ESPLORALA MIA LIBRERIA
Caravan e Camper Granturismo

SCOPRIRE IL MONDO DALL’ACQUA

Davvero originale l’idea di arrivare in vista del campanile di San Marco, nella Laguna di Venezia, alla guida di un’houseboat! Oppure l’esperienza di scivolare lentamente tra canali silenziosi e fiumi tranquilli, pilotando una houseboat alla maniera dei marinai di lungo corso. Sembra un’esperienza riservata solo ad esperti lupi di mare, ma non è così.

Le houseboat, grandi barche dove si dorme, anche in gruppi numerosi, si mangia e si viaggia per fiumi, mare, canali, sono uno dei mezzi alternativi all’auto, al treno, all’aereo, già molto diffusi da tempo in tutto il Nord Europa.

Vantaggi innegabili sono la possibilità di esplorare in modo insolito luoghi conosciuti e di arrivare in posti altrimenti quasi inaccessibili. Per giunta senza problemi di conduzione, poiché la guida dell’houseboat non richiede patente nautica e si impara seguendo un breve corso di formazione.

Oggi anche in Italia si sta affermando questo nuovo lento stile di viaggio.

Noi abbiamo sperimentato una tre giorni con un itinerario che da Casale sul Sile si sviluppa verso Venezia e le sue isole, attraversando una vasta area naturale, che insieme sono Patrimonio mondiale dell’Unesco.

Il viaggio comincia dunque dal Parco del Fiume Sile, dove una lussureggiante vegetazione circonda sontuose ville con giardino che si affacciano sulle sue rive.

Sulle sponde del Sile, animate da cigni, cicogne, aironi e uccelli di ogni specie, sorgono i piccoli e affascinanti borghi di Casier, Casale sul Sile e Quarto d’Altino.

Con l’houseboat si arriva nella località di Portegrandi per superare la chiusa di navigazione, costruita nel 1680 e tuttora funzionante, che segna lo sbocco del fiume Sile nella Laguna di Venezia, il cui corso fu deviato nel 1683 dalla Serenissima Repubblica.

Navigando tra i canneti e le distese d’acqua lagunari si arriva all’isola di Burano, dove, ormeggiata l’houseboat, si possono percorrere le calli sulle quali si affacciano le caratteristiche case colorate e le botteghe artigiane. Qui non mancherà una visita al Museo del Merletto e alla chiesa di San Martino Vescovo, dal caratteristico campanile pendente.

Si riprende la navigazione per giungere alla vicina splendida isola di Torcello, un tempo capitale della laguna nord. In questo piccolo gioiello avvolto nel silenzio poche case e vaste aree verdi: da vedere il ponte del Diavolo e la famosa basilica bizantina di Santa Maria Assunta, la più antica della laguna, fondata nel 639 d.C.. Al suo interno marmi colorati e stupendi mosaici di arte bizantina. Di fronte c’è un massiccio sedile in pietra chiamato la “sedia di Attila”, che, però, da queste parti non è mai passato …

Con la nostra houseboat si scivola lentamente, raggiungendo anche isole molto meno note e quindi difficilmente raggiungibili con i battelli pubblici.

Ad esempio l’affascinante isola di San Francesco del Deserto, abitata da pochissimi Frati Minori, che accompagnano i visitatori nella visita del monastero e del curatissimo giardino, e quella di Sant’Erasmo, detta l’orto di Venezia per la sua vocazione agricola, dove si coltivano il carciofo viola di Sant’Erasmo e l’uva utilizzata per un piacevole vino bianco.

Navigando lentamente, prima di arrivare nel bacino di San Marco, dove si incrociano motoscafi e vaporetti di linea, cui occorre sempre dare la precedenza, si possono visitare l’isola di Vignole, con la chiesetta del VII secolo di Sant’Eurosia e la vecchia polveriera, l’isola di San Servolo, sede non solo di un centro congressi, ma anche di un piccolo museo della follia e l’isola Pellestrina, abitata da pescatori e merlettaie, con i murazzi settecenteschi, che separano il Mare Adriatico dalle acque lagunari.

BICI & BARCA

Sempre gli europei del nord ci insegnano l’utilizzo della bicicletta anche lontano da casa.

E’ molto diffusa quindi la possibilità di caricare le proprie bici su vari altri mezzi di locomozione.

Determinate compagnie di houseboat sono perfettamente attrezzate per ospitare le bici dei passeggeri, che saranno utilizzate per splendide passeggiate.

Di solito vengono anche suggeriti gli itinerari più appropriati lungo fiumi e mari caratterizzati dalla forte presenza di piste ciclabili: con indicazione di tappe, punti di interesse, difficoltà, tempi di percorrenza e la possibilità di dividere il gruppo in modo che si prosegua in parte in bici, in parte in houseboat.

HOUSEBOAT.IT

Houseboat.it, azienda per la navigazione senza patente nautica, propone la più ampia ed esclusiva flotta di barche senza patente a noleggio in ben 8 Paesi d’Europa, tra cui l’Italia. Le houseboat, che raggiungono la velocità massima di 12 km/h, navigano nei laghi, nelle lagune e nei fiumi. Prima della partenza vengono fornite le carte nautiche e si ricevono tutte le informazioni utili per usare la barca: in un corso di formazione di circa un’ora si viene a conoscenza degli itinerari e delle manovre per condurre la houseboat, imparando, in particolare, a fare attenzione alle briccole, i gruppi di pali di legno o cemento, che segnano i canali navigabili e permettono di evitare le zone di basso fondale. La barca è regolarmente assicurata per tutti i danni di responsabilità civile e anche per quelli occorsi all’imbarcazione avuta in locazione.

Gli itinerari proposti, a partire dalle due basi di Houseboat. it, cioè Lughignano di Casale sul Sile (via Nuova Trevigiana 1, tel. 3391922161, GPS: 45.636078 12.3035552), vicino a Treviso, e Precenicco in Friuli (Piazza Roma 14, tel. 3428450962, GPS: 45.789566 13.07821899999999), sono molti e variegati, adatti a tutti i gusti. Le houseboat sono disponibili dal 23 marzo al 1° novembre: nel periodo invernale le chiuse e i ponti non lavorano e le barche vengono preparate per l’anno successivo.Da quest’anno nella flotta di Houseboat Italia c‘è anche Minuetto 8+ Hybrid, progettata e prodotta interamente da Houseboat.it, che rappresenta la svolta dell’azienda verso l’eco-turismo: è infatti la prima barca elettrica in Italia, pensata per il cliente che desidera una vacanza su acqua nel pieno rispetto dell’ambiente. www.houseboat.it

SOSTA

Presso le basi di partenza da cui noleggiare le imbarcazioni e partire per il proprio viaggio Houseboat.it offre parcheggi privati per i camper. Per questo itinerario a Casale sul Sile