Moda
ELLE Italia

ELLE Italia Numero 13 - 2019

La miglior lettura in tempi di moda. Le ultime tendenze della moda. Le inchieste al femminile. Lifestyle e attualità. Bellezza e benessere. Destinazioni di viaggio. E ancora cinema, musica, arte, libri, eventi. Lo stile fresco e unico della rivista femminile più venduta nel mondo.

Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
Hearst Magazines Italia spa
Leggi di più
COMPRA NUMERO
1,99 €(VAT inclusa)
ABBONATI
34,99 €(VAT inclusa)
50 Numeri

in questo numero

4 minuti
le famiglie

sono macchine complesse. Alcune hanno cilindrate potenti e carrozzerie fiammanti, altre il formato di un’utilitaria e per accenderle ci vuole pazienza. Ogni tanto non partono, altre volte si spengono e tocca farle accendere a spinta, in discesa, finché non si sente il motore tossire. Però, non si sa come, restano sempre intere e arrivano fino in fondo, mentre le altre, che sembravano fatte per andare fino a Shanghai o sulla luna, si schiantano e si accartocciano alla prima curva. Non si sa cos’è che tiene insieme le famiglie e le fa durare nel tempo. Verrebbe da dire l’amore, anche se sembra un po’ facile. E infatti l’amore non basta. Come non basta la benzina alle auto, che a volte si fermano anche se il serbatoio è pieno e non si…

3 minuti
ditelo a elle

COSA VOGLIO DI PIÙ Gentile direttore, probabilmente sono solo alla ricerca della classica pacca sulla spalla, ma mi rivolgo a lei perché le sue parole hanno sempre il dono di accarezzare le corde dell’animo con fermezza e chiarezza di idee. Ho appena letto, con un po’ di ritardo, il suo editoriale sull’8 marzo e sono venuta a conoscenza del sondaggio “Cosa voglio di più?”. Qui troverà la mia risposta. Quando ho scoperto di essere incinta (ottobre) ero reduce da uno di quei colloqui in cui le prime domande che ti vengono poste sono: età, stato civile, figli. Nelle settimane successive avrei scoperto che il peggio doveva arrivare. Causa influenza, per la prima volta nella mia vita lavorativa il medico mi rilascia 5 giorni di malattia e tra i miei datori di…

1 minuti
elle world

elle.it METTIAMOCI IN RIGA! Sporty o posh, spettinata o ordinata. Purché sia (riga) al centro. Evviva l’hair trend che rimette in ordine i capelli facebook Se mi posti non vale Il rapporto madre-figlia ai tempi dei social. Gwyneth Paltrow posta una foto con la figlia Apple Martin, ma il suo commento (risentito) parla chiaro: mamma non si fa! Il tema è caldo: genitori vip ed esposizione mediatica dei figli. Voi che ne pensate? Parliamone su facebook.com/Elle.Italia Sondaggio Continua il viaggio tra sogni e ambizioni delle donne. Leggi e commenta i risultati della nostra inchiesta su tempo e lavoro. Su Elle.com/it/elle-active instagram Amal Clooney Award Avvocatessa libanese dei diritti umani, role model internazionale, mamma dei gemelli Ella e Alexander e moglie dell’attore George Clooney, Amal Alamuddin è una tra le donne più influenti al mondo. Nonché “insider reale” a Buckingham Palace... Tanto che…

2 minuti
quando un uomo non ti guarda

Ho 51 anni, 25 di matrimonio, un figlio. Mio marito con gli amici passa per il marito perfetto, pieno di attenzioni quando siamo in pubblico, ma mi ignora nel privato, anche sessualmente. Confidenza, zero. L’ho amato tanto, ma ora la frustrazione è troppo forte. Perché non mi separo? Pigrizia, paura? Lui dice che stiamo bene così, che non siamo più ragazzi, ma io sto male, forse avrei bisogno di andare da uno psicologo? Nina triste Solo se ti innamorassi dello psicologo, e lui di te. Hai bisogno di qualcuno che si accorga di come sei vestita, del tuo umore, della piccola ruga che hai sulla fronte, uno che abbia cari i tuoi dubbi, i tuoi desideri, le tue timidezze. Qualcuno che non ti annienti giorno per giorno con un’indifferenza bovina. Perché…

1 minuti
storie intramontabili di amore e di letto

Edipo andò ramingo, senza patria e senza perdono. Ma il ricordo di Giocasta gli rischiarava il cammino. Ben più triste è la mia storia. Io, Paul Léautaud, non riuscii mai a possedere mia madre. Ero un grande letterato, un erotomane, un clochard, un amorale. Vivevo con 84 gatti. Mia madre mi abbandonò a tre anni per fare l’attrice girovaga. Crebbi con zia Fanny, sua sorella. Quando la zia morì io, a 30 anni, rividi la bella mamma di 47. Mentre vegliavamo insieme la morta, cominciò fra noi un gioco ardente e pericoloso. Mi diceva: Presto, baciami! Siamo soli. E provavo l’emozione di abbracciarla come un’amante, lei, mia madre! Ma dopotutto, una donna come le altre. Immaginavo ogni dettaglio della sua persona. Aveva sposato un rispettabile svizzero ma si annoiava, e mi…

4 minuti
cose belle

Women do it better Il 1978 è un’ottima annata per il femminismo. In Europa c’è fermento, e la Biennale di Venezia ospita per la prima volta un’esposizione di sole donne, Materializzazione del linguaggio, in cui dà ampio spazio alle artiste più impegnate. Fra loro c’è Tomaso Binga, firma androgina di Bianca Pucciarelli Menna, balzata alle recenti cronache stilistiche perché scelta da Maria Grazia Chiuri come set designer dell’ultima sfilata Dior, quella per l’A/I 2019-'20, cui ha fatto da sfondo anche il suo celebre Alfabetiere murale. Una mostra a Milano vuole ripercorrere quell’anno di grazia. Si intitola Il Soggetto Imprevisto. 1978 Arte e Femminismo in Italia, e a sostenerla non poteva che esserci la Maison Dior. Perché l’amore che unisce moda e arte è anche, e soprattutto, questione di sorellanza. F.Fi. Imperdibile. Sopra,…