Moda
ELLE Italia

ELLE Italia Numero 14- 2020

La miglior lettura in tempi di moda. Le ultime tendenze della moda. Le inchieste al femminile. Lifestyle e attualità. Bellezza e benessere. Destinazioni di viaggio. E ancora cinema, musica, arte, libri, eventi. Lo stile fresco e unico della rivista femminile più venduta nel mondo.

Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
Hearst Magazines Italia spa
Frequenza:
Monthly
Leggi di più
COMPRA NUMERO
1,99 €(VAT inclusa)
ABBONATI
34,99 €(VAT inclusa)
50 Numeri

in questo numero

4 minuti
e quindi?

Chiedeva il milanese imbruttito desideroso di stringere e quagliare, prima che il mondo cascasse. E quindi cosa? E quindi, dopo, cosa ci resterà? Di tutta questa paura, di tutta questa Amuchina, di questi bollettini di guerra aggiornati minuto per minuto, di queste dirette non stop di chiunque su Instagram e di quelle a sorpresa di Conte al tiggì, delle file interminabili fuori dal Carrefour, delle mascherine altruiste ed egoiste dei tutorial su Facebook, delle lavatrici piene solo di tute e mutande, delle ricrescite galoppanti, delle videochiamate con trucco leggero dalla cintola in su, delle librerie di sfondo dei colleghi in salotto, dei vicini che ti fanno maramao dal balcone mentre sei su Teams, delle scorte di uova e farina come si stesse in guerra, delle ore che passano come treni merci,…

5 minuti
diario della resistenza

E ADESSO HO VOGLIA DI UN BACIO Un’immagine. Ho cercato a lungo un’immagine per questo tempo. Niente. Sto ancora elaborando. La febbre arriva il terzo giorno del lockdown. Succede a tanti, perché non a me. Andrà tutto bene. Cinquantenni solo il 3 per cento... Non ci sono patologie pregresse... Ho dolori in tutto il corpo. «Beva cose calde, faccia lavaggi nasali. Tachipirina. Mascherina. Sua figlia stia dov’è. Bergamo dev’essere blin-da-ta per 20 giorni. E riposo, tanto riposo». Riposo? Accendo il computer. Lavorare aiuta. Anche se la schiena fa male. Mi concentro su cose al di fuori di me per non pensare a quel che succede al di fuori di qui. 100 morti al giorno, campane a lutto, sirene dell’ambulanza, elicottero giallo. Quando si sente anche il megafono della Protezione civile che raccomanda…

4 minuti
cuori e fulmini

INNAMORATA DI UN FANTASMA Lui scrittore, io addetta stampa. Vado alla presentazione del suo primo libro, lui mi scrive una dedica, e il suo telefono. Il libro era bello. Non l’ho mai chiamato. Mi chiede l’amicizia su Facebook, ci scambiamo inutili messaggi. Ci rivediamo per un altro suo libro. Mi fa una nuova dedica. Ci salutiamo, poco dopo passa davanti a me, seduta al bar con le amiche. Viene verso di me, mi fa una carezza sul viso. Lentamente. E io da quel momento sono sua. Sarebbe saggio non desiderare, non tornare a sperare. Lui chiede a un amico il mio numero. Ci scambiamo messaggi insignificanti. Vuole coinvolgermi nel suo lavoro, poi sparisce per settimane. Lo cerco io, pazza. Lui mi chiama, con qualche timida battuta sessuale. Mi piace tantissimo ascoltarlo.…

1 minuti
jeans appeal

ISTINTO NATURALE La camicia sempre sbottonata, un po' alla Steve McQueen, dona un'attitudine sexy chic. In versione day time, a lato, è perfetta quella di Ralph Lauren, con collo alla francese, da abbinare ai classici Levi's 501 con un bagno di colore più chiaro. Per un twist indie bastano accessori mirati color cuoio: sandali piatti di Hermès, maxi bag di Valentino Garavani, cintura intrecciata di Kate Cate. E per l'atout finale, un cappello di paglia con conchiglie di Le ninè store. NIGHT FEVER La passione per il denim contagia anche i look più glam. Regola serale: mixare il jeans con pezzi cult del guardaroba. Come, in alto, il doppiopetto bianco di Philosophy di Lorenzo Serafini, che illumina la camicia con automatici di Saint Laurent e gli hot pants vintage di Kate Cate. Accessori…

3 minuti
la moda fa rete

L’epidemia ha chiuso i confini, ma ha abbattuto molte barriere. Il sistema moda italiano, per esempio, sta facendo cartello: «In questo momento non ci sono associazioni, enti o strutture: combattiamo insieme e spendiamo tutto ciò che abbiamo. Non solo sul piano economico, ma anche su quello personale, mettendo ogni risorsa al servizio comune». La voce di Carlo Capasa, presidente della Camera nazionale della moda, trasuda urgenza e orgoglio, determinazione e concretezza in un momento durissimo per quello che definisce «un sistema unico al mondo, una cultura che è nata e prosegue fin dai tempi del Rinascimento, un patrimonio che nessun altro ha e che non si può – non si deve – dissipare per quattro o cinque mesi di difficoltà». Non un’increspatura, non un cedimento. Solo una punta di incredulità…

1 minuti
conversazioni creative

Si potrebbe etichettare come “Art-mob” il nuovo concept creativo delle maison di moda che sta dilagando in rete. È una sorta di talent hub artistico, in modalità domestica, volto a promuovere e stuzzicare la creatività, per rendere il lockdown un’esperienza tutt’altro che dormiente. Alexander McQueen, ad esempio, ha lanciato McQueen Creators: un progetto interattivo per aspiranti designer in clausura che ogni settimana saranno invitati a interpretare dei look (si parte dall’installazione Roses, nella foto sopra), fotografarli e inviarli, in una specie di “dialogo” di passerelle casalinghe. Bisogna invece armarsi di carta e penna per partecipare a Choo Sketch, iniziativa promossa da Jimmy Choo per disegnare la scarpa dei sogni da quarantena (in alto, lo schizzo Optimism). I 5 bozzetti finalisti vedranno realizzato lo stiletto del cuore e il ricavato sarà…