Casa Naturale

Casa Naturale N. 111 Marzo - Aprile 2021

Aggiungi ai preferiti

Dal 2004 ispiriamo i nostri lettori per raggiungere il proprio benessere fisico e psicologico. Costruire, arredare e vivere ecologico significa attivare comportamenti responsabili basati sul risparmio energetico, utilizzare materiali riciclati e prodotti da fonti rinnovabili per favorire il rispetto dell’ambiente e assicurare un futuro alle prossime generazioni.

Leggi di più
Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
Edizioni Morelli srl
Frequenza:
Bimonthly
SPECIALE: 40% di sconto sul tuo abbonamento
COMPRA NUMERO
4,15 €(VAT inclusa)
ABBONATI
18,71 €11,22 €(VAT inclusa)
6 Numeri

in questo numero

1 minuti
la coscienza della qualità

Essenza, non solo immagine. Sostanza, non solo forma. Qualità, non quantità. Sono alcune fra le parole chiave che potrebbero essere isolate leggendo i contenuti di questo numero di Casa Naturale. L’esigenza di ripensare in chiave post-pandemica la nostra esistenza (e quella dei luoghi in cui trascorriamo la vita) ci conduce, oggi, a riflettere sui valori essenziali dell’architettura e della struttura dei nostri centri abitati. Non basta più, semplicemente, aggiungere “una spolverata” green di facciata per sentirsi in linea con gli obiettivi internazionali di riduzione delle emissioni, circolarità e uso di fonti di energia e materiali rinnovabili. Per raggiungere un vero traguardo nella lotta al cambiamento climatico l’edilizia deve mutare faccia nel profondo e così devono fare le nostre città. Il verde non può essere inserito senza una programmazione, ma va…

2 minuti
eco letture&co

UN TERRITORIO DA ABITARE Il tema della riqualificazione dei territori non cessa negli ultimi anni di animare i dibattiti su come e dove dovremmo vivere. Periferie o città? Aree urbane o rurali? Non esiste un luogo univocamente perfetto, ma potremmo cominciare a riflettere su un modo corretto di abitare, creando un nuovo valore d’uso di città e campagna. Non basta desiderare di ripopolare un borgo infatti per viverlo in maniera corretta. Oggi mancano politiche sociali adeguate, spesso servizi e inclusione sociale; e talvolta cercare di porre rimedio può rischiare di snaturare un luogo. La risposta giusta, per molti, sta nel coinvolgimento della popolazione nel riprogettare la vita di città e aree rurali, di megalopoli e piccoli borghi: uno sforzo di autodeterminazione che metta la comunità al centro. UNO SGUARDO INTERNAZIONALE Il tema dell’urban…

1 minuti
condivisione è futuro

Creare un ambiente urbano inclusivo e innovativo, in grado di unire le generazioni, rinsaldare il legame col territorio e contrastare lo spopolamento dei piccoli centri. Questo l’obiettivo di Powered by Ulsteinvik, ideato dallo studio Kaleidoscope Nordic per la città costiera di Ulsteinvik, in Norvegia, dove la popolazione ha un indice di vecchiaia molto alto. Il concept prevede la creazione di zone abitative ravvicinate che sfruttano un sistema di alimentazione smart grid e di una “smart pergola”, adiacente alla piazza pubblica, con modulo fotovoltaico integrato per produrre e immagazzinare energia. I progettisti hanno immaginato un quartiere con strutture polifunzionali realizzate in legno con pannelli CLT. Dalle abitazioni alla GrowHouse, serra comune e luogo di socialità, fino ai Generation Gardens con asili nido, club giovanili, case di cura e uffici sanitari. Le…

1 minuti
alimentare senza inquinare

Sempre maggiori sono i consensi che l’elettrico incontra. Ma come ovviare al problema dello smaltimento? La direttiva attualmente in vigore risale al 2006, quando le batterie propriamente dette erano le classiche pile domestiche, quelle ricaricabili e quelle da avviamento a piombo. Quelle a cui ci riferiamo oggi sono molto più avanzate e complesse e servono per accumulare energia, per alimentare mezzi di trasporto e tutti i nuovi dispositivi wireless. Senza una politica elaborata ad hoc, questo nuovo mercato rischia di produrre, nel tempo, un grande problema di inquinamento ed economia circolare. Lo scorso 10 dicembre, la Commissione Europea ha presentato – nell’ambito del piano Sustainable and Smart Mobility Strategy che avrà come obiettivo la riduzione delle emissioni in Europa del 90% entro il 2050 – la proposta per il nuovo…

3 minuti
eco news dal mondo

LEGNO, INNOVAZIONE E DESIGN Agli Australian Timber Design Award sono stati premiati due progetti che vedono Rubner Holzbau, rispettivamente, co-protagonista e protagonista assoluto. La prima è la Marrickville Library, firmata da Architecture BVN con la collaborazione dell’azienda altoatesina. Nata dal recupero degli spazi dismessi di un vecchio ospedale e contraddistinta da un tetto “a fisarmonica”, la struttura sfrutta soluzioni ibride in acciaio e legno e presenta una facciata scandita da un’orditura di montanti in legno lamellare. Il secondo è il Chadstone Link: monumentale passaggio che collega il centro commerciale Chadstone con l'edificio per uffici Tower One e l'Hotel Chadstone. Punto nevralgico è la volta a crociera in legno lamellare da cui vengono a crearsi altre quindici volte. www.rubner.com | www.timberdesignawards.com.au “PER I MOLTEPLICI UTILIZZI DEL LEGNO E LO STRAORDINARIO DESIGN”, LA MARRICKVILLE LIBRARY…

3 minuti
trends

EDIFICI FLOREALI Riqualificare un edificio nel cuore di Milano in chiave green e sostenibile. La rigenerazione dell’edificio Pirelli 39, al centro dell’area Porta Nuova Gioia, è stata affidata agli studi di architettura Diller Scofidio + Renfro (DS+R) e Stefano Boeri Architetti. Il progetto ruota attorno a tre nuclei: il recupero della torre esistente, per mantenerla aggiornandola dal punto di vista impiantistico, energetico e strutturale; la trasformazione dell’edificio a ponte su Melchiorre Gioia, pensato come una serra della biodiversità; la realizzazione – sul modello del giardino verticale – di una nuova torre residenziale con 1.700 mq di vegetazione e 2.770 mq di pannelli fotovoltaici che autoprodurranno il 65% del fabbisogno energetico della struttura. www.stefanoboeriarchitetti.net | www.dsrny.com LA PUREZZA IN SUPERFICIE Una nuova eco-resina ad alta prestazione purifica l’aria e le superfici da smog, agenti inquinanti,…