Cibo e Vino
La Cucina Italiana

La Cucina Italiana

Maggio 2020

Ogni anno oltre 1.000 nuove ricette provate per voi nella cucina di redazione. Spunti, idee e suggerimenti per divertirsi ai fornelli e preparare piatti di sicuro successo. La Cucina Italiana, recentemente rinnovata nella veste grafica, propone anche rubriche che vanno dalla scuola di cucina all’educazione alimentare dei più piccoli, dal turismo enogastronomico alle nuove tendenze.

Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
Edizioni Condé Nast S.p.A.
Leggi di più
COMPRA NUMERO
3,99 €(VAT inclusa)
ABBONATI
14,99 €(VAT inclusa)
12 Numeri

in questo numero

2 minuti
la ricetta che unisce

Sono diversi giorni che abbiamo lanciato la nostra challenge #laricettacheunisce. Abbiamo cucinato tanto in queste settimane che ormai sono mesi, con gioia, con amore, con dedizione, con emozione. A volte con fatica e magari con noia. Niente di male. Fa parte del quadro. Ma quello che forse ci era un po’ sfuggito nella vita di prima (siamo tutti d’accordo che ci sarà un prima e un dopo Covid-19, vero?) è che forse stavamo sciupando, nella fretta, tante sfumature deliziose di quotidianità tipiche dei tempi passati. Sembravano ormai destinate a diventare gesti antichi. Cucinare insieme ai figli, pulire la verdura, impastare il pane, la pizza, i biscotti (ne abbiamo fatti di speciali da queste parti, del resto da una che si chiama Maddalena e condivide la sua vita con uno che…

1 minuti
notizie di cibo

Taralli: uno tira l’altro... Per quelli classici, distribuite 500 g di farina sulla spianatoia facendo la fontana, al centro versate 125 g di olio extravergine di oliva e cominciate a mescolare, incorporando la farina a mano a mano. Sciogliete 10 g di sale in 180 g di vino bianco, poi aggiungetelo un po’ alla volta alla farina, continuando a impastare. Quando gli ingredienti saranno amalgamati, continuate a lavorare l’impasto per 8-10 minuti; dividetelo quindi a metà e aromatizzate una parte con 5 g di semi di finocchio e l’altra con peperoncino in polvere. Avvolgete gli impasti nella pellicola alimentare e lasciateli riposare per 30 minuti in un luogo fresco. Portate a ebollizione una casseruola di acqua. Rivestite due placche con carta da forno. Prelevate piccole quantità da entrambi gli impasti (7-8…

1 minuti
gioca che ti passa

Dopo i compiti, appuntamento con il gioco. Nella routine quotidiana il momento dello svago è importante, ancora di più in questi giorni. Piccoli o grandi, ogni età è quella giusta per giocare o per guardare un bel film, non c’è che l’imbarazzo della scelta tra tutte le proposte. Monopoly (2), che quest’anno festeggia il suo 85esimo, continua a essere il gioco più venduto e più giocato nel mondo. Sapevate che esiste anche la versione Pizza dove non bisogna costruire case ma acquistare gli ingredienti per comporre la pizza perfetta? Se i nostri bambini sono troppo piccoli per stare con noi ai fornelli, potranno contribuire cucinando con le pentoline e gli accessori di legno del set My Play (3) in vendita su amazon.it. Invece, per mantenere attiva la mente, anche degli…

1 minuti
una po’ di crema? sì, ma per le mani

Raccogliete in una ciotola 3 cucchiai di olio di albicocche, 3 di olio di avocado, 3 di olio di mandorle dolci e 1 e mezzo di cera d’api (se volete la crema di colore chiaro, usate quella bianca). Portate tutto su un bagnomaria caldo ma non bollente e iniziate a mescolare. Proseguite fino a quando la cera non si sarà sciolta e il composto non sarà diventato omogeneo. Fate intiepidire mescolando fuori del fuoco. Intiepidite 3 cucchiai di acqua di rose e unitela un poco alla volta al mix di oli e cera d’api; usate il frullatore a immersione per ottenere un’emulsione finissima. La cosa importante è unire sempre la parte acquosa a quella oleosa e mai il contrario. Confezionate la crema ottenuta in piccoli barattoli di vetro e teneteli…

1 minuti
bentornata pizza

Dopo un momento generale di stop di alcune pizzerie, sia Berberè dei fratelli Aloe (le quattro a Milano, Torino Binaria, Bologna, Roma e Firenze Santa Croce) sia Eataly (Torino Lingotto, Milano Smeraldo, Roma Ostiense, Genova, Trieste, Piacenza, Firenze e Bari) hanno riattivato il servizio di consegna a domicilio. Berberè, fino a esaurimento scorte, insieme alla pizza regala un po’ della loro pasta madre. Eataly, oltre alle pizze, consente di ordinare anche panelle, supplì al pomodoro, alici fritte e il tiramisù, per chiudere in bellezza. berbere.it eataly.net…

1 minuti
cogli le prime nespole

1 Sceglierle Eriobotrya japonica, è questo il nome del Nespolo del Giappone, la pianta sulla quale crescono le nespole che si mangiano in questo periodo. Le molte varietà si differenziano per il colore della buccia (dal giallo all’arancio deciso), per la stagionalità (più o meno precoci) e per il sapore della polpa. Per sceglierle, tastatele delicatamente: devono essere morbide ma non cedevoli; le imperfezioni o le piccole macchie scure sulla buccia (molto sottile) non ne compromettono la qualità; infine, annusatele: se sono ben mature, avranno un profumo fresco di fiori. 2 Gustarle Squisite da sole, dolci con una leggera nota acidula e dissetanti, si possono aggiungere in una macedonia di frutta mista o in una coppetta di yogurt greco addolcito con miele. Se invece volete sperimentarle in versione salata, avvolgete uno spicchio di…