SCOPRILIBRERIA
searchclose
shopping_cart_outlined
exit_to_app
SCOPRILIBRERIA
searchclose
shopping_cart_outlined
exit_to_app
category_outlined / Scienza
Focus ExtraFocus Extra

Focus Extra Autunno 2016 - No. 72

Ogni numero da leggere e da collezionare. Ai confini delle conoscenze umane, le risposte alle domande di sempre (anche a quelle più strane e originali), i più grandi segreti svelati e approfonditi: universo, storia, natura, medicina, sesso, consumi, divertimento e tanto altro ancora. Una molteplicità di argomenti per una lettura facile e divertente, corredata da splendide foto e illustrazioni accurate.

Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
Mondadori Scienza S.p.A.
Read Morekeyboard_arrow_down
COMPRA NUMERO
4,99 €(Incl. VAT)
ABBONATI
16,99 €(Incl. VAT)
4 Numeri

IN QUESTO NUMERO

access_time1 min.
il bandolo della matassa

La vita è sicuramente un cammino che va compiuto in equilibrio tra ciò che siamo e tutti gli avvenimenti che ci troviamo ad affrontare. Proprio come intende Gary Waters, l’artista inglese che ha concepito l’immagine qui a sinistra: una strada tortuosa che ricorda vagamente la forma di un cervello, ma che infine arriva a snodarsi pian piano. Per affrontare l’esistenza, infatti, è fondamentale fare affidamento sulle nostre risorse personali: tenacia, ottimismo ed empatia (la capacità di comprendere gli altri). Qualità che possono portarci, appunto, a “trovare il bandolo della matassa” e quindi a dare una direzione precisa alla nostra vita. Buona lettura ■…

access_time1 min.
come un universo

“Non c’è alcun dubbio: il più grande mistero dell’Universo è dentro di noi. Del resto, filosofi, psicologi e neuroscienziati si interrogano ancora oggi su quali siano i fattori principali che ci spingono a comportarci in questo o in quel modo, oppure a prendere questa o quella decisione.Una cosa, ormai, è certa: il temperamento non è modificabile (se non minimamente). Nasciamo con la propensione a entrare in relazione con gli altri e a prendere la vita con entusiasmo o, al contrario, a essere riflessivi e qualche volta un po’ pessimisti. Il tratto distintivo della nostra personalità, dunque, dipende esclusivamente dal Dna. Il carattere, però, inteso come l’insieme dei nostri comportamenti, è molto più complesso. E anche se si fonda sul temperamento, dipende soprattutto dalle esperienze e dagli incontri che ciascuno di…

access_time7 min.
guardiamoci dentro. e scriviamo

Filosofo e scrittore, Duccio Demetrio è il direttore scientifico della Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari (AR), da lui fondata nel 1998, e dell’Accademia del silenzio. Le sue ricerche, insieme ai corsi che tiene in varie parti di Italia, promuovono la scrittura di sé, allo scopo di sviluppare il pensiero interiore e autoanalitico, e come pratica filosofica e terapeutica. Ha diretto la rivista Adultità e ha scritto numerosi libri. Per Raffaello Cortina ha pubblicato, tra gli altri, L’interiorità maschile (2010) e Perché amiamo scrivere (2011). La sua ultima opera, del 2015, è Green autobiography. La natura è un racconto interiore (Booksalad).“Esiste un istinto autobiografico in ciascuno di noi: dobbiamo raccontarci”Viene un momento, nella vita di ciascuno, in cui si avverte il bisogno di “guardarsi dentro”: di rileggere la propria storia per…

access_time7 min.
quel che ci rende unici

“Ha una personalità spiccata”. Oppure: “è senza personalità”. Capita spesso di fare o udire affermazioni di questo tipo. Se però ci chiedessero di definire che cosa davvero intendiamo con “personalità”, la maggior parte di noi non saprebbe da dove cominciare.«Per personalità si intende quell’insieme di motivazioni, pensieri, affetti e comportamenti che caratterizza l’individuo», spiega Vittorio Lingiardi, professore di Psicologia dinamica alla Sapienza Università di Roma. «E che risulta da fattori biologici e dall’esperienza sociale e culturale». La personalità è quindi quel modo di essere che contraddistingue ciascuno di noi, in parte innato, in parte condizionato da ciò che ci accade nella vita. Si esprime soprattutto nell’interazione con gli altri e tende a essere stabile nel tempo. Se rimane sempre uguale, però, non è necessariamente un bene. Le personalità “vincenti” sono…

access_time1 min.
la doppia personalità

Due o più persone che convivono nello stesso corpo, che hanno un nome e una personalità propria, parlano con voci differenti e sembrano ignorarsi a vicenda. È davvero possibile essere “posseduti” da diverse personalità? La risposta è sì: il fenomeno esiste davvero, e si chiama “disturbo dissociativo di identità”DIFESA. Alla base, infatti, c’è il meccanismo della “dissociazione”, che alcune persone mettono in atto per difendersi da traumi gravi e ripetuti, come il maltrattamento o l’abuso sessuale durante l’infanzia. Il bambino può cioè inventarsi un’altra personalità “cattiva” (che quindi “merita” il dolore che gli viene inflitto) e in questo modo può crescere e diventare adulto. Si tratta di un disturbo raro e difficile da diagnosticare, anche se alcuni indizi possono mettere sulla strada: per esempio, la tendenza a parlare di se…

access_time6 min.
quei piccoli cervelli ma grandi

In nessuna fase della vita il cervello ha tante potenzialità come nella prima infanzia. In pochi mesi, i bambini imparano a muoversi, a interpretare i segnali che arrivano dagli organi di senso e a reagire di conseguenza, a riconoscere le persone che più frequentano e, infine, a dire le prime parole. È uno sviluppo impetuoso, che rende l’uomo - e il suo comportamento - diverso da qualsiasi altro animale. Scandito da tappe fondamentali, che avvengono nella primissima infanzia con tempi quasi identici per tutti, inizia poi a differenziarsi via via che il carattere si forma e ciascun bimbo acquisisce la sua personalità. Gli adulti, da fuori, osservano e gioiscono per ogni progresso, ma possono anche fare moltissimo per favorire uno sviluppo armonico, ponendo le basi affinché quel bambino, che muove…

ULTIMI NUMERI

help