Focus Storia Agosto 2021

La rivista interamente dedicata alle vicende, ai personaggi, alle curiosità che hanno caratterizzato i secoli passati. Ogni mese un numero speciale da conservare, con i grandi temi approfonditi alla maniera di Focus, per entrare nella Storia in modo diverso e avvincente.

Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
Mondadori Scienza S.p.A.
Frequenza:
Monthly
3,99 €(VAT inclusa)
27,99 €(VAT inclusa)
12 Numeri

in questo numero

1 min
editorial

Di Gesù sappiamo poco. Tutto quello che possiamo leggere su di lui è stato scritto molti anni dopo la sua morte, quasi sempre per testimonianza indiretta. Di certezze archeologiche, men che meno: Gesù, che ricco non era, non ha lasciato palazzi o oggetti a testimonianza del suo passaggio. Eppure le conseguenze della sua esistenza sono state, e sono, dirompenti. In pochi mesi di predicazione stravolse le regole etiche e religiose della sua gente e con la sua morte il mondo non è stato più lo stesso. Tutto quello che storici e archeologi sono riusciti ad accertare sul carismatico predicatore ebreo lo riassumiamo nel nostro Primo piano, dove abbiamo scelto di cominciare dalla fine: perché lì, nel più famoso processo della Storia, si intravedono le vere ragioni dell’odio che lo portò…

4 min
la pagina dei lettori

Quanto ci “costa” veramente la carne? Vi scrivo in merito all’articolo “Il fattore fame”, pubblicato su Focus Storia n° 176, nel quale l’allevamento intensivo viene definito molto poco sostenibile a causa dell’alto consumo di acqua e suolo riservato ai mangimi. A questo proposito vorrei far notare che l’acqua consumata da un allevamento intensivo è di poco superiore a quella impiegata per la coltivazione di cereali. Inoltre il suolo coltivato al fine di produrre mangimi animali, essendo questi erbivori, rende l’86% in più rispetto a un suo utilizzo per piante edibili dall’uomo. Senza menzionare l’erba in grado di crescere liberamente in lotti non coltivabili di cui si possono nutrire gli animali allevati. Esemplificando con dei dati, dei 2 miliardi di ettari di pascolo solo 700 milioni sono convertibili in coltivazioni adibite a…

focusstoriait2108_article_004_01_01
1 min
abbonati a focus storia digitale

Vai su www.abbonamenti.it/ Storiadigitale e scopri tutte le offerte: puoi abbonarti alla versione digitale a partire da 7,99 euro per tre numeri e leggere la rivista direttamente sul tuo tablet o smartphone. Scarica gratis l’applicazione da AppStore o Google Play e porta Focus Storia sempre con te! Potrai sfogliare le copie incluse nel tuo abbonamento effettuando il login con le tue credenziali oppure acquistare un abbonamento o le copie singole direttamente dall’app, dove trovi anche gli speciali di Focus Storia: Collection, Wars, D&R e Viaggi nel Tempo.…

focusstoriait2108_article_005_01_01
1 min
storiainpodcast

Che cos’è il cambiamento climatico, e qual è il suo impatto sulle nostre società? Quali sono le conseguenze economiche? Perché cambiamento climatico e sviluppo sono questioni collegate? Quali sono le prospettive per i prossimi decenni, quali le differenze tra i Paesi del mondo? Sono queste le tematiche della conversazione con l’economista e accademico inglese Lord Nicholas Stern che, per il governo britannico, ha diretto il Rapporto Stern sui cambiamenti climatici, pubblicato nel 2006. Per ascoltare questo podcast basta collegarsi al nostro sito storiainpodcast.focus.it nella sezione “Le questioni della Storia” e anche a tutte le principali piattaforme online di podcast. Anche crime. Ce n’è davvero per tutti i gusti: per gli appassionati di Storia (compresi gli amanti dello sport) e per quelli che vogliono scoprire il passato e capire il presente con…

focusstoriait2108_article_005_02_01
1 min
berlino ferita

Le alte sfere della Repubblica democratica tedesca (Ddr) non potevano scegliere data migliore per il loro clamoroso colpo di mano nel cuore della città. I primi sbarramenti ai confini del blocco sovietico verso Berlino Ovest furono eretti infatti domenica 13 agosto, in una giornata di ferie di piena estate, alle prime ore del mattino. Mezza città non c’era e l’altra metà dormiva. Vennero subito tolti anche tratti di pavimentazione sulle strade di collegamento, per interromperle, senza che ci fosse nessuna reazione. 43 KM DI MURO. Nei giorni successivi gli sbarramenti di filo spinato ai confini con Berlino Ovest furono sostituiti da un muro vero e proprio, costruito da manovali di Berlino Est sotto lo stretto controllo di sentinelle di frontiera della Ddr. Palazzi civili diventarono fortificazioni di confine; strade, viali, piazze…

focusstoriait2108_article_006_01_01
6 min
novità e scoperte

BRITANNIA Pennuti sacrificati Aveva ragione Cesare. I Britanni non allevavano galli e galline per mangiarli ma, proprio come diceva il divo Giulio, per “animi voluptatis”, cioè per puro diletto: in pratica, per sacrificarli o per farli combattere tra di loro. Per arrivare a questa conclusione, i ricercatori dell’Università di Exeter (Regno Unito) hanno trovato un metodo affidabile per calcolare l’età dei resti di pollame vissuto migliaia di anni fa. Giovani e forti. Nel caso degli uccelli non si può applicare il criterio usato per i mammiferi – lo stato dei denti e delle ossa. A essere indicativo per i galli è invece lo sperone osseo delle zampe, che ha funzioni difensive e comincia a notarsi in genere dopo i due anni, accrescendosi con l’età. Esaminando 1.368 ossa risalenti a un periodo compreso fra…

focusstoriait2108_article_008_01_01