ZINIO logo
ESPLORALA MIA LIBRERIA
Cultura e Letteratura
Focus Storia

Focus Storia November 2015

La rivista interamente dedicata alle vicende, ai personaggi, alle curiosità che hanno caratterizzato i secoli passati. Ogni mese un numero speciale da conservare, con i grandi temi approfonditi alla maniera di Focus, per entrare nella Storia in modo diverso e avvincente.

Leggi di più
Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
Mondadori Scienza S.p.A.
Frequenza:
Monthly
COMPRA NUMERO
3,99 €(VAT inclusa)
ABBONATI
27,99 €(VAT inclusa)
12 Numeri

in questo numero

1 minuti
lettera del redattore

Un Paese, una nazione e un popolo plasmati dall’ideologia. Donne adoranti e fanatiche, bambini in camicia bruna, uomini con svastica al braccio e stivaloni neri. Raduni, sfilate nibelungiche. Ma anche, come si conviene nella tradizione tedesca, una macchina statale impeccabile (e ce ne voleva per farla funzionare, considerate le intromissioni del Partito), un’industria d’avanguardia e plotoni di scienziati tra i migliori del mondo. Ingrediente principe di questo cocktail velenoso, la visione depravata di Adolf Hitler che, tra proclami sulla superiorità ariana, crimini antisemiti e avventure belliche, nel giro di soli 12 anni avrebbe portato il dittatore al suicidio e gli alfieri della croce uncinata davanti ai giudici di Norimberga, non senza aver prima insanguinato il mondo. Com’è stato possibile tutto ciò? Che genere di follia ha travolto milioni di persone…

1 minuti
i misteri dietro a un’antica pubblicazione

Scrivo per saperne di più sull’autore di una prima stampa del 1705, di cui sono venuto in possesso da qualche tempo, intitolata Disquisitiones biblicae in universum pentateucum. Il fatto che mi ha spinto ad approfondire la storia dietro questo libro è sapere che lo scrittore, Claude Frassen, fu consigliere del Re Sole. Un secondo fatto sul quale sto cercando di far luce riguarda il timbro della biblioteca, presente su fronte e retro del libro, dalla quale forse il volume potrebbe esser stato rubato o perso col passare dei decenni. Vi si legge chiaramente “biblioteca Quiriniana” e non Queriniana, la famosa biblioteca di Brescia. Mi auguro davvero che qualcuno possa aiutarmi. Jon Alia Anagnosti, Milano…

7 minuti
la pagina dei lettori

Lucilla e il gladiatore In merito all’articolo “Il tradimento di Lucilla”(Focus Storia n° 107) vorrei precisare che nel II secolo d.C., epoca della morte di Lucio Vero, l’Illirico comprendeva, oltre all’odierna Albania settentrionale, anche la Slovenia meridionale, la Croazia, la Bosnia, il Montenegro e la Serbia occidentale. Mi ha stupito inoltre non trovare un riferimento al film Il Gladiatore di Ridley Scott (2000), in cui ampio spazio è dedicato proprio alla congiura di Lucilla. Giovanni Antonio Nigro I soliti Cimbri? Su Focus Storia Collection “Estate 2015”(a pagina 87) ho letto dell’origine degli abitanti di Luserna, di Roana, dei Sette Comuni del Vicentino e dei Tredici Comuni del Veronese, dove, fino a non molto tempo fa, si sarebbe conservata la loro parlata cimbrica. Dei Cimbri non si è saputo più niente dopo la definitiva sconfitta…

1 minuti
le ripetizioni di storia si fanno sui muri

Caccia al tesoro della Storia in Val d’Enza, in provincia di Reggio Emilia. Dai luoghi più inaspettati fanno capolino i volti di grandi personaggi, ma siete sicuri di saperli riconoscere? E di ricordare che cosa hanno fatto? Da queste domande è nata l’o riginale iniziativa dei writer del Collettivo Fx, gruppo di artisti che decora grigie pareti con murales in bianco e nero. Riscoprire le opere degli italiani che segnano la toponomastica cittadina è infatti uno degli obiettivi del progetto, che ha anche un nome: “La Storia sotto casa” Dimmi in che via sei. Così può capitare di svoltare un angolo e trovarsi di fronte, nelle rispettive vie, al faccione di Danilo Dolci (1924 1997), sociologo pacifista (per questo soprannominato il Gandhi italiano), o del monaco medioevale Donizone da Canossa, biografo…

1 minuti
in pillole

1 Dove ti appoggio il cranio A Città del Messico, nel centro cerimoniale dell’antica Tenochtitlán, trovate tracce di uno tzompantli, la rastrelliera di pali e travi in cui erano infilati (in cerchio) i crani dei sacrificati. 2 Una Roma tutta nuova Cambia la mappa della Roma più antica, quella dei re: trovati i resti di una domus patrizia del VI secolo a.C. in una zona che si pensava occupata soltanto da una necropoli. 3 Robinson Crusoe in Alaska Scoperto a Sitka, nel Sud-est dell’Alaska, il campo dei superstiti del naufragio della nave russa Neva, avvenuto nel gennaio del 1813. Dovettero aspettare i soccorsi per 24 giorni. 4 Antichissimi spermatozoi Spermatozoi di 50 milioni di anni fa, i più antichi mai trovati: erano sull’isola di Seymour (Antartide), protetti da bozzoli fossili. Erano di una specie di vermi estinta. 5…

1 minuti
insulti da medioevali

Fuck (letteralmente, “fottere”), la parolaccia inglese ormai conosciuta anche da chi l’inglese non lo sa, ha circa 700 anni. È infatti apparsa per la prima volta in alcune carte processuali del 1310. La scoperta è stata del tutto casuale. Durante alcune ricerche su Edoardo II, re d’Inghilterra dal 1307, lo storico medievista Paul Booth dell’Università di Keele (Gran Bretagna) si è imbattuto in uno strano personaggio, tale Roger “Fuckebythenavele” (navel significa “ombelico”). Il soprannome, che compare per ben tre volte negli archivi della cittadina inglese di Chester, suona poco lusinghiero. Secondo lo studioso indicherebbe un amante inesperto che tenta di fare l’amore attraverso l’ombelico (o uno sciocco che ritiene sia questo il modo corretto per farlo). Sdoganata. Di derivazione tedesca, la parola fuck si diffuse nel XV secolo, per poi assumere…