ESPLORALA MIA LIBRERIA
Arte e Architettura
Domus

Domus Luglio 2019

Since 1928 Domus is a reference for architects, industry professionals, designers and students as well as a precious tool for work, for staying abreast with the news and for deepening knowlwdge. Completely bilingual (English and Italian), Domus is international in form, content and distribution.

Paese:
Italy
Lingua:
English
Editore:
Editoriale Domus Spa
Frequenza:
Interrupted
Leggi di più
COMPRA NUMERO
5,99 €(VAT inclusa)
ABBONATI
42,99 €(VAT inclusa)
11 Numeri

in questo numero

5 minuti
il verde funziona!

Green works! Gli architetti che realizzano facciate verdi o giardini sui tetti sono spesso accusati di fare del greenwashing, ossia di sfruttare il concetto di ecologia a fini commerciali. Dopo il suo completamento, il Bosco Verticale di Stefano Boeri Architetti a Milano è stato bersaglio di una robusta dose di energia negativa, ma il pubblico ha dimenticato di osservare che la data effettiva di completamento di un bosco verticale va fissata solo dopo che esso ha avuto la possibilità di crescere. Alla fase di costruzione è giusto aggiungere cinque anni come “periodo di crescita”, e festeggiare una nuova inaugurazione una volta che le piante sono giunte a completo sviluppo. E guardate com’è bello ora il Bosco Verticale. L’aggiunta di alberi non sostituisce la tecnologia sostenibile, ma un articolo in questo numero illustra…

9 minuti
il tuffo verde

The green dip Urbanism Beyond greenwashing The green calculator Critical and visionary thinking Winy Maas ci ha ricordato con il suo manifesto per Domus 2019 che “il nostro pianeta sta subendo un drammatico cambiamento climatico”, che “la riduzione delle risorse naturali sta accelerando in modo spaventoso”, che “la desertificazione sta minacciando le foreste” e che “la crescita demografica esponenziale richiede più prodotti, più cibo, più ossigeno, più energia, più acqua e una migliore gestione dei rifiuti”. Nel dibattito sulle preoccupazioni ecologiche che permea l’urbanistica e l’architettura contemporanee, una delle soluzioni proposte è avvolgere l’architettura con uno strato di verde. Certo, ricoprire di vegetazione gli edifici va di moda: dona un bell’aspetto, è un contributo alla politica verde, favorisce il raffrescamento della città e il risparmio d’acqua, e pare aumentare la biodiversità urbana. Ma…

17 minuti
funziona!

It works! Architecture Nature at the centre of design Accommodating urban biodiversity The fertile city, realised 2.20–14 m altezza del muro ‘abitato’ di ChartierDalix a Boulogne-Billancourt mheight of the “inhabited” wall of ChartierDalix in Boulogne-Billancourt 114 essenze vegetali censite nel muro (40 delle quali spontanee) vegetable types counted in the wall (40 of which spontaneous) 10 specie animali introdotte nel muro (2 aracnidi, 1 insetto, 5 uccelli e 2 gasteropodi) animal species installed in the wall (2 arachnids, 1 insect, 5 birds and 2 gastropods) Fonte/Source: Agence Régionale de la biodiversité, Île de France (www.arb-idf.fr) Nel 1980, a Richmond, in Virginia (USA), l’architetto James Wines ha preservato una fascia boschiva urbana e creato un’indimenticabile fronte, tutto in un’unica mossa: ha separato cioè la facciata dal resto dell’edificio e lasciato che gli alberi occupassero lo spazio intermedio. Negli ultimi 15 anni, l’architetto tedesco…

10 minuti
spazio pubblico 3d

3D public space Architecture Building an underground system Overcoming restrictions Interconnections in 3D Il Vanke Design Commune di Liuxiaodong, a Shenzhen, è un progetto per edifici e spazi verdi che si sviluppano sia al di sopra sia al di sotto del suolo. Il piano superiore è destinato a parchi e aree ricreative, mentre quello interrato ospita piccoli uffici e servizi pubblici. L’obiettivo è stato di dare vita a spazi di aggregazione e per attività creative destinati all’intera comunità. Su incarico della società Vanke, lo studio Urbanus ha diretto, per una durata complessiva di due anni, l’intero sviluppo dell’area urbana e del paesaggio verde. Sono in totale quattro i team di architetti – Fcha, Node, Huayi e Urban Energy – che si sono occupati del disegno dei cluster di edifici dell’ambizioso programma. In particolare, a…

1 minuti
lotto/plot a3, terraced city

Vanke Design Commune Cloud City, Shenzhen, Cina/China Progetto/Project: Node Architecture & Urbanism Gruppo di progettazione/Design team: Doreen Heng Liu (direttrice/principal architect), Huang Jiebin, Wang Rui, Shi Xueyuan, Zhang Ziqian/Node Strutture ingegneria elettrica e meccanica/ Structural, electrical and mechanical engineering: Capol Direzione lavori/Site supervision: GSD Construction Master plan e progettazione paesaggistica/ Master plan and landscape design: Urbanus Committente/Client:Vanke…

2 minuti
il bosco aereo di shanghai

Shanghai lifted forest Under construction One column, one tree Covering large scale with trees Topography against big box retail 1000 Trees Shanghai, Cina Progetto Heatherwick Studio Committente Tian An China Investments Company Architettolocale MLAArchitects (HK) Ltd Progettazione erealizzazionepaesaggistica Shanghai Jia Yuan Landscape Engineering Co. Ltd www.heatherwick.com 1000 Trees Shanghai, China Project Heatherwick Studio Client Tian An China Investments Company Local architect MLAArchitects (HK) Ltd Landscape contractor Shanghai Jia Yuan Landscape Engineering Co. Ltd www.heatherwick.com 58,930 m² area del sito m² site area 17,821 m² lotto ovest m² west plot 41,109 m² lotto est m² east plot 315,987 m² superficie totale lorda m² gross floor area 178,000 m² superficie lorda fuori terra m² above ground gross floor area 128,236 m² superficie lorda sotterranea m² basement gross floor area 3.02 rapporto area sito e superficie costruita floor area ratio 2011 incarico appointment 2014 inizio costruzione construction started…