ZINIO logo
ESPLORALA MIA LIBRERIA
Moda
ELLE Italia

ELLE Italia Numero 41- 2020

La miglior lettura in tempi di moda. Le ultime tendenze della moda. Le inchieste al femminile. Lifestyle e attualità. Bellezza e benessere. Destinazioni di viaggio. E ancora cinema, musica, arte, libri, eventi. Lo stile fresco e unico della rivista femminile più venduta nel mondo.

Leggi di più
Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
Hearst Magazines Italia spa
Frequenza:
Monthly
COMPRA NUMERO
1,99 €(VAT inclusa)
ABBONATI
34,99 €(VAT inclusa)
50 Numeri

in questo numero

3 minuti
elle non è un giornale

Questa è la prima cosa che ho imparato quando mi sono messa a studiare la sua “formula magica”, per prendere le redini dell’edizione italiana. Elle è molto di più. È uno stile, un’attitudine, un modo di essere e di pensare. Uno sguardo preciso sul mondo. Curioso, ironico, attento, battagliero, impegnato, leggero, irriverente, positivo, libero. «Più che un giornale, un partito politico», diceva Inès de la Fressange. Io aggiungo, quasi una filosofia di vita. Che impatta e si esplica in tutto ciò che fai, dal libro che leggi al posto che scegli per andare in vacanza. La moda non è solo servizi accattivanti e bei vestiti. È un mezzo per esprimersi. La bellezza non ha solo a che fare con creme e belletti, è un’alleata per prendersi cura di sé e stare…

3 minuti
ditelo a elle

LA BORSA È LA VITA Buongiorno direttrice! Mi piace mettere la sua funzione al femminile. Ma perché no? In Francia, il mio Paese di nascita, ormai molti mestieri un tempo ritenuti maschili hanno ora il loro femminile e dovrebbe essere così anche in Italia, dove le donne lottano ancora troppo per crearsi il loro posto. Ho adorato il suo editoriale del numero 38: grazie per la dritta sul corto "Emilie Muller " che il giorno stesso ho sfruttato al liceo con i miei alunni (insegno francese). Complimenti per "Elle" che leggo sempre volentieri. Laurence LA TOTE CHE NON COLSI L’editoriale sulle borse (Elle 38) è una bomba! Verità assoluta. Io sono una ex maxi “bazar-à-porter” che avrebbe tanto voluto diventare “toteista” ma non c’è mai riuscita perché fondamentalmente nel disordine della mia vita…

1 minuti
elle world

Elle cover girl Debutto in Francia per Deva Bellucci Cassel, bella come la mamma e affascinante come il papà. Altra cover, altra figlia d'arte: in Giappone c'è Cocomi, 19enne flautista musa Dior e figlia delle icone del J-pop Takuya Kimura e Shizuka Kudo. E in America la copertina la vince lei: Kamala Harris. Il sondaggio di Elle Come siamo e come saremo Ripensare noi stesse: è questo il focus della grande indagine di Elle in collaborazione con Havas International. Quanto è cambiato il nostro modo di vivere e di percepire valori nel quotidiano in termini di benessere, salute, economia, famiglia, ambiente, uguaglianza, ma anche casa, viaggi, cibo, bellezza e moda? Scopriamolo assieme: partecipa al sondaggio su bit.ly/ElleHappinessSurvey fino al 20 novembre. Tutte le info su elle.com/it#ripensarenoistessi #elleitalia instagram Chi l'ha detto che make up, occhiali e…

1 minuti
palm springs!

Vivi come se non ci fosse un domani, incita il sottotitolo diPalm Springs, frizzante romantic comedy ora al cinema, che non a caso alterna scene a bordo piscina ed estemporanei tour nel deserto. Qui ci svernavano Frank Sinatra, Marilyn Monroe e un'infinità di star hollywoodiane. Oggi ci sono i nuovi affezionati del dolce far niente. Ma anche i fan del Festival di Coachella, quest'anno solo in digitale. In attesa, presto si spera, della versione live, consoliamoci con stampe bouquet, mood tropicali e, magari, un libro a tema molto divertente. 1. Fresco di stampa, Palm Springs Modern Dogs At Home, di Nancy Baron (ed.Schiffer Publishing). 2. Camicia over di cotone con scollo a fessura, Tory Burch. 3. La locandina del film Palm Springs - Vivi come se non ci fosse un…

2 minuti
crepacuore versione adulta

Con encomiabile tigna sono uscite le candidature per i Tony Awards, i premi del teatro – che però ha chiuso a marzo perlopiù ovunque, quindi a contendersi l’onore sono rimasti in quattro gatti. Nella categoria musical, di preciso: tre. Forse anche per questo ha ben 15 nomination Jagged little pill, lo spettacolo scritto da Diablo Cody per accomodare tutte le canzoni di quel disco di Alanis Morissette che abbiamo stonato a squarciagola per l’intera durata dei nostri vent’anni. Che sollievo averne circa il doppio. La trama del musical è irrilevante, ma a un certo punto c’è una povera cornuta che con inesorabile furia si mette a cantare You oughta know: la canzone più dolorosamente inutile di tutti i tempi. Mi si aggroviglia lo stomaco alla prima nota – il corpo ha…

1 minuti
le buone notizie

Errori pericolosi La Stazione spaziale internazionale ha un nuovo gabinetto, progettato considerando anche le esigenze delle astronaute. Fino a oggi bisognava stare molto attente, ricorda Kathryn Sullivan, prima americana a passeggiare nello spazio nel 1984, perché lassù tutto fluttua, e rischiavi «che i tuoi errori ti seguissero dappertutto». Videogiochi utili Io e Alexandria Ocasio-Cortez abbiamo una cosa in comune: entrambe usiamo un videogioco come arma di persuasione di massa. Si chiama Among Us, vince chi scopre l’assassino: a me serve per costringere le figlie a tenere in ordine la stanza, AOC lo usa per portare la gente a votare. Se funziona per lei come per me, c’è da essere ottimisti.…