ESPLORALA MIA LIBRERIARIVISTE
CATEGORIE
IN EVIDENZA
ESPLORALA MIA LIBRERIA
Viaggi ed Attivitá all'aperto
Lonely Planet Magazine Italia

Lonely Planet Magazine Italia

Marzo/Aprile 2020

L'edizione italiana della testata nata più di dieci anni fa nel Regno Unito (presente oggi in diverse realtà internazionali) rafforza il dna del brand: the definitive source of honest travel inspiration. Lonely Planet magazine Italia informa ed incoraggia ad esplorare il mondo ogni giorno, con l'autorevolezza riconosciuta che lo ha già reso un punto di riferimento. Oltre i cliché, col rigore di un travel brand autorevole ed originale, Lonely Planet vi accompagna in tutto il Mondo.

Paese:
Italy
Lingua:
Italian
Editore:
MAGENTA SRL
Leggi di più
COMPRA NUMERO
4,49 €(VAT inclusa)
ABBONATI
12,99 €(VAT inclusa)
6 Numeri

In questo numero

1 minuti
editoriale

Con questo sesto numero anche l’edizione italiana di Lonely Planet magazine sfiora la boa del primo anno di pubblicazioni: 888 pagine di racconti, spunti e dritte, da Antartide e Armenia a Uruguay e Uzbekistan (in Zambia e Zimbabwe vi portiamo però presto). Lo celebriamo con più entusiasmo che clamore, mettendo le destinazioni in primo piano ed in primissimo la voglia di entrarci con sguardi inediti. E confrontandoci coi miti. In Giamaica quello di Bob Marley – che qualche settimana fa avrebbe compiuto settantacinque anni – pulsa con clorofilla e decibel su acque dolci e salmastre. Tra le isole di Grecia il mito si scrive con una µ che resiste inaffondabile nell’Egeo, è però anche quello pop & cool delle Cicladi più hip: ne abbiamo scelte sei meno note, da vivere fuori-rotta…

1 minuti
lonely planet magazine italia

REDAZIONE Diret tore Federico Geremei Sub-Editor Fabia Fleri Production Editor Beatrice Tomasini Food Editor Luciana Squadrilli Graphic Designer Francesco Morini EDITORE Magenta srl C EO Leonardo Donato Sede legale via Cornelio Celso 9 - 00161 Roma CONTATTI Redazione viale Regina Margherita 290 - 00198 Roma STAMPA Rotolito spa Hanno collaborato a questo numero Claudio Agostoni, Oliver Berry, Chris Chen, Samantha De Martin, Andrea Di Lorenzo, James Dorsey, Andrea Forlani, Matt Gee, Stephanie Gengotti, Marta Ghelma, Filippo Golia, Emma Gregg, John Herrington, Luca Iaccarino, Christa Larwood, Chaterine Le Nevez, Manuela Macori, Raffaele Marino, Eduardo Ore, Kevin EG Perry, Adrienne Pitts, Massimiliano Rella, Roberta Solfanelli, Jonathan Stokes, Giovanni Tagini, Orla Thomas, Silvia Ugolotti, Simon Urwin Illustrazioni: Daniela Bracco, Michele Marchionne Traduzioni: Fiorenza Conte Cristina Gessaroli, Barbara Ponti LONELY PLANET MAGAZINE Publishing Director Piers Pickard Group Editor Peter Grunert International Licensing Manager Joe Revill…

3 minuti
les halles

IL RIFUGIO DEI FOODIE NOTTAMBULI Adoro la camaraderie del ristorante e latenight bar Le Tambour. L’ambiente è decorato da cartelli stradali recuperati, una vecchia mappa della metro di Stalingrado e altri cimeli donati dalla gente nel corso del tempo. Serve piatti classici da bistrot –confit de canard (anatra cotta nel proprio grasso), tarte Tatin con gelato alla vaniglia – e vini di Bordeaux e della Loira (rue Montmartre nr 41) SEMPRE APERTI Per un pasto speciale mi piace andare da Au Pied de Cochon, locale classe 1947. Enormi specchi, divanetti cremisi e lampade in vetro smerigliato fanno di questa brasserie aperta 24h una cornice di grande atmosfera per una delle migliori soupe à l'oignon di Parigi. In menu anche spettacolari plateau di frutti di mare (pieddecochon.com) PLAY TIME Il Jardin Nelson Mandela è un parco…

2 minuti
tutti al mar

UN MIX – ANZI, UNA MEZCLA – di atmosfere che ricordano il set di “Pirati dei Caraibi” e ritrovamenti di archeologia subacquea à la Salgari: sono questi due degli ingredienti del nuovo Museo de las Atarazanas Reales (Museo dei Cantieri Navali Reali) nella Ciudad Colonial di Santo Domingo, da tre decenni Patrimonio Unesco. Aperto a fine anno e ospitato in un edificio cinquecentesco, presenta una vasta collezione di relitti e reperti inediti legati alla storia della navigazione nel mar dei Caraibi e ai numerosi naufragi lungo le coste di quella parte di Atlantico. Tra i pezzi più pregiati i resti d’antiche porcellane asiatiche, monili, anfore e forzieri pieni di monete d’oro, pistole a pietra focaia e cannoni, scafandri da palombaro, riproduzioni di imbarcazioni. Il MAR si unisce così agli altri spazi…

1 minuti
montreal

JUST A PERFECT DAY Aprile è un mese di ricorrenze da segnare. Tolto il pesce d’aprile con cui inizia, molto si concentra nell’ultima decade. Il 22 è la Giornata della Terra (earthday.org). Giunta al cinquantesimo anniversario, si celebra un mese e un giorno dopo l’equinozio di primavera – quest’anno cade di mercoledì – e trae origine dal disastro ambientale che scosse gli Stati Uniti e il mondo nel 1969: la fuoriuscita di petrolio da un pozzo al largo della California. L’anno successivo milioni di americani scesero in piazza in difesa dell’ambiente, dando il la all’istituzione della ricorrenza da parte delle Nazioni Unite. Ventiquattr’ore dopo tocca alla Giornata del Libro e del Diritto d’Autore, ideata dall’Unesco nel 1966 “per promuovere la lettura, la pubblicazione dei libri e la tutela del copyright”. È…

2 minuti
coordinate pasquali

LA DOMENICA DELLE PALME sagome femminili – realizzate con rami di ulivo intrecciati intorno ad una canna, adorne di primizie – sfilano nel borgo di Chòra tu Vùa (Bova, mezz’ora da Reggio): è un rito legato ai misteri eleusini, all’origine della processione delle “Persephoni” nella capitale dei greci di Calabria. Il tempo di una lestopitta, di un boccone di ‘nguta o di frittata di musulupu e risaliamo verso nord. Oro e colori, unioni di mani e fazzoletti accompagnano la vallja, danza delle comunità arbëreshe di Civita e Frascineto nel Cosentino. Questo ballo ha luogo il martedì dopo Pasquetta e ricorda la vittoria del 1467 sui turchi. Rincorriamo l’antica Pasqua delle minoranze cercando tra i balconi della Grecìa Salentina la coremma – fuso e conocchia in mano – a rappresentare la…