ESPLORALA MIA LIBRERIARIVISTE
CATEGORIE
IN EVIDENZA
ESPLORALA MIA LIBRERIA
Scienza
Focus D&R

Focus D&R Focus DR 2018 / 57

Focus Domande e Risposte è la rivista interamente dedicata alle domande più curiose, intelligenti, imbarazzanti, ma non impossibili. Permette di accostarsi in modo originale e immediato alla conoscenza scientifica con domande mai scontate, rapidità di lettura e divertimento. Tra i contenuti: notizie scientifiche, risultati di ricerche in tutti i campi, ma anche tematiche più leggere, curiose e ironiche e tante notizie legati a temi di attualità e di forte impatto.

Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
Mondadori Scienza S.p.A.
Leggi di più
COMPRA NUMERO
3,99 €(VAT inclusa)
ABBONATI
9,99 €(VAT inclusa)
4 Numeri

In questo numero

1 minuti
in estate gli uomini trovano le donne più attraenti?

La risposta non è scontata. Non è vero infatti che d’estate, quando gli abiti e i costumi da bagno lasciano la pelle più scoperta, agli occhi maschili le donne risultano più sexy. Al contrario, una ricerca dell’Università di Breslavia, in Polonia, e pubblicata sulla rivista Perception ha dimostrato che nei mesi invernali le ragazze risultano decisamente più attraenti. COSTUMI DA BAGNO. Nella ricerca, a 114 uomini di tutte le età è stato chiesto, in diverse stagioni, di giudicare delle foto che illustravano alcuni volti femminili e i corpi di alcune donne in costume da bagno. Il risultato ha confermato che mentre il punteggio di “attrattività” per i volti rimaneva costante, le immagini delle donne in costume da bagno erano considerate più attraenti in inverno. Secondo gli autori dello studio il risultato…

1 minuti
i pesci riconoscono i volti umani?

Sì. Almeno quelli della specie Toxotes chatareus, diffusa nelle acque dolci del Sud-est asiatico e dell’Australia, comune anche negli acquari. Appartengono alla famiglia dei “pesci arciere” (nella foto) che devono questo nome alla loro tecnica di caccia: prendono di mira gli insetti e con precisione li colpiscono, sputando in aria getti d’acqua, per farli precipitare. Un team di scienziati delle Università di Oxford e del Queensland ha mostrato a 8 “arcieri” le immagini di 2 volti umani tramite un monitor posizionato sopra al loro acquario. Poi, li ha addestrati a discriminare le due facce: quando “sputavano” al viso stabilito dai ricercatori, ricevevano in premio del cibo. GUARDA CHE TI SPUTO! In seguito, i pesci sono stati in grado di riconoscere questo volto tra altri 44 visi sconosciuti (continuavano a sputare solo…

1 minuti
le che formiche cosa fanno rosse ogni della estate specie formica sanguinea ?

Lo schiavismo non è un fenomeno soltanto umano: lo dimostrano le battagliere formiche della specie Formica sanguinea, che ogni estate partono in missione per catturare schiave. Gli esemplari si infiltrano nel nido di un’altra specie di formica, per esempio la pacifica Formica fusca , assassinano la regina e rapiscono le pupe, che cresceranno come la successiva generazione di “schiave”. Una volta che le prigioniere si ambientano nel nuovo nido, non sembrano più ricordare il loro rapimento. Anzi, si adattano raccogliendo il cibo e difendendo la colonia come se fosse la loro. Gli scienziati si sono chiesti a lungo come si sia evoluto il sistema della schiavitù delle formiche. Ora nuove prove suggeriscono che questo comportamento abbia avuto inizio come forma temporanea di parassitismo: le Formica sanguinea deponevano le loro uova…

1 minuti
come si evitano gli attacchi degli squali?

Osservando alcune semplici regole: il biologo George Burgess, curatore dei dati relativi agli attacchi di squali del mondo al Museo di storia naturale della Florida, ne ha stilate alcune. Primo, evitare di nuotare accanto ai banchi di pesci: dove sono loro, ci sono anche predatori. Alla larga quindi dai pescherecci, che segnalano aree pescose, e dalle zone in cui gli uccelli si tuffano. Poi, rifuggire i canali profondi: è qui che si riuniscono le prede più ambite dai pescecani. Ancora: non tuffarsi in acque torbide e non nuotare all’alba o al tramonto: è più probabile che gli squali si nutrano vicino alla riva. Infine, evitare di indossare gioielli: brillano come squame. In ogni caso, evitati gli squali, è bene stare attenti anche alle meduse, ben più pericolose. In media, si…

1 minuti
le galline tengono lontane le zanzare?

Pare proprio di sì. Sembra che l’odore delle galline sia in grado di far girare alla larga la maggior parte delle zanzare. Lo sostiene una ricerca condotta dalla Swedish University of Agricultural Sciences e dall’Addis Abeba University, in Etiopia. Lo studio per prima cosa ha esaminato quali animali erano stati punti da 1.200 zanzare della specie Anopheles arabiensis messe sotto osservazione. Ne è risultato che solo una aveva punto una gallina. Nella seconda fase dello studio sono state utilizzate 6.700 camere da letto, nelle quali sono stati piazzati diversi sistemi per proteggere dalle punture dell’insetto. PROFUMO DI POLLO. Le stanze dove era stata collocata una gabbia con una gallina sono risultate quelle dove il numero di zanzare era significativamente più basso. A questo punto gli scienziati hanno identificato quattro sostanze odorose prodotte…

1 minuti
... e cosa accadrebbe se si estinguessero?

Quasi niente. Secondo una ricerca pubblicata su Nature , il danno sarebbe minimo, poiché la nicchia ecologica da esse occupata sarebbe conquistata da altri insetti senza grosse conseguenze. Va chiarito che non si parla di una sola specie di zanzara, ma di circa 3.500 diverse, di cui solo 200 attaccano l’uomo. In caso di estinzione, pesci, uccelli, pipistrelli e le altre specie che se ne nutrono mangerebbero altro, e seppure alcune zanzare rivestano un ruolo di impollinatori, la loro funzione non sarebbe determinante come quella, per esempio, delle api. I benefici di una loro scomparsa supererebbero dunque gli aspetti negativi, anche perché potrebbero essere debellate in fretta malattie come la malaria, di cui le zanzare sono vettori. Almeno un merito va però riconosciuto a questi denigrati insetti: aver limitato la distruzione della…