ESPLORALA MIA LIBRERIARIVISTE
CATEGORIE
  • Arte e Architettura
  • Nautica e Aviazione
  • Business e Finanza
  • Auto e Moto
  • Gossip e celebritá
  • Comics & Manga
  • Artigianato
  • Cultura e Letteratura
  • Famiglia e Genitori
  • Moda
  • Cibo e Vino
  • Salute e Fitness
  • Casa e Giardino
  • Caccia e Pesca
  • Bambini e Ragazzi
  • Lusso
  • Lifestyle maschile
  • Film, TV e Musica
  • Notizie e Politica
  • Fotografia
  • Scienza
  • Sport
  • Tecnologia e Giochi
  • Viaggi ed Attivitá all'aperto
  • Lifestyle femminile
  • Adulti
IN EVIDENZA
ESPLORALA MIA LIBRERIA
 / Cibo e Vino
La Cucina Italiana

La Cucina Italiana

Gennaio 2020

Ogni anno oltre 1.000 nuove ricette provate per voi nella cucina di redazione. Spunti, idee e suggerimenti per divertirsi ai fornelli e preparare piatti di sicuro successo. La Cucina Italiana, recentemente rinnovata nella veste grafica, propone anche rubriche che vanno dalla scuola di cucina all’educazione alimentare dei più piccoli, dal turismo enogastronomico alle nuove tendenze.

Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
Edizioni Condé Nast S.p.A.
Leggi di più
COMPRA NUMERO
3,99 €(VAT inclusa)
ABBONATI
14,99 €(VAT inclusa)
12 Numeri

IN QUESTO NUMERO

1 minuti
che l’anno cominci

Ci sono giorni in gennaio che mettono addosso una certa malinconia. È una sensazione vicina al letargo dove la cucina fa parte del conforto e dove impastare diventa una gioiosa terapia. Non a caso gli americani lo chiamano «comfort food». Nel 2020 continueremo a cucinare insieme magari dei biscotti, uno per ogni mese, e comunque piatti che rasserenano l’anima e guariscono lo spirito come un buon risottino o una teglia di pasta. Magari ricette che ci aiutano a dormire (e digerire) meglio oppure proveremo le cotture lente che non ti incatenano ai fornelli (c’è un trucco). Il 2020 (20 gennaio) è anche il centenario della nascita di Federico Fellini, regista riminese che ha incantato il mondo e con la malinconia abbinata alla tavola ha inventato il grande cinema. Nei suoi film…

2 minuti
la cucina italiana

Direttore Responsabile MADDALENA FOSSATI DONDERO Art Director BRENDAN ALLTHORPE Caporedattore MARIA VITTORIA DALLA CIA Web Editor SABINA MONTEVERGINE Contributing Editor FIAMMETTA FADDA Redazione LAURA FORTI (redattore esperto) – lforti@lacucinaitaliana.it ANGELA ODONE – aodone@lacucinaitaliana.it SARA TIENI – stieni@lacucinaitaliana.it Ufficio grafico RITA ORLANDI (capo ufficio grafico) FRANCESCA SAMADEN Photo Editor ELENA VILLA Cucina sperimentale JOËLLE NÉDERLANTS Styling BEATRICE PRADA (consultant) Segreteria di Redazione MONICA OGGIONI – cucina@lacucinaitaliana.it Lacucinaitaliana.it RICCARDO ANGIOLANI – rangiolani@condenast.it GAIA MASIERO – gmasiero.ext@lacucinaitaliana.it ALESSANDRO PIROLLO – apirollo@lacucinaitaliana.it STEFANIA VIRONE VITTOR – svirone@lacucinaitaliana.it Cuochi BRENDAN ALLTHORPE, DAVIDE BROVELLI, DAVIDE CARANCHINI, MARIA ANDREA DONATI, MARCO MORETTO, JOËLLE NÉDERLANTS, WALTER PEDRAZZI, GIOVANNI ROTA, SARA TIENI Hanno collaborato BETTINA CASANOVA, EMANUELE ALESSANDRO GOBBI, PAOLO LAVEZZARI, ELIANA LIOTTA, SARA MAGRO, MARINA MIGLIAVACCA, MARGO SCHACHTER, STUDIO DIWA (REVISIONE TESTI), SARA SUARDI, VALENTINA VERCELLI, STEFANIA VIRONE VITTOR Per le immagini AG. GETTY IMAGES, AG. LA CAMERA CHIARA, GIACOMO BRETZEL, RICCARDO LETTIERI, DANIELE MARI, JACOPO SALVI, VALENTINA SOMMARIVA, EVAN SUNG…

1 minuti
menù

In famiglia Piatti ricchi e golosi da assaporare (e preparare) in compagnia Pasticcio di lasagne con ortaggi invernali pag. 49 + Fusi di pollo fumé pag. 86 + Torta di pancake pag. 81 Senza carne Originalità ed eleganza tra verdure e uova Chips con caffè pag. 46 + Cuscus di mais e verdure pag. 97 + Frittata bianca con briciole croccanti al coriandolo pag. 57 Note esotiche Avocado, cocco, spezie per viaggiare a tavola Insalata di avocado, arancia e radicchio pag. 54 + Zuppa di orzo thai pag. 86 + Torta speziata pag. 62 Sera d’inverno Un riso come velluto e un bollito fumante: per confortarsi quando fa freddo davvero Risotto al castelmagno e bergamotto pag. 50 + Bollito misto pag. 112 + Spinaci gratinati pag. 55 Mare e orto In tre armoniose combinazioni di stagione Insalata di gamberi con macadamia e lime pag.…

1 minuti
notizie di cibo

Buon (proteico) inizio a tutti! Come fanno colazione gli italiani? Secondo una ricerca di Doxa e Union Food sulle abitudini alimentari di 40 milioni di italiani emerge che la classica colazione dolce (cappuccio e brioche oppure caffellatte e biscotti) continua a stravincere sulla salata (solo il 7%). Ma qualcosa sta cambiando: il tam-tam arriva dal web dove a trionfare è la colazione «healthy» ovvero salutare e proteica. Proprio le ricette a basso contenuto di carboidrati e con molti grassi buoni (omega 3), fibre e vitamine sono, per quanto riguarda le abitudini di inizio giornata, le più cliccate in rete, subito dopo l’ormai popolare (anche in molti bar italiani) avocado toast, in linea comunque con questa tendenza. Inizio proteico sì, ma bilanciato. Noi vi diamo queste idee: crostoni di farina di segale…

2 minuti
otto buoni propositi

1 SCEGLIERE UNA MELA AL GIORNO... ...toglie il medico di torno e apporta vitamine e minerali essenziali. Il multipack di Marlene, in vendita fino all’Epifania nei mercatini dell’Alto Adige, contiene ben sette varietà della celebre mela alpina. marlene.it 2 GODERSI IL MOMENTO Che sia anche solo un caffè, dedicarsi una pausa, ogni tanto, senza pensare ad altro. A lato, set di tazzine My Coffee di Tescoma, disponibile in sei versioni, colori e fantasie. tescomaonline.it 3 CUCINARE ALTERNATIVO Lanciarsi in esotiche ricette usando nuove tecnologie. Tajin antiaderente Risolì per piano a induzione con brevetto DrGreen, per ridurre al minimo i grassi. risoli.com 4 ADOTTARE UN DESIGNER Arredare la propria cucina con piccoli pezzi d’autore, per unire l’utile al dilettevole. Spremiagrumi della nuova linea K, ideata da Luca Trazzi per Kasanova, disponibili in quattro colori. kasanova.com 5 PARTECIPARE A UN…

2 minuti
intramontabili in galleria

Èun’accoppiata che più milanese non si può quella tra Davide Oldani e il Camparino in Galleria, casa natale dell’aperitivo meneghino. La nuova formula del locale aperto nel 1915 prevede una cocktail list curata da Tommaso Cecca e un menù studiato dal cuoco che per l’occasione ha rispolverato il pan’cot (qui a sinistra), che in dialetto milanese vuol dire pane arrostito. Piatto povero della tradizione, è stato elevato da Oldani a portata da gourmet: «Me lo faceva mia madre, e io l’ho rivisitato». Si può gustare con altri classici del cuoco, come lo Zafferano e riso alla milanese D’O, servito nella Sala Spiritello, al primo piano appena ristrutturato dallo studio Lissoni Associati. Al bar di Passo, più informale, si trovano cocktail e drink, come il Negroni e il Campari Seltz, caffè…