Freedom - Oltre il confine Agosto - Settembre 2021

Il noto divulgatore Roberto Giacobbo, presentatore dell’omonima trasmissione in onda sulle reti Mediaset, ci conduce in un viaggio alla scoperta delle meraviglie della natura e della storia, oltre il confine della conoscenza. Una lettura all’ultimo respiro, con tanti fatti nuovi, approfondimenti e immagini spettacolari.

Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
RTI spa
Frequenza:
Monthly
2,50 €(VAT inclusa)
24,99 €(VAT inclusa)
12 Numeri

in questo numero

2 min
i ottimismo per vincere

Bentrovati! Siamo in piena estate e il sole ci dà nuova forza. Dal calcio, con la vittoria dell’Europeo che ha entusiasmato l’Italia, è arrivata una sferzata di energia che ci voleva per spingere ancora di più la ripresa. L’ottimismo è sempre un carburante efficacissimo per spiccare il volo e noi italiani siamo ottimisti di natura. Quindi, avanti con nuovi progetti! A me capita proprio nei momenti di pausa, quando magari penso ad altro, di avere le intuizioni migliori, delle idee per fare nuove cose, lavorative o no. Perché fare progetti aiuta a stare bene, a tenere attiva la mente, a vedere il futuro più roseo. Sono convinto che fare progetti aiuti anche la vita di coppia! Noi siamo pronti a una nuova stagione di lavoro e di televisione, con tante belle…

f0001-01
1 min
ecologia / 1 l’invasione del pesce leone

Si chiama pesce leone (Pterois volitans), ma è più conosciuto come pesce scorpione (nella foto). È presente nell’Atlantico settentrionale da circa 30 anni, è molto velenoso ed è una delle specie acquatiche più dannose, soprattutto a scapito delle barriere coralline dalla California ai Caraibi. Purtroppo ora si sta diffondendo anche nell’Atlantico meridionale (nel Mediterraneo è stato avvistato una volta nel 2017 lungo le coste della Sicilia). Ma come fa a diffondersi in zone in cui non è endemico? Essendo un pesce molto ambito dagli acquariofili probabilmente, quando decidono di sbarazzarsene, lo buttano in mare. E qui inizia a riprodursi: oltre che dannoso per l’ambiente è anche pericoloso, perché i suoi aculei possono dar luogo a tre gradi di avvelenamento: dall’eritema e/o ecchimosi alla comparsa di vesciche nella zona colpita, a…

f0004-01
1 min
ecologia / 2 sos terra ultima chiamata

Negli ultimi 15 anni il calore presente nell’atmosfera terrestre è raddoppiato. Sono questi i risultati allarmanti di uno studio condotto dalla NASA e pubblicato sulla rivista scientifica Geophysical Research Letters. Il raddoppio del calore intrappolato nell’atmosfera sta dando vita a una catena di eventi catastrofici per la Natura come l’aumento della temperatura degli oceani e della quantità di vapore acqueo, nonché lo scioglimento dei ghiacci, eventi le cui conseguenze possiamo solo ipotizzare, perché non esistono modelli di riferimento per fare delle proiezioni. Di pari passo, sono aumentate anche le emissioni di metano e anidride carbonica. Siamo davvero agli sgoccioli: se vogliamo salvare il mondo in cui viviamo, non possiamo più perdere tempo.…

f0004-03
1 min
vintage il ritorno del tubo catodico

Siete tra i pochi ad avere ancora in casa un vecchio televisore con schermo 4:3 a tubo catodico? Pensavate per caso di buttarlo? Ebbene non fatelo. La nuova moda si chiama “retrogaming” e segna il ritorno in auge dei vecchi videogame, quelli del Commodore 64, Atari e simili e dei vecchi videogiochi da bar. E tutto ciò sta avvenendo grazie alla generazione che non li ha potuti usare ma li ha solo sfiorati, cioè li ha visti quando ancora non aveva l’età per giocarci. È un po’ come il ritorno dei dischi in vinile, una passione che si è scatenata in tutto il mondo e che sta dando luogo a una vera e propria caccia all’originale, in questo caso alla “cartuccia” da caricare nella console piuttosto che al programma scaricato,…

f0005-01
1 min
medicina un giorno si potranno prevenire gli infarti

Come si può prevedere un infarto in una persona che non ha mai presentato alcun sintomo? Probabilmente lo si potrà fare in un futuro, si spera prossimo, con l’aiuto dell’Intelligenza Artificiale. Gli studi più recenti stanno andando in questa direzione e prevedono la ricerca di uno o più biomarcatori nel sangue di persone senza precedenti di infarti ma con un inizio di malattia aterosclerotica coronarica. Un vero e proprio “kit” di controlli alla ricerca di segnali che, se messi tutti insieme, faranno suonare l’allarme per un possibile futuro infarto. L’utilizzo dell’intelligenza artificiale è previsto per la creazione di modelli di rischio ricavati dai dati raccolti negli anni. Dai quanto ottenuto da un primo studio, si evince come potrebbero esserci parametri specifici per diversi tipi di malattia coronarica.…

f0005-02
1 min
galapagos rinvenuta una tartaruga che si credeva estinta

Si tratta di una femmina di Chelonoidis phantasticus scoperta nel 2019: le analisi del DNA, comparato con quello dell’ultimo esemplare conosciuto, classificato nel 1906 e conservato all’Accademia delle Scienze della California, lo hanno confermato. Questa specie è endemica dell’isola di Fernandina, ed è una delle 15 specie di tartaruga gigante che vivono nell’arcipelago delle Galapagos. La si credeva estinta in quanto quello che era ritenuto essere l’ultimo esemplare, un maschio chiamato “George il solitario”, era morto nel 2012 senza essersi riprodotto perché si rifiutava di accoppiarsi con femmine appartenenti ad altre specie. Ora il governo dell’Ecuador, a cui appartengono le Galapagos, ha dato il via a una spedizione scientifica alla ricerca di altri esemplari.…