ESPLORALA MIA LIBRERIA
searchclose
shopping_cart_outlined
exit_to_app
category_outlined / Gossip e celebritá
GenteGente

Gente Numero 31 - 2019

Il settimanale di attualità della famiglia italiana. Moderna da sempre. Ogni settimana appassiona e coinvolge con l’informazione, l'attualità e l’intrattenimento. Grandi inchieste e reportages, interviste esclusive ai personaggi del momento e dello spettacolo, servizi con consigli pratici per la famiglia. In più servizi e rubriche sulla salute con le risposte di grandi esperti e ancora: moda, bellezza, arredamento, cucina, viaggi, giochi, oroscopo e programmi TV.

Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
Hearst Magazines Italia spa
Leggi di piùkeyboard_arrow_down
SPECIALE: Risparmia il 40% sul tuo abbonamento con il codice: BIG40
COMPRA NUMERO
1,99 €(VAT inclusa)
ABBONATI
38,99 €(VAT inclusa)
52 Numeri

IN QUESTO NUMERO

access_time4 minuti
perlomeno io la penso così

Agosto, moglie mia non ti conosco, recita il vecchio e maschilista adagio. Aggiungo, quindi: agosto, marito mio non hai più posto. L’ho inventato in questo momento, ma così siamo pari. Mi serve per dire che un tempo ormai lontano, quando a scuola si andava con il grembiule e non con i tatuaggi, e le ferie si chiamavano vacanze e duravano un mese, non quattro isterici weekend, il vagheggiamento comune era che il mese più caldo dell’estate fosse foriero di avventure sentimentali. La mamma al mare con i bambini e il bagnino che aveva l’occhio lungo e i pettorali a posto; il padre in città a lavorare e la collega tanto ligia che a furia di straordinari diventava la sua preferita. Sono passati anni luce da quel mondo e da quei modi,…

access_time1 minuti
che vergogna il caos scuola

Gentile Monica, è incredibile, ma si sa già che la scuola ricomincerà, come sempre, nel caos. Grazie alla “Quota 100”, infatti, tantissimi professori sono andati in pensione e ci sono migliaia di cattedre da assegnare. E via allora con il ricorso massiccio ai supplenti e con l’incertezza che durerà chissà quanto. Indovini chi saranno i soliti a pagare il prezzo più alto... Adele Cara Adele, il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti ha promesso 58.627 assunzioni di docenti, ma l’avvio delle procedure, annunciato per il 26 luglio scorso, è slittato. Dunque quest’anno, seppur nella consueta vergogna di una scuola bistrattata, c’è forse speranza che le supplenze non durino all’infinito.…

access_time4 minuti
la posta dei lettori

Ecco gli indirizzi: GENTE, via Roberto Bracco 6, 20159 Milano o direttoregente@hearst.it SGARBI NON È SEMPRE UNA... CAPRA Caro direttore, perché le trasmissioni televisive continuano a invitare Vittorio Sgarbi che puntualmente si lascia andare a urla, insulti e fastidiose intemperanze? È dagli anni Ottanta, dalle prime comparsate al Maurizio Costanzo Show, che va avanti questo spettacolo. Ma il pubblico non si è stancato? È un rito vecchio e ormai non certo sorprendente questo di Sgarbi che perde la testa e aggredisce verbalmente i suoi interlocutori, come ha fatto di recente con Giampiero Mughini. Basta! Lui è invecchiato, noi pure e la televisione che non sa inventarsi nulla di nuovo ancora di più. Edoardo Firmani Caro Edoardo, Vittorio Sgarbi viene invitato perché fa ascolti. Questa è la regola della Tv, che non fa eccezioni. È vero,…

access_time1 minuti
l’eredità di barbareschi

Gentile Monica, mi fanno ridere le esternazioni dei vip come Luca Barbareschi, che dicono che non lasceranno nessuna eredità ai figli perché altrimenti si rammollirebbero. Io non lascerò quasi nulla ai miei figli, ma soltanto perché non ho nulla da lasciare. E se avessi qualcosa invece sarei felice di darglielo. Non è per questo in fondo che si vive? Per aiutare chi è intorno a noi e chi viene dopo di noi? Non credo proprio che il rammollimento di un giovane derivi dall’entità dell’eredità che riceverà, ma dall’educazione che gli è stata impartita da bambino prima e da adolescente poi. Marcello Congiani Caro Marcello, come quasi sempre la verità sta nel mezzo. Ho visto giovani resi inetti da grandi somme di denaro ricevute senza lavorare, e altri invece capaci di farle fruttare con il…

access_time1 minuti
risposte lampo

Davvero il vino rosso aiuterà gli astronauti che andranno su Marte? Il vino rosso contiene il resveratrolo, sostanza nota per le sue proprietà antiossidanti. Testata sui topi, ha dimostrato di proteggere la massa muscolare in situazioni di gravità debole come quella presente su Marte. Vaccinazione contro il morbillo: la copertura del 95% è raggiunta? Nel 2018 la percentuale è cresciuta dell’1,38% fermandosi però nel totale al 93,2% al fronte del 95% necessario per eliminare la malattia. Nella provincia di Bolzano, maglia nera, la copertura è purtroppo solo dell’83,3%. Comanderemo le lenti a contatto con un battito di ciglia? I ricercatori dell’Università della California a San Diego hanno sviluppato una lente a contatto in grado di leggere i movimenti degli occhi: con un battito di ciglia, per esempio, potremmo ingrandire ciò che vediamo.…

access_time6 minuti
la gente domanda gente risponde

CREDETE DI SAPERE DOVE SI BUTTA IL BICCHIERE DI ESTATHÉ? Il sindaco di un comune toscano cerca di risolvere il problema: carta, plastica o indifferenziata? Sarà anche buono, ma l’Estathé ha un serio problema di smaltimento. Il suo bicchierino da 20 cl è fatto di plastica, ma si tratta di un poliestere - chiamato C/PS90 - che difficilmente viene riciclato. Questa ambiguità, però, induce in errore molte persone, che finiscono per gettare la confezione vuota nel cestino della plastica. Al contrario, per smaltire correttamente il brick dell’Estathé bisogna buttarlo nell’indifferenziato, perché purtroppo è destinato ad aumentare il volume di rifiuti, e da lì finirà in discarica oppure negli inceneritori. Come primo comune d’Italia a lanciare il progetto Rifiuti Zero, riteniamo che questa confezione sia altamente inquinante in quanto emblema di una cultura…

help