ZINIO logo
ESPLORALA MIA LIBRERIA
Focus Italia

Focus Italia Aprile 2021

Aggiungi ai preferiti

Focus approfondisce temi di grande attualità: scienza e natura, tecnologia e comportamento, cultura e misteri, medicina ed economia, storia ed ecologia, innovazione. Soddisfa la curiosità dei suoi fedeli lettori suscitando emozione e interesse anche attraverso immagini spettacolari ed esclusive. Si avvale di scienziati, ricercatori, tecnici ed esperti di fama mondiale. Lo stile chiaro e diretto permette di raggiungere tutti e di far conoscere il mondo in modo divertente e sempre più coinvolgente. Focus stimola la tua voglia di sapere e soddisfa anche le curiosità che non sapevi di avere!

Leggi di più
Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
Mondadori Scienza S.p.A.
Frequenza:
Monthly
COMPRA NUMERO
2,98 €(VAT inclusa)
ABBONATI
23,86 €(VAT inclusa)
12 Numeri

in questo numero

1 minuti
focus realta aumentata

SCARICA LA APP Vai sul tuo store (App Store o Google Play) e cerca la app gratuita Focus Realtà Aumentata; scaricala e aprila. Se l’avevi già fatto per i numeri scorsi, basta aggiornarla. INQUADRA LA PAGINA Dove trovi l’immagine qui a fianco, c’è un contenuto in realtà aumentata: video, foto a 360°, test, modelli 3D e tanto altro. Inquadra la pagina con la app, che attiva la fotocamera di smartphone o tablet. E goditi lo spettacolo (più a destra, i contenuti di questo numero). DA SAPERE • La app ti mostra i contenuti in realtà aumentata di Focus in edicola. Per vedere quelli dei numeri precedenti, seleziona il numero nel menu della app, in alto a sinistra sullo schermo. • Per vedere alcuni contenuti può essere necessario che sia attiva una costante connessione dati cellulare o…

4 minuti
forza ragazzi forza prof!

I ragazzi di oggi si vedranno presto nei libri di scuola su cui loro stessi studiano. «Già a settembre i nostri testi parleranno del coronavirus», mi raccontava Aaron Buttarelli, direttore editoriale di Mondadori Educational. Così gli studenti leggeranno quel che hanno vissuto: il mondo in ginocchio per un virus partito da una città cinese sconosciuta ai più, i milioni di morti, i malati, gli ospedali in tilt, il lockdown, il divieto di viaggiare, le mascherine e la scuola a distanza. Mia figlia l’altro giorno mi ha detto: «Sai, è come se avessi perso un anno della mia vita». È stato un trauma per tutti, gli anziani sono stati il bersaglio preferito e hanno pagato il prezzo più alto in termini di vite umane, molti adulti hanno cambiato radicalmente l’organizzazione del lavoro,…

1 minuti
travestimenti

Non ci si può fidare di nessuno, in questo mondo. Nemmeno di un delicato fiorellino. Ha una bella corolla gialla, ma... non è un fiore: è lo “pseudofiore” prodotto da un fungo parassita. Una (bella) copia in grado di ingannare gli insetti, che si avvicinano ai fiori in cerca di cibo... Il fungo imitatore si chiama Fusarium xyrophilum e infetta alcune piante del genere Xyris (X. setigera e X. surinamensis, più altre due). Qui accanto, da sinistra, potete vedere un vero fiore di Xyris surinamensis, uno pseudofiore in crescita e uno maturo. Il fungo è stato identificato da Kenneth Wurdack, botanico della Smithsonian Institution, e colleghi di altri istituti Usa. Wurdack ha notato i finti fiori, dai “petali” più arancioni e spugnosi, in Guyana, Paese del Sud America dove le…

1 minuti
una casa stampata in 3d... imitando un astice

I crostacei, rispetto a ingegneri e architetti, hanno un vantaggio: milioni di anni di evoluzione alle spalle. La stampa 3D applicata alla costruzione di case, invece, sta iniziando ora a rivoluzionare l’architettura. I ricercatori della Rmit University di Melbourne (Australia), guidati da Jonathan Tran, hanno allora pensato di imitare la ben collaudata struttura interna del carapace degli astici americani (nella foto), resistente e capace di assumere ardite forme curve. Disegni. Il robot-stampante 3D per case usato dai ricercatori ha un ugello con cui deposita il cemento. Di norma segue un modello “unidirezionale”, posando il getto in linee parallele; per riempire un rettangolo, l’ugello va avanti e indietro nel senso della lunghezza, poi depone lo strato successivo nello stesso modo. I ricercatori hanno sperimentato un nuovo “disegno” ispirato alla disposizione delle fibre…

1 minuti
i generatori da indossare che ti danno la carica

Andare a fare una passeggiata potrebbe dare la carica a noi e... ai nostri gadget. Jianliang Xiao, della University of Colorado, Boulder (Usa), ha messo a punto sistemi indossabili basati su generatori termoelettrici, cioè in grado di convertire il calore – in questo caso del corpo – in elettricità. Ha inserito una serie di generatori in un polimero flessibile e li ha collegati, in modo da ottenere fasce allungabili da portare su dita (foto), polsi, gambe. Uno di questi sistemi, indossato come un braccialetto, potrebbe generare 5 volt di elettricità durante una camminata.…

1 minuti
com’era t-rex alla nascita?

Quanto era grande un cucciolo di tirannosauro? Almeno quanto un cane lupo adulto, ha scoperto un team di ricercatori dell’Università di Edimburgo (Uk). Attualmente infatti si conoscono molte caratteristiche di questi grandissimi predatori (potevano arrivare a oltre 12 metri di lunghezza), ma si sa poco di come apparissero i cuccioli alla nascita e non si sa nulla delle loro uova. Mascella. Studiando un piccolo frammento (lungo appena 3 cm) della mascella di un tirannosauro prossimo alla nascita, e con l’aiuto di ricostruzioni in 3D realizzate al computer, i ricercatori scozzesi sono riusciti a capire che, al momento della schiusa, il cucciolo poteva essere lungo circa 90 cm e che l’uovo che ne aveva permesso lo sviluppo doveva misurare grosso modo 43 cm. La ricerca ha riguardato l’osso mascellare di un parente…