Moda
ELLE Italia

ELLE Italia Ottobre 2018

La miglior lettura in tempi di moda. Le ultime tendenze della moda. Le inchieste al femminile. Lifestyle e attualità. Bellezza e benessere. Destinazioni di viaggio. E ancora cinema, musica, arte, libri, eventi. Lo stile fresco e unico della rivista femminile più venduta nel mondo.

Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
Hearst Magazines Italia spa
Leggi di più
COMPRA NUMERO
1,99 €(VAT inclusa)
ABBONATI
34,99 €(VAT inclusa)
50 Numeri

in questo numero

1 minuti
settimanale dal 1 novembre 2018

Ma non è tutto qui. Come sempre, nel caso di Elle, c’è molto, molto di più. Il primo numero di Elle è stato pubblicato in Francia nel 1945: inventato da Hélène Lazareff, era un settimanale e ancora oggi lo è. Un femminile apparentemente molto borghese ma in realtà rivoluzionario, con quello slogan che è scolpito nel Dna di tutti noi che lavoriamo in questa redazione: “du sérieux dans la frivolité et de l’ironie dans le grave”, cioè “ironia nelle cose serie, serietà nelle cose frivole”. Dunque, si potrebbe dire che se Elle Italia dal 1° novembre diventa settimanale, non fa nulla di completamente nuovo, e in un certo senso torna alle origini, alla formula così come era stata pensata dalla fondatrice. E in effetti sì, è così, si potrebbe dire… Ma non è…

3 minuti
mail

BARSILINGA È SOLO L’ULTIMO DEI MIEI “FIGLI”. GLI ALTRI DUE SONO GIÀ TORNATI LIBERIRossella UN’ADOZIONE PARTICOLARE Cara Elle, ho letto sull’ultimo numero la storia di Daphne Sheldrick (La Signora degli elefanti, a pag. 177) e mi avete riportato indietro a un momento incredibile: il battesimo del mio “bambino”! Davvero indimenticabile perché non sono stata io, come un classico genitore, a battezzare lui, ma lui a battezzare me: con un imprevedibile lancio all’indietro della sua piccola proboscide, per rinfrescarsi dal sole cocente immerso in quella pozza dove si stava crogiolando, mi ha letteralmente inondata di acqua e fango, trasformando il mio look immacolato (pantaloncini color ghiaccio e maglietta candida) in un perfetto look mimetico... In effetti Barsilinga ( nella foto, sotto ) non è proprio un bambino come gli altri, ma un baby-elefante…

3 minuti
chiedilo a e. jean

TRE RAGAZZE PER ME POSSON BASTARE... CARA E. JEAN , sono un uomo innamorato di tre donne. La prima è la mia ex moglie numero due. Con lei il sesso era fantastico e ci divertivamo un sacco, peccato solo che litigassimo in continuazione di tutto e di niente. Ora vive con un tipo, ma recentemente mi ha confessato di non essere felice, e di avere ancora in testa me, proponendomi di “riprovarci”. Sono molto tentato, anche perché è la donna più bella che mi sia mai capitato di incontrare. La mia attuale ragazza sa essere un’autentica rompiscatole, ma a letto facciamo scintille e sono sicuro che potremmo addirittura migliorare. Non abbiamo molte cose in comune ma con lei sto bene. E poi c’è la mia ex ragazza, il rapporto più intenso che abbia…

1 minuti
fall in love

Feuillages d’automne. Questo il tema portante della sfilata autunno-inverno firmata Karl Lagerfel per Chanel. Grafiche “silvestri” - qui in bianco e nero - più l’immancabile camelia ça va sans dire, germogliano sulla seta imprimé di bluse foulard e maxi shopper en pendant (il modello di borsa nella foto si chiama “31” ed è ispirato all’espressione francese “se mettre sur son 31”, ovvero “vestirsi in modo elegante”). Look sofisticati, perfettamente coordinati, chic (chanel.com).…

1 minuti
hairspray!

1960 Nell’anno de La ciociara, Sofia Villani Scicolone in arte Sophia Loren s’acconcia la folta chioma in verticale 1962 Ne Il riposo del guerriero di Roger Vadim, B.B. è celebre per diastema e capelli bouffant 1963 Sylva Koscina è il sogno proibito degli italiani, sexy con pettinatura balloon 1967 Wilma De Angelis sale e scende dal palco di Sanremo con acconciatura-nuvola, castana e compatta 1977 Nostra Signora del country Dolly Parton adotta il “tutto volume”, sia per l’ugola che per i boccoli 1981 Heather Locklear ci dà dentro con la lacca, e il ciuffo scalato prende quota 1987 Chi più di Marge Simpson è testimonial dell’“updo” stile grattacielo? 1992 Il neo più famoso delle passerelle sul red carpet ci va così: in mezzo raccolto, su su dalle radici alle punte…

2 minuti
due cuori in borsa

A VOLTE discutono animatamente, e per qualche ora non si mandano nemmeno un WhatsApp. Poi, però, tutto torna meglio di prima. «Come tra moglie e marito», scherzano Eleonora Pujia, milanese, e Vinciane Stouvenaker, belga di origini italo-francesi: dal 2017 sono direttrici creative di Coccinelle. Lavoravano già entrambe per il brand, finché la confidenza istintiva tra loro, lo scambio continuo di consigli e ispirazioni sono diventati qualcosa di più. In questa intervista a due voci – e due cuori – ci spiegano la visione dietro alle happy bag che creano pensando a tutte le donne. Il loro mantra? For joyful spirits only! La borsa per voi è? Eleonora: «Democratica: ci accompagna in ogni momento. Non conta di che umore siamo, come ci sentiamo: lei è sempre dalla nostra parte». Vinciane: «Di certo non…