ESPLORALA MIA LIBRERIA
Cosmopolitan Italia

TI HANNO SMARRITO LA VALIGIA CON TUTTE LE SCARPE?

(INTEGRAZIONI DI ADELAIDE BARIGOZZI. FOTO TRUNKARCHIVE.)

Viaggi

Le vacanze sono finite da poco più di un mese e non tutto è andato come ti aspettavi? Fatti valere. Segui i consigli degli esperti per ritrovarti più felice e rimborsata.

Ti hanno smarrito le valigie È successo in aereo? Uno studio di AirHelp dice che il 66% dei passeggeri italiani non presenta reclamo, eppure puoi esigere il risarcimento danni ( € 67 circa al giorno), più una somma per le spese sostenute per beni di prima necessità (prodotti igienici, biancheria intima ecc.). Non solo: secondo una norma internazionale, la Convenzione di Montreal, potresti ricevere un rimborso di € 1.200-3.000. Se invece ti hanno perso le valigie in treno o in autobus, in assenza di un'assicurazione complementare potrai comunque ottenere per ciascun collo fino a € 1.200 se puoi dimostrarne il valore, € 300 in caso contrario. Ma questo vale soltanto per i bagagli registrati, cioè quelli che viaggiano da soli nell'apposito vagone o deposito.

Hai perso il volo Se è colpa tua, non hai diritto a nulla. Ma nel caso sia stato cancellato dalla compagnia senza preavviso di almeno 14 giorni, potrai chiedere € 250 se la tratta è entro i 1.500 km, € 400 se è intracomunitaria e superiore, € 600 se è internazionale e oltre i 3.500 km. E la compagnia dovrà anche coprire le spese per vitto e alloggio. Ma se la causa è per eventi eccezionali o la compagnia ti offre un volo alternativo che arriva meno di 2 ore dopo quello originario, non ti spetta nulla (info: AirHelp.com).

Il treno arriva in ritardo Se hai viaggiato sul Frecciarossa, Frecciargento o Frecciabianca e sei arrivata a destinazione tra i 30 e i 59 minuti dopo l'orario previsto, Trenitalia ti indennizza con un bonus pari al 25% del prezzo del biglietto che potrai usare entro 12 mesi per acquistarne un altro.

L’aereo è in overbooking La compagnia deve offrirti un volo alternativo o il rimborso dell'intero costo del biglietto (entro un massimo di sette giorni). E sì, anche qui puoi battere cassa: vale la stessa tabella delle compensazioni pecuniarie che si applica in caso di cancellazione.

Shopping

HAI ACQUISTATO UN PACCHETTO PER UN VIAGGIO DA SOGNO CHE SI È RIVELATO UN INCUBO? ENTRO 10 GIORNI DAL RIENTRO PUOI DENUNCIARE IL “DANNO DA VACANZA ROVINATA”, CHE PREVEDE UN RIMBORSO DI QUANTO SPESO E UN RISARCIMENTO PER LO STRESS PATITO.

Soprattutto durante i saldi dovrai trasformarti in Wonder Woman per far valere i tuoi diritti. Ecco 3 alert per le tue tasche e come convertirli in guadagni (o andare in pari).

Fai un reso e ti restituiscono meno soldi Hai comprato prima dell'inizio dei saldi quelle scarpe favolose salvo poi pentirtene, e quando vai per restituirle il negoziante pretende di riconoscerti il prezzo ribassato, nonostante lo scontrino attesti quello pieno. Non è legale! La normativa europea dice che i negozi che accettano resi devono rimborsare il costo dell'articolo al momento dell'acquisto.

Compri online e non ti arriva niente Se hai usato la carta di credito, annulla l'addebito e richiedi il rimborso (dovrai fornire una copia del pagamento). Ma per essere più tranquilla, gli esperti ti consigliano di pagare con PayPal.

L’articolo in saldo è difettoso Durante le promozioni si abbassano i prezzi, non la qualità. Quindi, se il rivenditore ti ha fornito un abito o accessorio fallato a tua insaputa, non avrà altra scelta che rimborsarti l'intero importo, purché tu abbia tenuto lo scontrino, una cautela da osservare sempre.

Telefonia

Già orientarsi tra le tariffe di smartphone e internet è dura, figuriamoci poi se si presentano sgradevoli imprevisti. Le dritte per proteggere il portafogli.

Ti addebitano un servizio gratuito Anche se non figura nel contratto, la pubblicità di un servizio gratuito può essere usata come prova. Conserva il volantino o la schermata della promozione relativi all'offerta.

Il tuo operatore internet ti obbliga a usare il suo modem Non può farlo! Una delibera dell'Agcom stabilisce che hai il diritto di scegliere il modem che vuoi. Se hai già un contratto, basta che lo restituisci e otterrai la rescissione gratuita.

La Rete va a pedali Se il tuo wifi è meno veloce di quanto previsto, puoi richiedere un indennizzo. Il metodo per calcolarlo deve figurare nell'accordo firmato.

Assicurazioni

Servono a proteggerti in caso di incidente, malattia, problemi domestici... ma se poi all’atto pratico sorgono ostacoli a causa di clausole microscopiche o eventualità che nessuno ti aveva illustrato? Ecco i passi per ottenere quello che ti spetta.

Hai stipulato una polizza online e poi ti sei pentita Non solo hai diritto al recesso entro 14 giorni dalla firma del contratto, ma se in quel periodo di tempo non hai ricevuto il fascicolo informativo, hai ancora 1 anno per richiederlo, consultarlo ed eventualmente recedere senza spese né penali.

L'assicurazione auto tarda a risarcirti Per legge, la liquidazione del sinistro va corrisposta una volta compiuta la perizia e stabilito l’ammontare dei danni economici. In caso di constatazione amichevole l'indennizzo va erogato entro 30 giorni dalla denuncia.

Hai dato disdetta ma l’assicurazione non interrompe la copertura Accertati di avere seguito correttamente la procedura di recesso e conserva in ogni caso una copia della tua richiesta. Con questa documentazione è possibile esigere la restituzione di quanto ti è stato addebitato in più.