Moda
ELLE Italia

ELLE Italia Numero 45 -2019

La miglior lettura in tempi di moda. Le ultime tendenze della moda. Le inchieste al femminile. Lifestyle e attualità. Bellezza e benessere. Destinazioni di viaggio. E ancora cinema, musica, arte, libri, eventi. Lo stile fresco e unico della rivista femminile più venduta nel mondo.

Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
Hearst Magazines Italia spa
Frequenza:
Monthly
Leggi di più
SPECIALE: 2 numeri GRATIS con il tuo abbonamento!
COMPRA NUMERO
1,99 €(VAT inclusa)
ABBONATI
34,99 €(VAT inclusa)
52 Numeri

in questo numero

3 minuti
non fermate le bambine

Le bambine con le unghie dipinte e le ginocchia sbucciate. Libere nei pensieri, spericolate, ancora in salvo dalle etichette, non inscatolate. Le bambine che giocano con le bambole e le pistole ad acqua. Linguacciute. Impertinenti. Orgogliose, sguaiate. Timide in mezzo ai grandi e prime donne nelle loro camerette. Con le treccine in ordine o le zazzere spettinate. In gruppi di tre all’ora della ricreazione. Sorelle o nemiche giurate, mai una cosa a metà – ché i sentimenti sono materia incandescente – e mai per sempre, perché il cuore è uno zingaro – lo cantava qualcuno – non è brevettato per la fedeltà. Gira sui social il video di una bambina di circa tre anni che mostra orgogliosa lo smalto al papà. Lui le dice che non gli piace, che non sta…

3 minuti
ditelo a elle

LE NUOVE SOFT SKILLS Cara Maria Elena, ho partecipato al forum di Elle Active, nella giornata di sabato. Volevo complimentarmi perché mi sono molto divertita, sono uscita con molte idee che qui cerco di condurre a riflessioni. Innanzitutto, il clima di gioia e di vero interesse reciproco le une verso le altre. Ho osservato tutti i punti in cui c’erano i mentoring con le varie professioniste. Uno mi ha colpita: era la dirigente (così mi sembra di aver letto) di Tescoma che ha accolto una dolcissima e un po’ emozionata ragazza con un rassicurante sorriso e una stretta di mano davvero molto complice. Come a dire «Qui, cara mia, ci siamo in due!». Mi sono piaciute le donne, tutte. Le studentesse: curiose e consapevoli, quelle curate nel loro abbigliamento e quelle…

4 minuti
cuori e fulmini

IL CORAGGIO DELLO SCANDALO Ho 27 anni, un bel fisico, un ottimo lavoro. Ma la mente è confusa. Mio padre è il medico del paese, stimatissimo, mia madre fa intenso volontariato, ci tengono più di tutto alla loro reputazione, meritata, perché sono davvero brave persone. Vivono per me, mi hanno avuta che non avevano 25 anni, e si sono dedicati solo a me. Non è l’ambiente giusto per dire che mi piacciono solo le donne, e tutta la mia vita è stata una bugia. Mi ero anche fidanzata per farli contenti, poi non ce l’ho fatta. Adesso c’è uno simpatico che mi corteggia. Con lui, per la prima volta, ho detto la verità, perché mi fidavo, e avevo ragione. C’è rimasto male, ma mi ha consigliato di andare dritta per la…

1 minuti
miss blazer

GIRLIE POWER Tomboysh: così la nostra stylist di Elle interpreta il blazer (anche in piena estate!). Un capo powerful, stendardo per donne in carriera, come quello doppiopetto di Blazé Milano, addolcito da una blusa lavallière di Philosophy di Lorenzo Serafini, una gonna di denim A-line con pump a stiletto ma non troppo, come quella di Gucci, e la shopper d'ordinanza firmata Celine. Ah, l'ultimo tocco bling bling è il bangle Love di Cartier. HARBOUR CLUB Più che un capospalla è una "divisa" da portare di giorno in versione french touch con blazer Celine o con bottoni gold alla Saint Laurent, basica T-shirt di Uniqlo, slingblack di Chanel e jeans a vita alta Levi's dal fascino vintage. Il tocco naïf? Pendente Apple di Monica G. OVER MY SHOULDER Tutta colpa degli Eighties: le spalline imperversavano con…

4 minuti
scusa, perchè mi hai stuprato?

“ QUELLA NOTTE MI HA CAMBIATA. HA MODIFICATO PER SEMPRE IL MIO RAPPORTO CON L'ALTRO SESSO” È una sera d’estate del 2003 e Jeannie Vanasco è a una festa a casa di Jack. Ci sono anche Mark, che vive lì, Amber, e una manciata di ex compagni del liceo. «Il classico party con gli amici di sempre, ascoltavamo musica e ci raccontavamo le avventure del primo anno d’università appena terminato», mi spiega. Oggi lei ha 35 anni, è assistente di Inglese alla Towson University di Baltimora e autrice del libro Things we didn’t talk about when I was a girl , un memoir potente in cui intervista l’uomo che l’ha violentata. Alla vigilia del 25 novembre, la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, Jeannie mi racconta quello che le è…

4 minuti
un bambino lo sa

Marco ha otto anni e da quando ha memoria convive con la paura. Perché a casa la mamma urla, la sorella e il fratello litigano e quando papà ritorna, picchia chi gli capita a tiro. «Io non voglio abbuscare e sto zitto zitto a vedere la tv. Se posso, sto dalla nonna», racconta. La paura gli passerebbe se avesse la pistola, aggiunge. Poi ci pensa. «In realtà a me la fa passare babbo quando mi dà la mano nel letto per farmi addormentare». Sara, sette anni e boccoli neri, quando sente arrivare il padre invece inizia a pregare così: «Speriamo che il divano non si incastri, speriamo che non si incastri». E si fa il segno della croce. «Ogni volta che papà rientra, apre il divano e si sdraia a…