ZINIO logo
ESPLORALA MIA LIBRERIA
Gossip e celebritá
DayDreamer Magazine - Speciale

DayDreamer Magazine - Speciale

Dicembre 2020

Dalla serie di successo, il primo e unico magazine interamente dedicato al mondo di DayDreamer, con contenuti esclusivi, interviste ai personaggi, curiosità e tutte le anticipazioni per sapere cosa accadrà nel proseguimento della storia. E poi tante immagini di Can, Sanem e gli altri, per volare sulle ali del sogno… anche a TV spenta!

Leggi di più
Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
RTI spa
Frequenza:
Quarterly
COMPRA NUMERO
2,60 €(VAT inclusa)
ABBONATI
2,60 €(VAT inclusa)
3 Numeri

in questo numero

2 minuti
«non sarai tu, a cercare il tuo lieto fine nel bosco»

Caro diario, ho riposto il vecchio libro di favole che parlava di principesse e draghi. Quando ero piccola, ogni tanto, mi piaceva sognare di essere salvata. Lui sarebbe arrivato sulla spiaggia, in un giorno di inverno. Mi avrebbe portato via. Avrebbe sguainato una spada, avrebbe combattuto i draghi, avrebbe solcato le lingue di fuoco, sarebbe arrivato con un rombo di tuono. E io avrei amato la sua forza, il suo coraggio. Adesso, però, io e Leyla siamo cresciute. E ho scoperto che la favola è ancora più bella di come fosse raccontata nei libri. È straordinaria la nostra libertà, è incredibile pensare quanto siamo noi, quelle forti, quelle in grado di sciogliere la nebbia e dissipare gli incubi. Di combattere i draghi e salire sul nostro cavallo bianco. Siamo io e Leyla a salvarci.…

1 minuti
can e sanem nonostante tutto

Ripercorriamo tutte le difficoltà della COPPIA D’ORO Il momento più buio è sempre quello che precede l’alba DIMMI DI ANDARE E VADO « Vada via ». Can sente il suo dolore sciogliersi tra le mille luci di Istanbul, quando Sanem gli chiede di andarsene per sempre. Lui si è dichiarato ma lei, consapevole di avergli mentito troppe volte, non può accoglierlo nel cuore. NEANCHE UN LUNA PARK PUÒ REGGERE IL PESO DELLA VERITÀ La ruota, lo zucchero filato, la magia di una notte d’estate. Il sogno finisce in frantumi quando Can sente qualcosa che non avrebbe dovuto sentire: Emre e Sanem hanno cospirato per ingannarlo. E lei, la donna che ama, gli ha sempre mentito. VUOI SPOSARMI? NON POSSO La dichiarazione più bella, quella di Can a Sanem, arriva in un giardino di rose meravigliose: « Dopo…

5 minuti
can & sanem bugie, yoga e auto-aiuto

FINALE AMARO PER LA FAVOLA D’AMORE? COME UN’OMBRA Can è partito da solo per Ağva. Ha bisogno di riflettere in un hotel immerso nella natura, una struttura che offre un programma di seminari per conoscere meglio se stessi attraverso esercizi collettivi e la meditazione guidata. Qui però, inaspettatamente, si è ritrovato Sanem, che gli ha raccontato di essersi iscritta – coincidenza! – agli stessi seminari in tempi non sospetti. I due frequentano insieme alcuni corsi per l’auto-aiuto e si trovano in coppia a svolgere gli esercizi. La sera, per espresso desiderio del loro coach, cenano insieme, a lume di candela, e si sciolgono in un ballo che sembra riaccendere i vecchi sentimenti quando, improvvisamente, in Can riaffiora la diffidenza che prova nei confronti di Sanem. Il fotografo interrompe bruscamente la serata, come…

7 minuti
principesse come noi

Nate in periferia, vicino al mare e ai mini market, abituate a togliersi le scarpe appena entrate in casa e a cenare sempre con la famiglia riunita in sala da pranzo, Sanem e Leyla Aydın sono principesse come noi. Non sono le rampolle di imperi pubblicitari ma ragazze come tante, che risparmiano per comprarsi i vestiti, collezionano trucchi e non sono mai state all’estero. Ragazze come tante che allo stesso tempo, agli occhi dell’Europa, sono simboliche soglie tra Oriente e Occidente, adagiate in un contesto-impasto di cultura globalizzata e tradizioni locali (quelle tradizioni familiari e nazionali che Sanem e Leyla sono le prime a voler rispettare e celebrare). Le principesse del quartiere marittimo di Istanbul sognano la luna ma non si accontentano delle stelle. Sono innamorate dei fratelli Divit ma…

1 minuti
10 motivi per cui sanem è una di noi

1. Colleziona gaffe al lavoro: chi non ha desiderato scavare una buca sul pavimento dell’ufficio nella prima settimana da stagista o praticante? 2. Non si sente abbastanza: chi di noi non si è innamorata di un uomo che riteneva “troppo” rispetto a sé? 3. Non tollera l’ipocrisia: sbaglia, ma alla fine agisce sempre con il cuore! 4. Mente ai suoi genitori: chi non lo hai mai fatto? Per non farli preoccupare o… arrabbiare! 5. Ha una sorella considerata “meglio di lei in tutto”: il complesso del brutto anatroccolo lo abbiamo provato tutti, chi in famiglia, chi nel gruppo di amici, chi al lavoro… 6. Balla quando pensa di non essere vista da nessuno: è uno dei piaceri della vita! 7. Ha una rivale in amore che sembra una modella: è capitato a tutte di vedere il…

1 minuti
sorelle diverse

Sanem e Leyla come Marianne ed Elinor Ragione e Sentimento è un classico di Jane Austen, una storia appassionante ambientata nell’Inghilterra del Settecento, in cui valevano le crudeli leggi non scritte che questa straordinaria scrittrice sa raccontare perfettamente, dosando ironia, ardore, romanticismo e causticità nel suo racconto. C’era una volta una tenuta e c’erano due sorelle: la maggiore, Elinor, era lucida, razionale, precisa. Teneva tutto sotto controllo, si occupava della casa, della famiglia, faceva quadrare i conti. Dentro di lei le emozioni esplodevano, ma riusciva a dissimularle: nessuno sapeva mai se era triste o felice, se era innamorata o apatica. Al contrario, la minore, Marianne, sembrava un temporale estivo di quelli che si abbattono tutti i giorni, o quasi, sulla brughiera inglese. Marianne era un libro aperto, e non solo per…