Moda
ELLE Italia

ELLE Italia Marzo 2018

La miglior lettura in tempi di moda. Le ultime tendenze della moda. Le inchieste al femminile. Lifestyle e attualità. Bellezza e benessere. Destinazioni di viaggio. E ancora cinema, musica, arte, libri, eventi. Lo stile fresco e unico della rivista femminile più venduta nel mondo.

Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
Hearst Magazines Italia spa
Leggi di più
COMPRA NUMERO
1,99 €(VAT inclusa)
ABBONATI
34,99 €(VAT inclusa)
50 Numeri

in questo numero

2 minuti
editori elle

TEMPO FA sono stata invitata a uno Shabbat da amici ebrei ortodossi, e a noi che chiedevamo “che cosa è vietato fare”, l’ospite israelita rispose suadente: “Preferisco dirvi che cosa potete fare. Potete leggere, dormire, passeggiare, fare all’amore...” e inanellò una serie di attività così deliziose che bastavano, da sole, a convertirci. Allo stesso modo ora, a voi noiosetti, petulanti e finti tonti che lamentate in malafede “oggi con voi donne non si può fare più niente”, voglio ricordare che si possono fare ancora un sacco di cose per dimostrarci interesse prima di saltarci addosso. “POIS, QUADRETTI, STAMPE OPTICAL, FRANGE E UN PO’ DI GLITTER: SONO GLI INGREDIENTI DELLA NUOVA STAGIONE. DIVERTITEVI! ” Potete sedurci con l’intelligenza, l’arguzia, lo humour, intenerirci con racconti strampalati e conquistarci con battute fulminanti, oppure farci capitolare…

5 minuti
mail

AFFIGGIAMO NEGLI UFFICI UN REGOLAMENTO ANTI MOLESTIE. CON SANZIONI IN EVIDENZA...Lucia VIETATO FUMARE E MOLESTARE Cara Elle, ho letto sul numero di febbraio, a pag. 100, nel riquadro intitolato “Le nuove tutele” che sono stati approvati due emendamenti a favore delle donne molestate sul luogo di lavoro. Ho 31 anni e da 3 sono assunta con un contratto a termine in una piccola agenzia di assicurazioni. Qualche mese fa il mio capufficio mi ha fatto pesanti avances: erano quasi le 8 di sera, mi ero fermata per concludere un lavoro ed eravamo soli. Io gli ho fatto intendere con fermezza che non gradivo affatto la cosa, ma a un certo punto lui mi ha gettato lì la frase “Vedrai, prima o poi saprai apprezzarmi...”. Io ho paura e da quel giorno evito…

3 minuti
chiedilo a e.jean

PICCOLA, COSÌ: E ALLORA? CARA E. JEAN , sono piccola, bassa, una tappetta, insomma. E per qualche strano motivo, tutti si sentono in dovere di ricordarmelo. Sono davvero stufa, a volte ci sto anche male. Non capisco perché debbano ripetermi in continuazione: “Oh, santo cielo, come sei piiicccccola!”. Lo so. Ma è mai possibile che sia circondata da persone con la sensibilità pari a quella di un bimbo dell’asilo? Ti prego, consigliami una bella risposta a tono! Un’adorabile, dolcissima ma piiiiicccola dottoressa tirocinante MIA CARA, adorabile dottoressa, abbi pietà! Dov’è finita la tua misericordia, la tua compassione? Mostra un po’ di pietà per tutte le donne alte del mondo – le spilungone, altrimenti dette giraffe o stanghe. Pensa alle modelle! Gisele Bündchen! Hai sicuramente studiato la teoria quantistica. Che cosa manda avanti l’universo?…

1 minuti
pastello delle fiabe

La sostenibile leggerezza del cashmere. Anzi del Cashmere Ultralight firmato Falconeri, reso unico da una lavorazione così speciale che fa diventare questo filato perfetto anche d’estate. Nella foto, pull a mezze maniche in cinque varianti di colore da portare a pelle o in versione multistrato, per un arcobaleno a tinte candy (it.falconeri.com). L’ANNO DEL CANE Gucci si dà all’oroscopo (cinese) e festeggia con una collezione dedicata LUNGA VITA AL VIOLA Excursus fotografico a tema Ultra Violet, colore Pantone 2018 GETTY IMAGES - FOTOGRAFO PAOLO MUSA, STYLING FABRIZIO FINIZZA, PETTINATURE ETIENNE@FACETOFACE, TRUCCO FRANCESCA@GREENAPPLE. MODELLA SISSE@NEXT…

1 minuti
viola nel pensiero

1931 Che bel figurino! Voilà, il croquis dell’Atelier Bachroitz Paris 1946 La storica rivale di Judy Garland in sofisticato bicolore 1954 Chi più della Monroe per sollevare gli animi delle truppe? Meglio poi se inguainata in un tubino melanzana 1956 La baronessa Elsa Schraeder di Tutti insieme appassionatamente seduce in pizzo a tinte “plum” 1981 La couture di Yves Saint Laurent è tutta sbuffi e balze gitane in doppia nuance 1982 Esce Il colore viola, libro Premio Pulitzer di Alice Walker (e poi capolavoro di Spielberg) 1984 Purple rain di Prince fa la storia del pop 1987 Cher si sa non è una “mammoletta”, così si tinge i capelli ametista 1991 Carlà sfila per Claude Montana in sensuale dégradé 1996 Lady Diana sceglie un total look firmato Versace (e l’anello…

2 minuti
le mani d’oro

QUAT TRO piccole vetrine ad arco ingentilite da ciuffi d’edera e velate da tende trasparenti, leggere, a lasciare intuire un tramestio indistinto muoversi in delicata penombra. Dentro, pezze di stoffa da India, Sudamerica, Africa e Medio Oriente, cucirini arcobaleno, macchine per cucire e puntaspilli vivaci, sarte sorridenti alacremente al lavoro. In via Disciplini 4, vicolo di sampietrini nel cuore antico di Milano, incastonato come una gemma in un palazzo d’epoca, c’è uno degli indirizzi segreti meglio custoditi della città. La Cucitoria, petit atelier di charme a metà tra sartoria e salotto, è la trasposizione di una fascinazione magica, di un colpo di fulmine tra Sonja Taglia-vini – milanesissima signora dai modi deliziosi, il sorriso aperto e i gusti raffinatissimi – e il su misura. Come ha inizio questa storia? «Ero una giovane sposina…