ZINIO logo
ESPLORALA MIA LIBRERIA
Gente

Gente

Numero 30 - 2021

Il settimanale di attualità della famiglia italiana. Moderna da sempre. Ogni settimana appassiona e coinvolge con l’informazione, l'attualità e l’intrattenimento. Grandi inchieste e reportages, interviste esclusive ai personaggi del momento e dello spettacolo, servizi con consigli pratici per la famiglia. In più servizi e rubriche sulla salute con le risposte di grandi esperti e ancora: moda, bellezza, arredamento, cucina, viaggi, giochi, oroscopo e programmi TV.

Leggi di più
Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
Hearst Magazines Italia spa
Frequenza:
Weekly
1,99 €(VAT inclusa)
38,99 €(VAT inclusa)
52 Numeri

in questo numero

3 min
anche nei momenti più duri della vita non perdiamo la leggerezza e il sorriso

Occorre tornare ai Campionati europei di calcio, anche se li abbiamo già depositati da parecchi giorni nell’archivio delle emozioni più belle, perché c’è una notizia che non può essere lasciata passare in silenzio. Riguarda la faccia di capitan Chiellini, quel viso dominato da un grande naso simpatico, deformato da almeno cinque rotture comprovate e da centinaia di rimbalzi sulle tempie, sulla nuca e sui gomiti di attaccanti furenti di ogni risma, furbi, forti, maledetti, veloci, spietati, e riguarda in definitiva noi tutti. Ebbene, i tedeschi, sì proprio loro che, se si esclude quando devono scegliere la meta delle loro ferie, non hanno un grande feeling con tutto ciò che riguarda il nostro Paese e chi ci vive, di cui amano sottolineare i difetti e sogghignarne e tralasciare i seppur pochi…

3 min
la posta dei lettori

Scrivete alla nostra redazione: a rispondere a ciascuno di voi è il direttore. Ecco gli indirizzi: Gente, via Roberto Bracco 6, 20159 Milano o gente@hearst.it KATIA TELECRONISTA DA RECORD Caro direttore, nella stupenda finale contro l’Inghilterra, che ha incoronato i nostri Azzurri campioni d’Europa, non posso non citare Katia Serra, commentatrice con Stefano Bizzotto della partita. L’ex calciatrice è entrata nella storia, diventando la prima telecronista a raccontare una finale in Italia. Speriamo che tutto questo sia solo l’inizio e che in futuro potremo sempre ascoltare una voce femminile nelle telecronache del calcio. Fabio Cobianchi Caro Fabio, oltretutto Katia è stata brava almeno quanto lo era in campo. Non ho dubbi che ascolteremo ancora la sua voce e quella di altre commentatrici che sapranno farsi spazio in un mondo finora solo (e troppo) maschile: la rivoluzione…

6 min
la gente domanda gente risponde

A MILANO SI MANGIA VERAMENTE IL PESCE MIGLIORE D’ITALIA? Lo scrive il New York Times: sotto la Madonnina il pescato è meglio che in una città di mare. È così? Èdiventata una leggenda metropolitana nata una ventina di anni fa, quando al mercato ittico di Milano il 70 per cento del pesce commercializzato arrivava dal Mediterraneo e solo il 30 per cento da altri mari. Oggi le proporzioni si sono invertite e solo il 25 per cento è pesce mediterraneo e, attenzione, non è detto che questa quota sia pescata in Italia. Tuttavia sarebbe sbagliato smentire totalmente l’assunto che a Milano si mangi il miglior pesce d’Italia. In città lavorano ristoratori che hanno la possibilità di procurarsi pesce di ottima qualità che viene spedito freschissimo via aerea e alcune pescheria possono rifornirsi…

4 min
kitty sposa da sogno dimentica zia diana

Non è stato proprio un royal wedding, ma di sicuro uno degli eventi più attesi di questa estate. Stiamo parlando delle nozze blindatissime di Kitty Spencer, nipote della principessa Diana (è la primogenita di suo fratello Charles), con il miliardario sudafricano Michael Lewis, di 32 anni più vecchio, che si sono svolte nell’arco di un weekend, dal 23 al 25 luglio, tra Roma e Frascati (il “sì” è stato pronunciato a villa Aldobrandini, dimora storica dei Papi e simbolo del Rinascimento italiano). Per il grande passo, rimandato di un anno a causa della pandemia, la nobildonna e il magnate hanno scelto una location lontana da Londra e dai dissidi di casa Windsor, e non è un caso che sia l’Italia: Kitty ama così tanto il nostro Paese e la nostra…

3 min
in normandia sbarca il nostro amore

Si sono rifugiati in Normandia, al nord della Francia, per sfuggire alla calura di fine luglio. Per respirare aria fresca e farsi accarezzare dalla brezza dell’Atlantico. Ma se il loro sorriso fosse il termometro delle emozioni, la temperatura percepita da Antonella Clerici e Vittorio Garrone sarebbe alle stelle. Basta guardare il diario di viaggio che la conduttrice pubblica sul profilo Instagram - scatti sulla spiaggia con i cani, selfie tra i fiori nei giardini della varie località, divertenti soste in auto per far attraversare le mucche sulle strisce pedonali, passeggiate sotto la pioggia con giubbino e racchette per camminare, pranzetti cucinati mentre fuori diluvia - per capire che la coppia sta vivendo un’eterna primavera del cuore. Complice di tanta beatitudine è anche l’atmosfera magica che si respira in Normandia, soprattutto a…

2 min
napoleone, tanto di cappello!

Aduecento anni dalla sua morte Napoleone fa ancora parlare di sé. Ed è impossibile non pronunciare la frase: «Tanto di cappello!». Se l’occasione è la vendita agli incanti del bicorno che indossava nel luglio 1807, alla firma della pace di Tilsit, l’esclamazione poi è d’obbligo. Perché l’asta - in calendario a Parigi, da Sotheby’s, a metà settembre - si annuncia davvero interessante. Basti pensare che per aggiudicarsi il copricapo in feltro nero del grande generale francese potrebbero non bastare 600 mila euro. Non proprio quello che i cugini d’oltralpe chiamano argent de poche, le monetine da tenere in tasca per pagare il caffè o comprare il giornale. E la ragione di una cifra così esorbitante è presto detta: tale cimelio è uno dei diciannove cappelli autenticati come appartenuti a colui…