ESPLORALA MIA LIBRERIARIVISTE
CATEGORIE
IN EVIDENZA
ESPLORALA MIA LIBRERIA
 / Cultura e Letteratura
Focus Storia - Speciale Viaggi nel tempoFocus Storia - Speciale Viaggi nel tempo

Focus Storia - Speciale Viaggi nel tempo

Focus Storia - Speciale Viaggi nel tempo

Il trimestrale monotematico e di approfondimento di Focus Storia. Un punto di vista autorevole ed esaustivo sui momenti più appassionanti e misteriosi della nostra civiltà. Segreti svelati e avvenimenti reinterpretati attraverso una lettura facile e divertente, corredata da splendide immagini e accurate illustrazioni.

Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
Mondadori Scienza S.p.A.
Leggi di più
COMPRA NUMERO
3,83 €

IN QUESTO NUMERO

6 minuti
invenzioni

IL TEOREMA DI PITAGORA FU INVENTATO DA PITAGORA? No: uno dei teoremi fondamentali della geometria euclidea, secondo cui in ogni triangolo rettangolo la somma dei quadrati costruiti sui cateti equivale al quadrato costruito sull’ipotenusa, pur essendo appunto noto come “teorema di Pitagora”, dal nome del grande matematico greco attivo tra VI-V secolo a.C. era in realtà noto ad altri popoli già da parecchi secoli. Molteplici scritture antiche attestano infatti la conoscenza dei suoi principi base da parte dei matematici babilonesi, cinesi e indiani, ma la sua “dimostrazione” sarà fornita direttamente dai seguaci di Pitagora, i cosiddetti “pitagorici”, che dedicarono al maestro la denominazione del teorema, come omaggio agli insegnamenti forniti dalla Scuola pitagorica, istituzione da lui fondata attorno al 530 a.C. a Crotone. CHI HA INVENTATO IL GALATEO? Monsignor Giovanni Della Casa, arcivescovo…

1 minuti
hulk in origine non era verde?

Sì, il famoso personaggio dei fumetti della casa editrice americana Marvel Comics, ideato nel 1962 da Stan Lee, non aveva in origine la caratteristica pelle verde, bensì completamente grigia. I motivi del cambiamento furono di natura tipografica: alla prima uscita del fumetto L’incredibile Hulk, infatti, il risultato cromatico non fu considerato soddisfacente, a causa della limitata qualità di stampa di quegli anni, e così Stan Lee decise di trasformare la pelle del supereroe in verde, ragionando sul fatto che nessun suo “collega” aveva mai sfoggiato una tale cromia. La scelta si rivelò vincente, tanto che Hulk diverrà in seguito uno dei personaggi più noti (e sfruttati da televisione e cinema) del cosiddetto “Universo Marvel”.…

6 minuti
misteri e leggende

LA MACCHINA DI JAMES DEAN ERA MALEDETTA? Per la giovane star di Hollywood certamente sì, dato che vi morì in un incidente nel 1955 (a 24 anni), ma la Little Bastard – questo il nomignolo della vettura, una Porsche 550 Spyder – si guadagnò questa nomea anche per altri eventi nefasti. Dopo il fattaccio, fu acquistata dal designer George Barris, intenzionato a rivenderne i componenti, e il meccanico che ne caricò su un camion i rottami si ruppe una gamba quando questi gli caddero addosso. Il motore della Little Bastard fu poi montato su un’auto da corsa, che uscì di pista uccidendo un giudice di gara, mentre un altro pilota, che acquistò il semiasse posteriore, perse il controllo della sua vettura rimanendo paralizzato. Il telaio della macchina di Dean fu invece ceduto…

1 minuti
la scarpetta di cenerentola era di cristallo?

Probabilmente no: la scarpetta che allo scoccare della mezzanotte Cenerentola perde mentre fugge dal palazzo del principe potrebbe essere stata di pelliccia. Alcuni studiosi sostengono infatti che lo scrittore francese Charles Perrault (1628-1703), a cui si deve la versione più celebre della fiaba (per secoli tramandata oralmente), potrebbe aver confuso la parola vair, presente nella vulgata originale (in cui la scarpetta era “la petite pantoufle de vair”), con il termine verre, la cui pronuncia è analoga. Vair fa riferimento al nome di un piccolo scoiattolo siberiano la cui pelliccia era considerata pregiatissima in epoca medievale, mentre verre si traduce appunto come “vetro”, o “cristallo”.…

5 minuti
vita quotidiana

PERCHÉ I ROMANI MANGIAVANO SDRAIATI? La postura che nell’antica Roma si assumeva durante un convivio (un banchetto rappresentato in un quadro del 1880) era un segnale del ceto sociale d’appartenenza, e nello specifico consumare i pasti sdraiati (o meglio, semisdraiati) significava essere “cittadini liberi”. Si trattava infatti di un beneficio esclusivo del capofamiglia e dei suoi ospiti più illustri, che si accomodavano a tavola stendendosi su piccoli divani detti lecti triclinares. Tutti gli altri dovevano invece accomodarsi su appositi banchi e i fanciulli su seggiole a parte. In principio anche le donne dovevano mangiare sedute, ma in età imperiale venne concessa loro la stessa posizione “di riguardo” degli uomini. Nel complesso, la consuetudine del mangiare sdraiati si sviluppò a Roma nel corso del III secolo a.C., sulla scia probabilmente di abitudini…

1 minuti
le 10 città più antiche (tuttora abitate)

GERICO (PALESTINA) Sebbene non vi siano datazioni “assolute”, la maggior parte degli studiosi concorda nell’assegnare la palma di primo nucleo cittadino a Gerico, le cui tracce risalgono all’XI millennio a.C. e la cui peculiarità è di sorgere a circa 250 metri sotto al livello del mare (vicino al Mar Morto). DAMASCO (SIRIA) Le prime documentazioni sono del II millennio a.C., ma i rinvenimenti archeologici fanno supporre che l’area sia stata abitata dal X millennio a.C. ALEPPO (SIRIA) Il primo nucleo risale al VI millennio a.C., e da allora ha continuato a svilupparsi, tanto che ancora oggi si tratta della città siriana più popolosa. PLOVDIV (BULGARIA) Le sue tracce affondano al VI millennio a.C., ma il grande sviluppo del centro abitato si registrò nel II millennio a.C., in epoca micenea. BIBLO (LIBANO) Le prime tracce risalgono all’incirca al V millennio…