Focus Storia Novembre 2021

La rivista interamente dedicata alle vicende, ai personaggi, alle curiosità che hanno caratterizzato i secoli passati. Ogni mese un numero speciale da conservare, con i grandi temi approfonditi alla maniera di Focus, per entrare nella Storia in modo diverso e avvincente.

Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
Mondadori Scienza S.p.A.
Frequenza:
Monthly
SPECIALE: 20% di sconto sul tuo abbonamento
3,99 €(VAT inclusa)
27,99 €22,39 €(VAT inclusa)
12 Numeri

in questo numero

1 min
editoriale

Un mondo immutabile e creato in una manciata di giorni. Se oggi possiamo conciliare la fede con una rilettura solo simbolica della Bibbia, così non era quando un giovanotto di 22 anni, medico e vicario mancato, nel 1831 si imbarcò (in tutti i sensi!) in un’avventura che l’avrebbe portato a stravolgere il pensiero occidentale. L’Inghilterra vittoriana era un osso duro, ma Charles Darwin aveva dalla sua la determinazione e la prova di centinaia di reperti raccolti su isole e foreste selvagge pronti a raccontare un’altra storia: le specie viventi cambiano, si trasformano, si evolvono. E gli esseri umani non si sottraggono a questa verità, né tanto meno sono nati dall’oggi al domani. Lo scienziato lanciò la sua sfida al mondo tagliandosene fuori. Alle luci della ribalta preferì la placida quiete…

4 min
la pagina dei lettori

Onorificenze all’inglese Nell’articolo“Ne ho viste di cose” pubblicato su Focus Storia n° 176 si afferma che i Beatles nel 1965 furono insigniti del titolo di baronetto. In realtà così non avvenne. L’errore, piuttosto comune, deriva dalla complessità del sistema di onorificenze britannico. Il 12 giugno 1965 i quattro cantanti vennero decorati con la medaglia di Membro dell’Ordine dell’Impero Britannico che, possiamo dire, equivale a quella di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Lennon nel novembre del 1969 scrisse una lettera alla regina Elisabetta (sopra) nella quale dichiarava di voler restituire la medaglia perché in disaccordo con la politica estera del Regno Unito. Il titolo di baronetto, già apparso brevemente nei secoli XIII e XIV, fu creato ufficialmente da re Giacomo I per premiare 200 gentiluomini con un reddito di almeno…

focusstoriait2111_article_004_01_01
1 min
storiainpodcast

La Riforma protestante fu un movimento di opposizione radicale alla Chiesa di Roma avviato nel XVI secolo dalla predicazione di Martin Lutero (1483-1546) che comportò la rottura dell’unità religiosa dell’Europa cristiana. A Storia in Podcast Vincenzo Lavenia, docente di Storia moderna all’Università di Bologna, racconta – a partire dall’affissione delle Novantacinque Tesi di Lutero a Wittenberg, il 31 ottobre 1517 – la scissione tra protestanti e cattolici che aprì l’epoca delle sanguinose guerre di religione chiusasi con la pace di Vestfalia. In ascolto. Come ascoltare questa puntata all’interno della nostra ricca audioteca, che ne contiene oltre 250? Basta collegarsi a storiainpodcast.focus.it nella sezione “La storia della Storia” dove stiamo raccontando le tappe della civiltà dall’antica Grecia al Novecento. Gli episodi di Storia in Podcast – disponibili anche sulle principali piattaforme online…

focusstoriait2111_article_005_02_01
1 min
abbonati a focus storia digitale

Vai su www.abbonamenti.it/ Storiadigitale e scopri tutte le offerte: puoi abbonarti alla versione digitale a partire da 7,99 euro per tre numeri e leggere la rivista direttamente sul tuo tablet o smartphone. Scarica gratis l’applicazione da AppStore o Google Play e porta Focus Storia sempre con te! Potrai sfogliare le copie incluse nel tuo abbonamento effettuando il login con le tue credenziali oppure acquistare un abbonamento o le copie singole direttamente dall’app, dove trovi anche gli speciali di Focus Storia: Collection, Wars, D&R e Viaggi nel Tempo.…

focusstoriait2111_article_005_03_01
5 min
novitàe scoperte

CINQUECENTO Un gigante, ma solo dell’arte Michelangelo era un grande artista, ma quanto a statura era solo 1,60. Sono i risultati di uno studio condotto dal paleopatologo Francesco Galassi e dall’antropologa forense Elena Varotto, partendo dalle calzature (in basso) conservate nella Casa Museo Buonarroti a Firenze. A detta di Giorgio Vasari, l’artista (1475-1564) era “di spalle largo, ma ben proporzionato”; va detto anche che la sua era un’altezza normale per il suo tempo. Rivelatrici. Gli studiosi hanno esaminato due paia di scarpe e una pantofola (l’altra andò perduta nel 1873), i cui materiali e stile, secondo la storica del costume Elisa Tosi Brandi dell’Università di Bologna, sono compatibili con l’epoca di Michelangelo. In realtà non si può ovviamente escludere che le calzature siano appartenute a qualcun altro vissuto nella casa dell’artista. Impossibile comunque…

focusstoriait2111_article_006_01_01
1 min
accadde oggi...

24 OTTOBRE 1917 Nel corso della Prima guerra mondiale inizia nella valle del fiume Isonzo la Battaglia di Caporetto (Kobarid, oggi in Slovenia) tra l’esercito italiano e le forze austro-tedesche. La fine è nota: i nemici sfondano le linee e i soldati italiani, provati dalle precedenti battaglie, si ritirano. Ancora oggi il termine “Caporetto” indica una disfatta totale. 26 OTTOBRE 1860 Giuseppe Garibaldi incontra Vittorio Emanuele II, quasi certamente nei pressi di Teano (Caserta): si conclude in questo modo la spedizione dei Mille. Il generale aderisce così alla politica di Casa Savoia, deludendo le aspettative di chi sperava che si formasse una repubblica meridionale di stampo mazziniano. 9 NOVEMBRE 1989 Cade il Muro di Berlino che dal 1961 divideva in due la città tedesca e che da 28 anni era il simbolo della Guerra fredda.…