SCOPRILIBRERIA
searchclose
shopping_cart_outlined
exit_to_app
category_outlined / Bambini e Ragazzi
Focus JuniorFocus Junior

Focus Junior Dicembre 2018

La rivista pensata per soddisfare la naturale curiosità dei ragazzi, per divertirsi scoprendo il mondo in modo nuovo e intelligente. Ogni mese su Focus Junior: natura, tecnologia, storia, scienze... e molto altro ancora. Tantissimi temi trattati con l'autorevolezza di Focus ma con quella semplicità e quel divertimento che terranno gli occhi dei ragazzi incollati alle pagine. Accanto agli articoli di carattere scientifico troviamo servizi su sport, musica, avventura, giochi, esperimenti e speciali spazi interattivi dove poter fare domande, proporre soluzioni, dare consigli.

Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
Mondadori Scienza S.p.A.
Leggi di piùkeyboard_arrow_down
COMPRA NUMERO
3 €(Incl. tax)
ABBONATI
19,99 €(Incl. tax)
12 Numeri

IN QUESTO NUMERO

access_time1 minuti
post it

CIAO FOCUSINI, chi trova un amico trova un tesoro. Lo dice un vecchio detto, ma lo conferma anche la scienza e lo dimostrano le storie delle grandi amicizie che vi raccontiamo da pag. 8. Quando avrete letto tutto, capirete che stare con i vostri amici e cercare di farvene dei nuovi non è mai tempo perso. Anzi, è tempo preziosissimo e potrebbe addirittura cambiare il mondo. Buona lettura e un saluto da tutta la redazione LA FOTOGALLERY DEL MESE NATALE IN 15 SUPERFOTO! PER CONTATTARCI E MANDARCI I VOSTRI CONTRIBUTI. E-mail: focusjunior@focusjunior.it Facebook: andate alla pagina www.facebook.com/FocusJunior Instagram: @focusjunior_rivista Posta: Focus Junior, via Battistotti Sassi 11/A, 20133 Milano Per usare la realtà aumentata di Focus Junior bisogna scaricare l’app Gruppo Mondadori AR+, inquadrare con smartphone o tablet la copertina della rivista e poi le varie pagine dove…

access_time3 minuti
domande & risposte

Mandateci le vostre domande. Andate su www.focusjunior.it e cliccate sul bollino “Scrivi alla redazione”. Oppure inviate tutto via e-mail a focusjunior@focusjunior.it A COSA SERVONO I COGNOMI E CHI LI HA INVENTATI? I cognomi distinguono due persone che hanno lo stesso nome. Anticamente si usava il patronimico, un secondo nome derivato da quello del padre: l’eroe greco Achille, per esempio, era il Pelìde, ossia il figlio di Peléo. I Romani, invece, usavano tre nomi e, per loro, Giulio Cesare era Caius Iulius Caesar, ossia nomen (nome) + gens (la famiglia) + cognomen (una specie di soprannome). Molti cognomi moderni, nati tra il X e l’XI secolo, riprendono invece il sistema greco e possono derivare dal nome del padre. Ma, anche, da quello della madre, dal luogo di origine, dalle caratteristiche fisiche o dal mestiere…

access_time5 minuti
uno per tutti… e tutti per uno!

Chi trova un amico trova un tesoro. Lo dice anche la scienza. Perché avere buoni amici con cui confidarsi, condividere interessi e trascorrere il tempo libero, fa bene all’umore e alla salute. L’amicizia, infatti, non solo è un antidoto contro la solitudine ma fa vivere meglio e più a lungo: è insomma una fonte di felicità e di benessere. Per esempio, è stato osservato che il buonumore è contagioso e che il sostegno emotivo degli amici è un toccasana per la propria autostima e genera emozioni positive. Pensate che Katerina Johnson, ricercatrice dell’Università di Oxford, paragona l’amicizia a una sorta di antidolorifico. Ma il cosiddetto “contagio sociale” vale anche per le abitudini che possono aiutare a stare in forma: per esempio un’amica sportiva può spronare a svolgere più attività fisica. Lo…

access_time2 minuti
barze e fumetti

Mandateci le vostre barzellette. Andate su www.focusjunior.it e cliccate sul bollino “Scrivi alla redazione”. Oppure inviate tutto via mail a focusjunior@focusjunior.it LA + BELLA BARZELLET TA DEL MESE Al manicomio… …due psichiatri danno, a tre pazienti, un coniglio ciascuno per vedere se le bestiole li aiutano a stare meglio. Il primo matto prende il coniglio per le orecchie e dice: «Vrrrrrrrrrr!!!». «Cosa stai facendo?» chiedono i dottori. E il matto: «Sto guidando lo scooter!». Il secondo matto sembra stia facendo la stessa cosa: «Ma quale coniglio», risponde ai dottori, «Sono sul mio scooter!». I due psichiatri, seccati, vanno dal terzo paziente, che sta accarezzando il coniglio: «Bravo! Tu non stai andando “in moto” come gli altri due!». E il matto: «Ma come, sono già partiti? Vrrrrrrrrrr!!!». Emma 2009 Cosa dice una mela quando gioca a carte…

access_time4 minuti
eric difende la natura

A soli 14 anni Eric Barbizzi è il più giovane consulente scientifico di Striscia la notizia, il tg satirico di Canale 5. Il giovane paladino dell’ambiente vive ad Ascoli Piceno e ci racconta come si è fatto strada nel mondo dell’ecologia e le sue numerose passioni. Com’è nato il tuo interesse per l’ambiente? È una passione che coltivo fin da piccolo e da sempre quando sono immerso nella natura mi sento veramente bene. È un vero peccato che tutta questa bellezza sia a rischio a causa dei comportamenti sconsiderati dell’uomo. Il mio contributo per difendere la natura dai nostri soprusi è iniziato partecipando, con alcuni video, a diversi concorsi di giornalismo ambientale per ragazzi (il primo dei quali a sei anni) organizzati dalla redazione online di Giornalisti nell’erba. Sei intervenuto a eventi molto…

access_time3 minuti
record

LA SERIE A FUMETTI PIÙ LONGEVA DI TUTTE La collana americana di supereroi a fumetti Action Comics ha compiuto 80 anni ad aprile e, nello stesso mese, ha raggiunto i mille numeri pubblicati (nella foto sopra vedete la copertina del numero 1.000). La prima storia di Superman uscì, infatti, il 18 aprile 1938. Al Comic-Con International 2018 di San Diego (Usa), un’importantissima fiera di fumetti, Action Comics è stata premiata come la più longeva serie di supereroi. 1.000 NUMERI IL SALTO ALL’INDIETRO PIÙ LUNGO Ryan Luney, un giovane di Carrickfergus (Irlanda del Nord), è segnalato nel Guinness World Record 2019 per il salto all’indietro più lungo della storia del parkour: ben 4,06 metri. La foto sopra ricostruisce le sequenze dell’impresa, da sinistra verso destra. In realtà Ryan ha dovuto ripeterla due volte, perché al…

help