ESPLORALA MIA LIBRERIA
searchclose
shopping_cart_outlined
exit_to_app
category_outlined / Gossip e celebritá
GenteGente

Gente

Numero 45 - 2019

Il settimanale di attualità della famiglia italiana. Moderna da sempre. Ogni settimana appassiona e coinvolge con l’informazione, l'attualità e l’intrattenimento. Grandi inchieste e reportages, interviste esclusive ai personaggi del momento e dello spettacolo, servizi con consigli pratici per la famiglia. In più servizi e rubriche sulla salute con le risposte di grandi esperti e ancora: moda, bellezza, arredamento, cucina, viaggi, giochi, oroscopo e programmi TV.

Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
Hearst Magazines Italia spa
Leggi di piùkeyboard_arrow_down
COMPRA NUMERO
1,99 €(VAT inclusa)
ABBONATI
38,99 €(VAT inclusa)
52 Numeri

IN QUESTO NUMERO

access_time4 minuti
perlomeno io la penso così

Quel ramo del lago di Como, che volge a mezzogiorno, tra due catene non interrotte di monti, tutto a seni e a golfi, a seconda dello sporgere e del rientrare di quelli, vien, quasi a un tratto, a ristringersi, e a prender corso e figura di fiume...”. L’ho odiato, questo incipit, quand’ero ragazza, e ogni volta che guardavo il tomo che mi trovavo davanti e che mi veniva chiesto di leggere con tanta attenzione da impararlo quasi a memoria, trovavo che tutti i fronzoli che non costituivano la vera e propria trama mi facessero solo perdere del gran tempo. Ma quanto descrive il Manzoni, ma quando arriva alla storia, Renzo sposa Lucia e amen, finito. Sono stati proprio il tempo, e gli anni che mi hanno invecchiata, a farmi invece…

access_time1 minuti
ci voleva umanità, ecco il punto

Caro direttore Mosca, ho 71 anni, sono un ex professore. Mia moglie compra Gente , io lo leggo sempre e ho stima di lei. Me la sa dire una parola sensata sullo scandalo del mancato sostegno della destra alla commissione proposta dalla signora Liliana Segre in Senato? Chiedeva di battersi contro l’odio razziale, le hanno detto di no. Adelmo P. Caro Adelmo, credo che la destra si sia accordata alla rinfusa, e all’ultimo momento, per astenersi dal sì alla commissione della senatrice. Come ha spiegato il figlio Alberto, la madre si aspettava “accoglienza, solidarietà, umanità, etica”. Sarò schietta: secondo me chiunque doveva votare sì, senza sofismi. Non era la sede di cavilli e precisazioni. Contro l’odio io non ho incertezze.…

access_time5 minuti
la posta dei lettori

AUTO AZIENDALI, ECCO LA STANGATA Gentile direttore, sono un agente di commercio, lavoro in tutta la provincia di Bologna per un’importante azienda di valigeria. È un buon lavoro, lo faccio da 12 anni, ma le assicuro che stare in auto tutto il giorno non è una passeggiata e le aggiungo che il mio stipendio è variabile, a seconda di quanto vendo. Ci sono momenti più buoni, ma anche meno buoni. La mia ditta mi dà un fisso e poi vengo valutato sui risultati. Le racconto tutto questo perché l’arrivo dell’aumento delle tasse sulle auto aziendali mi spaventa non poco: da quanto ho letto in questi giorni, ci aspetta una stangata, ma non ho ancora capito di che entità. Voi, che vi occupate anche di servizi di “servizio”, che aiutano i cittadini…

access_time1 minuti
mario giordano e le odiate zucche

Gentile Monica, ho visto il giornalista Mario Giordano scagliarsi in Tv contro la festa di Halloween. Urlava come un matto e diceva che lui no, non la vuole festeggiare, perché invece festeggia i Santi e onora i defunti. Sul momento con mio marito siamo rimasti allibiti, poi ci siamo chiesti se era davvero il caso di mandarlo in onda. Martina Ussai Gentile Martina, ti riferisci all’ultima puntata di Fuori dal coro , su Rete 4. Ti stupirà, forse, ma la scenetta di Giordano che prende a mazzate una montagna di zucche (finte) è diventata un cult, come si dice, e in Rete fa visualizzazioni tanto quanto una stella del rock. Anch’io ho visto la trasmissione e devo dirti che quell’inizio bestiale mi ha fatto anche sorridere. Giordano è giornalista e scrittore sagace:…

access_time1 minuti
risposte lampo

I genitori italiani hanno smesso di comprar casa ai figli? In effetti un’indagine Ipsos dice che in Italia la quota dei proprietari di casa che non ha speso un euro in mutuo perché l’ha ricevuta da genitori o nonni si è dimezzata, passando dal 46 per cento degli Anni 70 al 19 per cento. Davvero un malato su tre non sa di avere il diabete? Sì, in Italia soffrono per questa patologia tre milioni e 700 mila persone e un terzo di queste non ne è consapevole. Il 14 novembre si celebra la Giornata mondiale del diabete per rilanciare la prevenzione. Il nostro Paese è un esempio in Europa di plastic-free? Esatto, grazie a leggi ambientali all’avanguardia: l’Italia è stata la prima a vietare la vendita dei bastoncini cotonati non bio, per esempio. E dal…

access_time6 minuti
la gente domanda gente risponde

UN DODICENNE DICE BASTA AL CELLULARE: ALLORA C’È SPERANZA? Forse non tutto è perduto, se a Bari un bambino chiede al papà di “liberarlo” dallo smartphone? Il gesto del dodicenne di Bari andrebbe piazzato in prima pagina con un titolo a sette colonne. «Tienilo tu, papà, tienilo nel tuo zainetto, non ne posso più, te lo restituisco voglio disintossicarmi. Sento il bisogno di tornare libero», avrebbe detto. E poi: «Posso stare senza cellulare anche per un anno intero». Immagino le smorfie dei bulletti della combriccola. Eppure, dobbiamo avere il coraggio di credere che questi casi non siano così rari. Sapere che accadono più tra i giovani che tra gli adulti. I genitori, infatti, hanno fatto di necessità virtù, hanno tanti pensieri per la testa da non riuscire a staccarsi dal telefono neppure…

help