ELLE Italia

ELLE Italia Numero 22 - 2021

La miglior lettura in tempi di moda. Le ultime tendenze della moda. Le inchieste al femminile. Lifestyle e attualità. Bellezza e benessere. Destinazioni di viaggio. E ancora cinema, musica, arte, libri, eventi. Lo stile fresco e unico della rivista femminile più venduta nel mondo.

Leggi di più
Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
Hearst Magazines Italia spa
Frequenza:
Monthly
1,99 €(VAT inclusa)
34,99 €(VAT inclusa)
50 Numeri

in questo numero

3 min
sì, viaggiare…

Da quant’è che lo stiamo aspettando? Sembra una vita che siamo “in stand by”. Mi mancano le file all’aeroporto. L’ansia da overweight per le valigie troppo piene. Il profumino finto-esotico dei vassoietti della cena a bordo. I sorrisi delle hostess. Le nevrosi dei vicini di posto. Le scorpacciate di film non-stop dei voli transoceanici. Le turbolenze e il jet-lag. Sì, persino quelli. La vacanza cominciava col primo mocaccino tall e panino di gomma del bar più vicino all’area imbarchi. Un posticino anonimo con anima cosmopolita e scelta omologata da Orio a Bangkok. C’era il sapore dell’evasione, della sospensione di obblighi e seccature per regalarsi una pausa di avventura e relax. Levare la maschera, insieme alla giacca e al make up, e godersela. Senza orologi e senza scadenze. Lavoratori... prrrr. Quest’anno cosa…

2 min
ditelo a elle

LE STORIE DEI MIGRANTI Gentile direttore, nessuno si chiede chi sono i migranti, che storie hanno, chi li ha spinti a rischiare quello che rischiano. Molto più facile ignorarli, offenderli, trasformarli in clandestini, in pesi ingombranti. Quando ti esponi, la risposta è sempre la stessa: «Invece di fare il buonista mettiteli a casa allora, restassero al Paese loro». Sempre la stessa triste, cinica, ignorante risposta. In questo mondo neache la pandemia, la morte, il dolore, niente ci cambia, tutto ci peggiora invece. Barbara Cara Barbara, Save the children ha appena pubblicato il Rapporto 2020 dell’Helpline minori migranti (chi fosse interessato può leggerlo sul sito savethechildren.it): racconta i dati e le storie dei ragazzi migranti non accompagnati che si trovano in Italia e nei mesi scorsi si sono rivolti alla linea telefonica aperta…

1 min
elle world

Elle around the world Giro del mondo con le 45 edizioni di Elle: in Giappone si raccontano i nuovi canoni dello shopping, in Spagna c'è Elsa Pataky icona di bellezza naturale, attrice e attivista, mentre in Russia i protagonisti sono gli animali con i loro amici umani, come l'attore Adrien Brody con un cucciolo di beagle. Adorabile! Save the date Nuovo appuntamento con i webinar della serie Che cinema farà. Conversazioni sul futuro del cinema: il 17 giugno dalle ore 17, Piera Detassis dialogherà con gli addetti ai lavori sul tema Milano, una sala straordinaria, dedicato alla magia delle sale cinematografiche. Info su elle.it e sui social @elle.italia. #MovieConfindence #iomifidodelcinema Di tutti i colori Dal rosa al giallo, il tailleur pantalone punta sui toni vivaci e si porta così, sdramatizzandolo con una logo T-shirt. #ELLEmoda…

1 min
il cigno bianco

La sua è stata una "gran bella vita". Lo diceva lei stessa nell'autobiografia (4) e lo ribadiva a chiunque volesse cogliere il segreto della sua leggerezza. Diventare un mito è costato a Carla Fracci sacrificio e disciplina, ma l'ha resa una star mondiale del balletto. In un momento di dubbio, perfino l'immenso Rudolf Nureyev (2) le disse: «Tu sei la danza, non puoi ritirarti». Così, rispettando il ruolo, la più grande étoile del Teatro alla Scala se n'è andata in punta di piedi, a 84 anni (3), dopo una lunga malattia tenuta segreta. E ha continuato fino all'ultimo a danzare, come aveva fatto dopo il matrimonio e la nascita del figlio Francesco, con lei ovunque (1 e 5). Fu proprio durante la gravidanza che Carlina, così la chiamavano gli intimi,…

4 min
vacanze, istruzioni per l'uso

Istinto alla fuga e prudenza. Voglia di rompere gli argini, voglia di vita, libertà, di aria nuova e di spensieratezza. Ma anche: i vaccini, i richiami, i green pass, le distanze, la paura di tornare indietro. La seconda estate dell’era covid è fatta di sentimenti opposti ed equilibri difficili: una partita a scacchi, individuale e politica, tra riaperture e lotta al virus, tra quello che si vorrebbe fare e quello che ci si può permettere nel calcolo dei rischi e delle conseguenze. Eppure la ripartenza passa di qui, dalla ripresa del turismo che in Italia, da solo, vale il 13 per cento del Pil. Non a caso, una parte importante dei fondi previsti dal Decreto Sostegni bis è dedicata a rimettere in moto il motore spento dalla pandemia: oltre tre…

2 min
polonia: il corpo non è mio

Secondo i dati raccolti l’anno scorso dal Guttmacher Institute, che si occupa di diritti e salute sessuali e riproduttivi, il 6 per cento delle donne in età fertile – quasi 100 milioni – vive in Paesi in cui l’aborto è totalmente vietato, il 21 per cento in nazioni in cui è concesso solo se in gioco c'è la vita della donna, l’11 per cento in Stati dove è consentito per proteggere la sua salute fisica. Uno di questi è la Polonia, dove è entrata in vigore a gennaio una sentenza della Corte costituzionale che riduce il diritto già limitato all’interruzione volontaria di gravidanza e definisce incompatibile con il dettato costituzionale l’aborto per gravi malformazioni e malattie genetiche. Le polacche non potranno di fatto più abortire, se non appunto «in caso…