Moda
ELLE Italia

ELLE Italia Numero 46 - 2019

La miglior lettura in tempi di moda. Le ultime tendenze della moda. Le inchieste al femminile. Lifestyle e attualità. Bellezza e benessere. Destinazioni di viaggio. E ancora cinema, musica, arte, libri, eventi. Lo stile fresco e unico della rivista femminile più venduta nel mondo.

Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
Hearst Magazines Italia spa
Frequenza:
Monthly
Leggi di più
COMPRA NUMERO
1,99 €(VAT inclusa)
ABBONATI
34,99 €(VAT inclusa)
50 Numeri

in questo numero

3 minuti
le sardine dopo tre giorni non puzzano

Anzi, ringalluzziscono e si moltiplicano. Dopo aver invaso piazza Maggiore a Bologna, in risposta al raduno leghista che inaugurava la campagna elettorale in Emilia-Romagna, hanno conquistato Perugia, Torino, Napoli, Modena, Genova, Sorrento... Tutte compatte contro razzismo, fascismo, sovranismo, populismo eccetera, senza nessuna bandiera di partito. Qui si combatte a botte di slogan pacifici e pesci di cartone. Chi vuole, si associa. Mattia, che insieme a tre amici è promotore dell’iniziativa e copy del motto “Bologna non si Lega”, ormai è leader planetario. Trentadue anni, una laurea in Economia e diritto e una potente fede ambientalista, per lavoro si occupa di tante cose, come molti della sua generazione: insegna atletica ai bambini e basket ai disabili, scrive e fa ricerca per i mercati energetici, quando riesce, ora, va in tv. Finalmente…

3 minuti
ditelo a elle

CASALINGA PER PASSIONE Caro direttore, ho letto con curiosità e interesse il numero 43 di Elle “Working girl”. Avete detto tutto sulle donne che vogliono fare carriera e sulla difficoltà di conciliare lavoro e casa, famiglia e welfare. Tutto bellissimo, ma c’è una cosa molto importante che vi siete dimenticate. Non tutte le donne vogliono fare carriera, e non tutte le donne vogliono lavorare. Possiamo provare ad avere un po’ di rispetto per quelle che vogliono fare le casalinghe o semplicemente le mamme? Io ho iniziato a lavorare a 17 anni e quando a 25 sono diventata mamma avrei voluto restare a casa. Non ho potuto perché avevo un mutuo e il lavoro di mio marito non bastava, quindi ho lavorato anch'io, con estrema difficoltà. Un lavoro che mi ha umiliato…

4 minuti
cuori e fulmini

UTILITARIA O MACCHINA DA CORSA? Ho 24 anni, otto ne ho passati con un ragazzo buono che mi adorava. Ma avevo l’acqua alla gola. Mi pesava non avere altra scelta che stare con lui (insicurezza, arrendevolezza, romanticismo?). Tutto era noioso e frustrante. Incontro A., un ragazzo strepitoso che ha i miei interessi, insomma me al maschile. E lascio C., facendolo soffrire come un cane. Il primo anno con A. è stato meraviglioso. Pochi giorni fa incontro C. Mi sembrava di averlo dimenticato, invece mi sono tornati in mente gli anni passati insieme. Con lui ho condiviso tutto. Mi è venuta l’ansia. Di avere sbagliato, di avere buttato via tutto per un capriccio. Lo so che se torno da C. torno a ciò da cui sono fuggita, e che A., così interessante,…

1 minuti
elle world

elle . it Caldissimi e morbidissimi puffer coat floreali, trapuntati extra long e down jacket dall'appeal sartoriale. Le ispirazioni più cool dalle sfilate per indossare i piumini. Su elle.com/it/moda#ellemoda facebook Romanticismi d'autunno. Fa freddo, piove ed è domenica pomeriggio: che si fa? Ci si abbraccia stretti stretti sotto le coperte e si guarda una maratona di film romantici. Scorrete la nostra top ten delle commedie d'amore più belle di sempre, da (ri)vedere con la dolce metà. Facebook/Elle.Italia Rendezvous Conversazioni di cinema (e vita) con i protagonisti del grande schermo. Comodamente seduti sul nostro già mitico divano rosso: dal regista Gabriele Salvatores al cast di Downton Abbey, tutte le video interviste da rivedere online. #parlaconElle instagram Bad hair day non ti temo! Avete presente quelle mattine in cui i capelli proprio non vogliono stare in piega? Ecco, la…

1 minuti
sund@y pleasure

Do not disturb È un tweet decisamente intimo, e con molto carattere, quello che anima le vezzose culotte di @Shh. Il brand milanese rispolvera la lingerie rétro con frasi ricamate tutt'altro che subliminali, come “Mica è sempre domenica”, o la più rampante “Drama Queen”, e le naïves “Dolce Vita” e "Amour Fou" (nella foto). Sexting alla #Smilefulness Così viene etichettata la new wave di “pulitori seriali”, consapevoli dell’importanza del sorriso e fanatici dei denti brillanti. Una filosofia a fior di labbra super immacolata, che ora ha un nuovo guru – o meglio, un nuovo device, dedicato: @White U Smile. Alias, il primo kit di sbiancamento dentale cosmetico (creato da dentisti italiani con tanto di consulenza ad hoc integrata), da fare comodamente a casa. Quando si dice: una brillante idea. Cheers… Eleganza domestica Evoluzione parigina delle…

3 minuti
e intanto ghislaine?

La conseguenza più clamorosa della sgraziata intervista di Andrea di York alla Bbc – quella che avrebbe dovuto chiarire la natura dei suoi rapporti col pedofilo milionario Jeffrey Epstein – non è il pressoché immediato ritiro del principe medesimo dalle pubbliche funzioni. Non è neanche l’indignazione del popolo, o la solerzia con cui enti e istituti si sono precipitati a rinunciare al patrocinio dell’amico impunito di un trafficante di minorenni. La conseguenza più clamorosa di quell’intervista dissennata è che, dopo aver sostenuto di non poter essere lui il porco sudaticcio di cui parla una delle vittime di Epstein perché il principe non suda (un’overdose di adrenalina avrebbe compromesso le sue facoltà di traspirazione), Andrea si sentiva così tranquillo da offrire alla troupe una visita guidata a Buckingham Palace. La mattina…