo dici ti correggono: «È avvenuto il contrario, è la casa che ci ha trovati, che ci ha fatto innamorare». Per proteggersi dagli elementi naturali e dal clima rigido, la casa ha pareti spesse e una struttura solida e imponente, le cui origini sono molto antiche. Come spiegano i proprietari, «si tratta di un insieme di edifici costruiti tra il 1770 e il 1930,…

1 minuti
talento multiplo

Per la prima volta a Napoli una grande mostra dedicata a Santiago Calatrava. Una selezione di oltre 350 opere e documenti, maquette, studi e progetti, ma anche schizzi, dipinti, ceramiche e sculture. Perché Calatrava è un talento eclettico e si può vedere la sua ricca produzione al secondo piano del Museo di Capodimonte e nell’edificio settecentesco del cellaio nel Real Bosco. Architetto e ingegnere, iniziò con la progettazione di alcuni ponti tra cui l’Alamillo a Siviglia (1992), forse il più bello in assoluto. Quello a Venezia fu motivo di non poche traversie. L’influenza in queste strutture ingegneristiche è quella del grande strutturista spagnolo Félix Candela con il quale ha progettato a Valencia la Città delle Arti e delle Scienze: un complesso architettonico composto da cinque differenti strutture, suddivise all’interno di…

1 minuti
ricordi a colori

Illustrazioni come cartoline on the road dalla West Coast degli Stati Uniti. È l’epopea del viaggio di Emiliano Ponzi, una narrazione visiva che fa rivivere il mito della libertà e della scoperta, lungo le latitudini e gli infiniti spazi resi immortali da Jack Kerouac e John Steinbeck. Dal suo taccuino è nato il progetto American West , per illustrare i luoghi visitati durante quei 21 giorni trascorsi negli States. Ci sono le città fantasma, le mille luci di Las Vegas, le rocce infuocate dei Canyon e il ricordo del Far West. C’è la poesia della natura che ci guida fino alle soglie dell’ignoto, nella Monument Valley e nelle terre dei Navajo, «dove letteratura e cinema si confondono con la storia della conquista del West», dice Ponzi, famoso per il suo…